Ciclismo, Tirreno-Adriatico: la cronosquadre va alla Mitchelton-Scott, Michael Hepburn leader. Pedone investito durante la corsa (Video)

Pubblicato il autore: Andrea Riva


La 54esima edizione della Tirreno-Adriatico si è aperta con la cronosquadre di Lido di Camaiore lunga 21,5 kilometri che è stata vinta dal team australiano della Mitchelton-Scott dove il classe ’91 di Brisbane Michael Hepburn ha tagliato il traguardo per primo, un pò a sorpresa, visto che il capitano della squadra è il capitano britannico Adam Yates, arrivato comunque subito dopo.

La tappa era iniziata con la pioggia che aveva visto andare in testa la Jumbo-Visma di Primoz Roglic, che alla fine ha chiuso seconda a 7″, lo sloveno si è confermato come uno dei papabili al successo finale della corsa, come Tom Dumoulin oggi quarto a 22″ con la sua Sunweb.
Un altro dei favoriti, il francese Julian Alaphilippe (Deceuninck-Step) è arrivato al traguardo a 37″, subito dopo il team Sky di Geraint Thomas a 47”. E’ andata molto sotto le aspettative la Bahrain-Merida di Vincenzo Nibali e Damiano Caruso che già devono recuperare 1’10”.

Da segnalare purtroppo un incidente che ha coinvolto il “treno” della Bora-Hansgrohe ha investito dopo chilometri un pedone che stava attraversando la strada nonostante il divieto del vigile. Il polacco Rafal Majka l’ha preso in pieno e di conseguenza è caduto portandosi dietro il suo compagno Oscar Gatto; quello che sta peggio è Majka che è riuscito a raggiungere il traguardo molto dolorante a 28 minuti dal vincitore Hepburn.

Subito dopo l’incidente, il pedone è stato trasportato all’ospedale Versilia dall’ambulanza e per fortuna le sue condizioni non destano preoccupazioni.

Ecco il video dell’incidente:

  •   
  •  
  •  
  •