Giro dello Utah tappa 4: Jasper Philipsen trionfa a Salt Lake City, Kuss mantiene la maglia gialla

Pubblicato il autore: Matteo Cartolano Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Jasper Phlipsen ha vinto la tappa 4 del Giro dello Utah. Il corridore belga della Hagens-Berman si è imposto in una volata di gruppo al termine dei 110,1 km della frazione disputata interamente nella città di Salt Lake City (un circuito di 11 km da ripetere 10 volte). Al secondo posto si è piazzato Travis McCabe (United Healthcare), mentre il terzo posto è andato a Kiel Reijnen (Trek-Segafredo).
Invariata la classifica generale, con Sepp Kuss che mantiene la maglia gialla con 19 secondi su Powless e 25 su Van Garderen.

Subito dopo la partenza, parte una fuga composta da ben 15 uomini. Il gruppo, visto il numero elevato degli attaccanti, concede loro un margine di vantaggio di circa un minuto, per non correre il rischio di essere tagliato fuori dalla lotta per il successo di tappa.
La gara procede senza particolari avvenimenti fino a 22 km dall’arrivo, nel corso del nono dei 10 giri previsti, quando l’accordo nel gruppo di testa si rompe e gli attaccanti cominciano a darsi battaglia. Il plotone, dal canto suo, comincia il suo recupero approfittando delle schermaglie che avvengono davanti. Il primo a rompere gli indugi è Jonathan Clarke (United Healthcare), che scatta a 19 km dal traguardo e resta in fuga solitaria per 5 km prima di essere ripreso dai compagni di avventura. Seguono altri tentativi di allungo che non sortiscono alcun effetto salvo quello di agevolare il rientro del gruppo.
Alcuni degli attaccanti riescono a resistere al ritorno del plotone fino all’ultimo km,dove avviene il ricongiungimento. Inevitabile a quel punto lo sprint finale, dove Philipsen si impone al termine di una volata tiratissima con McCabe.

Leggi anche:  Peter Sagan, tre ciclisti del suo team investiti da un suv

Nella giornata di domani si svolgerà una frazione cruciale per le sorti della corsa. La tappa 5, con partenza da Canyons Village e arrivo a Snowbird dopo 152,6 km di gara, presenta un percorso decisamente impegnativo, sopratutto nella seconda parte. Bisognerà infatti affrontare un GPM la cui vetta è posta oltre i 3000 mt di altitudine e, dopo una lunga discesa, un’altra ripida scalata che condurrà fino al traguardo.

CLASSIFICA TAPPA 4 -1. J.Philipsen (Hagens Berman) in 2h35’04”; 2. T.McCabe (United Healthcare) s.t.; 3. K.Reijnen (Trek-Segafredo) s.t.; 4. S.Bassetti (Elevate-KHS) s.t.; 5. E.Avila (Israel Cycling Academy) s.t.
CLASSIFICA GENERALE – 1. S.Kuss in 14h29’28”; 2. N.Powless +19”; 3. T.Van Garderen +25”; 4. M.Woods +36”; 5. K.Murphy +37”.

  •   
  •  
  •  
  •