Tour de France, ecco i compagni di Vincenzo Nibali

Pubblicato il autore: Alessandro Cheti Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Anche il Team Bahrain Merida ha completato le sue scelte per il Tour de France 2018. La squadra capitanata da Vincenzo Nibali sarà al via con uno schieramento esperto e affidabile, tutto incentrato sul suo assalto alla classifica generale. Non sarà una formazione stellare come il Team Sky o la Movistar, ma il fuoriclasse siciliano potrà contare su corridori in grado di sostenerlo su tutti i terreni.

Gli otto corridori del Team Bahrain Merida per il Tour de France saranno Vincenzo Nibali, Kristijan Koren, Sonny Colbrelli, Gorka Izagirre, Ion Izagirre, Domenico Pozzovivo, Heinrich Haussler e Franco Pellizotti.
La scelta degli otto titolari non è stata semplice, come in molte altre squadre, ed ha portato all’esclusione di Ramunas Navardauskas, il lituano che fino a poco tempo fa sembrava sicuro del posto e che sarebbe stato un valido interprete per la cronosquadre, uno dei momenti critici del Tour de France di Nibali e del Team Bahrain Merida come abbiamo visto al recente Giro del Delfinato. In montagna il campione siciliano potrà invece contare sull’esperienza di Pozzovivo e Pellizotti, e su due corridori eclettici come i fratelli Izagirre. Haussler e Koren saranno i gregari che dovranno difendere Nibali nelle tappe più veloci, e saranno molto importanti sul pavè, altro punto chiave dell’intero Tour. Sonny Colbrelli, oltre ad aiutare Nibali, potrebbe avere qualche chance di cercare dei risultati in proprio, soprattutto dopo la bella esibizione al Giro di Svizzera.

Leggi anche:  Giro d'Italia 2021, le indiscrezioni sul percorso

“La selezione della squadra per una corsa importante come il Tour de France è stata presa molto seriamente, abbiamo fatto molte considerazioni meticolose” ha spiegato il Team manager Brent Copeland. “Grazie all’aiuto dello staff tecnico abbiamo messo insieme la squadra più competitiva per rendere la corsa avvincente per tutti gli appassionati di ciclismo” ha aggiunto il manager sudafricano delineando un approccio all’insegna  dello spettacolo per la sua squadra.
“Garantiremo di entrare in corsa al meglio del nostro livello in tutte le aree, ma per noi non è tutto sui risultati. E’ importante fare tre settimane di grande spettacolo sportivo e che tutti si divertano” ha spiegato Copeland.

Vincenzo Nibali, che torna al Tour con obiettivi di classifica dopo tre anni, si è mostrato rilassato e fiducioso nonostante i risultati deludenti delle ultime corse. “Sono molto felice di tornare al Tour de France, il percorso mi è piaciuto fin da subito e il fascino della corsa è indiscutibile. Vado in Francia con serenità e con la consapevolezza di aver fatto tutto il possibile per ottenere il miglior risultato” ha spiegato Nibali, che ha seguito la linea disinvolta di Copeland nell’immagine la sua corsa. “La squadra che sarà con me in Francia è una delle più forti di sempre. Saremo competitivi su tutti i percorsi, dalle salite alle cronometro. Sono sicuro che divertiremo i nostri fans e i milioni di appassionati di ciclismo che seguiranno il Tour de France” ha aggiunto Nibali.
La Grande Boucle scatta sabato 7 luglio dalla Vandea con una tappa per velocisti. Già al terzo giorno è in programma una tappa determinante, la cronosquadre di Cholet, che potrebbe già dare un indirizzo preciso alla corsa di Nibali e del Team Bahrain Merida.

  •   
  •  
  •  
  •