Al via le classiche italiane col Giro dell’Emilia: percorso, streaming, diretta tv, possibili favoriti

Pubblicato il autore: Enrico Salvi Segui


Dopo il Mondiale di Innsbruck, è tempo del gran finale di stagione del ciclismo, con le corse di un giorno italiane che culmineranno con l’ultima classica monumento dell’anno, il Giro di Lombardia in programma sabato prossimo. La prima classica in programma è quest’oggi, e si tratta del Giro dell’Emilia, giunto alla sua 101esima edizione. Sulla salita di San Luca, tra l’altro teatro del prologo che aprirà il Giro 2019, si daranno battaglia corridori di livello assoluto per una corsa che promette spettacolo.

Giro dell’Emilia: percorso e favoriti

Il 101° Giro dell’Emilia si presenta più corto di 15 km rispetto all’edizione del centenario, ma ciò non toglie la durezza di una gara lunga 207,4 km e con 1800 metri di dislivello. Dopo la partenza di Casalecchio di Reno, alla periferia di Bologna, il lungo tratto di trasferimento prima del circuito conclusivo non è esente da difficoltà. La strada incomincia subito a salire: dopo una ventina di km si sale verso Mongardino, salita di 2 km al 7% di pendenza media. Al km 72 c’è il secondo GPM, rappresentato dalla lunga ascesa a Passo Brasimone: ben 19,7 km al 5%. Terminata la discesa i corridori, prima di tornare nel centro di Bologna, affronteranno il primo “muro” di giornata, Valico Ganzole: 2,3 km al 12% di pendenza. Al km 170 inizierà la bagarre nel circuito finale, lungo 9,3 km, che vedrà protagonista, come di consueto, la salita verso il santuario della Madonna di San Luca: sono 2,1 km al 10% di pendenza media con punte del 18%, da ripetere 5 volte.
Il via sarà dato da Casalecchio di Reno alle 11.30, mentre l’arrivo è previsto tra le 16.26 e le 16.57.

Leggi anche:  Dove vedere Sinner-Ramos-Vinolas: streaming e diretta tv Masters 1000 Montecarlo

Il percorso esigente e la startlist di altissimo livello, che si trova raramente in una corsa non World Tour, rende il pronostico aperto a diversi scattisti-scalatori. Tuttavia il maltempo previsto potrebbe rendere la corsa selettiva anche durante i primi passaggio sul San Luca. Tra le 25 formazioni e i 172 corridori al via, probabile protagonista sarà la Bahrain-Merida del campione uscente Giovanni Visconti, che sarà coadiuvato da altri possibili vincitori come Domenico Pozzovivo, Matej Mohoric e soprattutto Vincenzo Nibali, voglioso di riscatto dopo il Mondiale che l’ha visto cedere il passo a 25 km dal traguardo. Occhi puntati sul Team Sky, che schiera al via Gianni Moscon, vincitore due giorni fa del campionato italiano a cronometro e in grande forma, ed Egar Bernal al rientro in gara dopo la brutta caduta alla classica di San Sebastian. La BMC schiera una formazione di primo livello, con De Marchi, Teuns e Caruso, così come la Lotto NL-Jumbo, con Kruijswijk, Roglic e Battaglin.
Per il successo non vanno dimenticati corridori di caratura brillanti anche a Innsbruck, come rispettivamente l’argento ed il bronzo iridati, Romain Bardet Michael Woods, ma anche Pinot, Mollema, Uran, Simon Yates, Landa e Kreuziger.

Leggi anche:  Elia Viviani torna in pista in vista di Giro e Tokyo

Giro dell’Emilia: come seguirlo in tv e streaming

È possibile seguire il Giro dell’Emilia in tv sia sulla Rai che su Eurosport: la diretta inizierà dalle 14.30 su RaiSport+HD (dove ci sarà anche il resoconto del Giro dell’Emilia femminile) e dalle 15 su Eurosport1. Invece è possibile seguire la gara in diretta streaming sia sulla piattaforma RaiPlay che su Eurosport Player, con inizio per entrambe dalle 14.30.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: