Gand-Wevelgem: trionfo di Van Aert, due italiani sul podio

Pubblicato il autore: Federica Palman Segui

Gand-Wevelgem
Trionfo di Wout Van Aert nella Gand-Wevelgem. Il ciclista belga in forza alla Jumbo-Visma ha dominato la volata a sette della prima Classica del Nord, che ha visto tre italiani nelle prime quattro posizioni. Dietro Van Aert, sul podio sono infatti saliti al secondo posto Giacomo Nizzolo (Qhubeka-Assos) e sul terzo gradino Matteo Trentin (Uae-Emirates). Al quarto posto si è classificato invece Sonny Colbrelli (Bahrein-Victorious). Per Van Aert è il terzo successo stagionale, dopo le due tappe della Tirreno Adriatico, e la prima vittoria nella Gand-Wevelgem.

Gand-Wevelgem, che volata per Van Aert nel finale

L’inizio della gara ha visto la fuga guidata da Stefan Bissigger e Daniel Arroyave (EF Education-Nippo), Christophe Noppe (Team Arkèa-Samsic), Laurenz Rex (Bingoal Pauwels Sauces) e Yevegeniy Fedorov (Astana – Premier Tech), ripresi poi dal resto del gruppo. I ciclisti si sono divisi in diversi tronconi a più di 100 chilometri dal traguardo. A dividere il gruppetto in testa è stato proprio Van Aert durante la seconda scalata sul Kammlberg, con solo altri otto corridori che sono riusciti a tenere il passo del belga. A 15 chilometri dalla conclusione, Sam Bennet e Danny Van Poppel hanno perso terreno, lasciando sette ciclisti davanti: oltre a Van Aert, Nizzolo, Trentin e Colbrelli, hanno resistito Nathan Van Hooydonck, Michael Matthews e Stefan Kung. Van Aert ha poi trionfato nella volata finale, con il vento a favore.

Due le squadre escluse dalla Gand-Wevelgem per Covid

Nella serata di ieri 27 marzo, la Trek-Segafredo aveva annunciato di non poter partecipare a causa di due positività interne. Il ciclista Mads Pedersen non ha quindi potuto difendere il titolo dello scorso anno. Nella mattinata di oggi 28 marzo, invece, è stata la Bora-Hansgrohe a essere fermata. Nonostante tutti i tamponi negativi, gli organizzatori hanno preferito non rischiare dopo che venerdì Matthew Walls, con tutto il resto della squadra, era stato bloccato ad Harelbeke, sempre a causa Covid.

  •   
  •  
  •  
  •