Vuelta: Elia Viviani vince la tappa 3, Kwiatkowski conserva la maglia rossa

Pubblicato il autore: Matteo Cartolano Segui

Elia Viviani ha vinto la tappa 3 della Vuelta 2018, da Mijas a Alhaurin de la Torre. Al termine dei 178,2 km di gara, il campione italiano in carica si è imposto in una volata di gruppo, precedendo Giacomo Nizzolo (Trek Segafredo) e Peter Sagan (Bora Hansgrohe).
Michal Kwiatkowski ha conservato la maglia rossa di leader della classifica generale, seguito a 14 secondi da Alejandro Valverde e a 25 da Wilco Kelderman.

Poco dopo il via, prende il largo una fuga di 6 uomini: Antonio Molina Canet (Caja Rural), Nans Peters (AG2R), Pierre Rolland (Education First), Jordi Simon Casulleras (Burgos), Hector Saez Benito (Esukadi Murias) e Luis Mate Mardones (Cofidis). Il sestetto arriva a guadagnare un vantaggio massimo di circa 3 minuti sul gruppo.
A 42 km dal traguardo, i fuggitivi vengono raggiunti da altri 4 uomini, fuoriusciti dal plotone poco prima: Jelle Wallays e Victor Campenaerts (Lotto Soudal), Lukas Postlberger (Bora Hansgrohe) e Alexis Gougeard (AG2R). Avvicinandosi all’ arrivo, il gruppo di testa si fraziona, venendo gradualmente riassorbito dagli inseguitori, sotto la spinta degli uomini Quick-Step e Movistar.
A 6 km dalla conclusione l’azione viene annullata e il gruppo torna compatto.  Segue un rapido avvicinamento allo sprint finale dove Viviani si impone di autorità.

Leggi anche:  Startlist Tour of the Alps, i corridori al via

Nella giornata di domani, ci sarà il primo arrivo in salita di questa edizione della Vuelta. La tappa 4 porterà il gruppo da Velez-Malaga all’arrivo in vetta alla Sierra de la Alfaguara. La frazione misura 161,4 km ed è caratterizzata da un percorso variegato. La prima parte è pianeggiante, poi bisognerà affrontare la prima asperità di giornata, il GPM di 1. categoria di Alto de la Cabra Montes, la cui vetta è posta 66,7 km dopo il via. Si prosegue con un tracciato molto vallonato fino all’attacco della salita finale, che misura 10 km.

CLASSIFICA TAPPA 3 – 1. E.Viviani (Quick-Step Floors) in 4h48’12”; 2. G.Nizzolo (Trek-Segafredo) s.t.); 3. P.Sagan (Bora-Hansgrohe) s.t.; 4. N.Bouhanni (Cofidis) s.t.; 5. S.Consonni (UAE) s.t.; 6. D. Van Poppel (Lotto-Jumbo) s.t.; 7. M.Morkov (Quick-Step Floors) s.t.; 8. M.Trentin (Mitchelton-Scott) s.t.; 9. R.Gibbons (Dimension Data) s.t.; 10. T.Van Asbroeck (Education First) s.t.
CLASSIFICA GENERALE – 1. M.Kwiatkowski in 9h10’52”; 2. A.Valverde +14”; 3. W.Kelderman +25”; 4. L.De Plus +28”; 5. J.Izagirre +30”; 6. F.Felline s.t.; 7. E.Buchmann +32”; 8. T.Gallopin +33”; 9. N.Quintana s.t.; 10. B.Mollema +35”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: