Tour Down Under 2020: Porte regola Ulissi nella prima corsa a tappe

Pubblicato il autore: Daniele Conti Segui


La stagione di ciclismo del 2020 si è aperta come sempre col Tour Down Under australiano, manifestazione giunta alla 22a edizione. Il mini tour oceanico di 6 giorni si è concluso con la vittoria dell’idolo di casa Richie Porte che si è aggiudicato la terza tappa, quella più complicata dal punto di vista altimetrico, giungendo secondo in quella conclusiva.

Italia protagonista in Australia

Ottimi risultati sono arrivati anche dai corridori italiani che si sono messi in luce sia nella classifica generale, con Ulissi secondo, sia con i piazzamenti nelle tappe. Specialmente nella parte conclusiva i nostri hanno sfoderato delle grandi giornate. La volata che ha visto affermarsi Nizzolo nella 5a tappa ha visto al secondo posto Consonni. Così come nella giornata conclusiva a salire sul podio è stato Boaro, al terzo posto.

Leggi anche:  Tanti Campioni del ciclismo premiati alla Notte degli Oscar Tuttobici

Ulissi è pronto al grande salto?

Questa è la domanda che ci stiamo ponendo tutti dopo aver visto in azione il toscano. Alla soglie dei 30 anni la carriera della nostra grande speranza è a un bivio. Questa può essere una stagione cruciale per l’ex enfant prodige italiano, visto che viene dichiarato tra i favoriti anche per il grande giro nostrano. È difficile dire se le attese potranno essere confermate in base a questa corsa sui generis. Ma va detto che le prestazioni in salita, se così si può definire, ci danno grande fiducia.

  •   
  •  
  •  
  •