Gli sponsor di Serie A negli ultimi 10 anni: Pirelli, Lete, Dacia, Mapei, Fly Emirates una costante. Si passa da tre a sette sponsor stranieri

Pubblicato il autore: Francesca.Capone. Segui


L’attività della sponsorizzazione è una delle risorse necessarie, nel nostro paese, per il finanziamento e il sostentamento dello sport. SuperNews dedica lo speciale di ottobre a questo tema, indagando in che modo, negli ultimi dieci anni, siano cambiati i settori produttivi di tutti gli sponsor della Serie A, riservando un occhio di riguardo anche alla provenienza geografica delle aziende. Dalla nostra analisi emerge un progressivo inserimento di aziende straniere nell’ambito delle sponsorizzazioni dal 2011  fino all’attuale stagione calcistica, il forte monopolio di due settori che tendono a rimanere stabili nel corso del tempo, cioè quello automobilistico e dei trasporti, ma soprattutto il legame duraturo con lo stesso main sponsor per squadre come Inter, Milan, Juventus, Udinese, Sassuolo, Napoli e Torino.

Squadre Serie A Sponsor Stagione 2020-2021 Squadre Serie A Sponsor Stagione 2011-2012
InterPirelliInterPirelli
JuventusJeepJuventusBalocco, Betclic
MilanFly EmiratesMilanFly Emirates
AtalantaPlus 500AtalantaAxa Assicurazioni
RomaQatar AirwaysRomaWind
Lazio FrecciarossaLazioFondazione Gabriele Sandri
NapoliLeteNapoliLete, MSC Crociere
SampdoriaIbsaPalermoEurobet
FiorentinaMediacomFiorentinaMazda
CrotoneSan VincenzoCataniaSP Energia Siciliana
BolognaFacile RistrutturareBolognaNGM
BeneventoIVPCNovaraBanca Popolare di Novara
VeronaGruppo SinergySienaBanca Monte dei Paschi di Siena
SpeziaTenLecceBanca Apulia
SassuoloMapeiCesenaTechnogym
TorinoSuzuki, BerettaChievoBanca Popolare di Verona, Paluani
UdineseDaciaUdineseDacia
GenoaBanca SistemaGenoaIzi Play
CagliariIsola Artigianato di SardegnaCagliariSardegna
ParmaCetilarParmaCetilar

 

Stagione 2011-2012: Scommesse sportive, settore bancario e automobilistico in pole

  • Diciassette squadre di Serie A su venti possiedono sponsor italiani.
  • I settori principali:  scommesse sportive (Eurobet sponsor di maglia del Palermo, Betclic secondo main sponsor della Juventus, IziPlay per il Genoa) e settore bancario (Banca dei Monti di Paschi di Siena, Banca Popolare di Novara, Banca Popolare di Verona e Banca Apulia per il Lecce).
  • Tre i club di Serie A con sponsorizzazioni estere: il Milan legato alla compagnia aerea degli Emirati Arabi Fly Emirates, la Fiorentina alla multinazionale giapponese Mazda e l’Udinese fedele al marchio automobilistico romeno Dacia.

Stagione 2012-2013: La comparsa di Jeep e il rilancio del settore gastronomico

  • Entra in scena il colosso automobilistico Jeep, che diventa main sponsor della Juventus, insieme ad un’altra compagnia italiana operante nel settore del “gaming online”, ovvero Gamenet, che sigla un accordo di sponsorizzazione con la Sampdoria.
  • Con il ritorno del Torino e del Catania nella massima serie, inoltre, ritornano lo storico marchio Beretta e quello di Arancia Rossa di Sicilia.
  • I settori principali: trasporti e viaggi (Fly Emirates per il Milan, MSC Crociere co-sponsor con Acqua Lete per il Napoli, Tirrenia per il Cagliari) e gastronomia (il Torino con Beretta, Il Napoli con acqua Lete, Acqua Santa Croce main sponsor del Pescara e Arancia Rossa di Sicilia del Catania)
Leggi anche:  Probabili formazioni Borussia Mönchengladbach Inter: ritorna la Lu-La

Stagione 2013-2014: Suzuki main sponsor del Torino

  • Si assiste all’ingresso di un nuovo colosso automobilistico, la multinazionale giapponese Suzuki, che il Torino sfoggerà al centro della propria maglia insieme al marchio Beretta.
  • Il Catania continuerà a rimanere nel settore gastronomico, legandosi, però, all’azienda italiana produttrice di salumi Fiorucci. Con la promozione del Sassuolo in Serie A, la Mapei, azienda leader italiana dell’edilizia, torna al centro della scena insieme a Banca Carige, main sponsor del neopromosso Livorno.
  • Salgono a quattro le sponsorizzazioni straniere, mentre i settori delle aziende risultano abbastanza diversificati: gastronomia (Beretta, Lete, Fiorucci), auto (Pirelli, Dacia, Jeep, Suzuki, Mazda), trasporto e viaggi (Fly Emirates, MSC Crociere, Tirrenia), gaming online, (IziPlay, Gamenet), edilizia (Mapei), telecomunicazioni (NGM) ed energia (V&V Group).

Stagione 2014-2015: Suisse Gas e il boom del settore energetico

  • Nel campionato di Serie A subentrano aziende operanti nel settore energetico: ASGM, società produttrice e distributrice di gas ed energia con sede a Verona, diventa main sponsor dell’Hellas,  Suisse Gas quello dell’Atalanta, mentre il Chievo rimane fedele alla V&V Group.
  • La gastronomia viene valorizzata dalla comparsa sulla maglia del Napoli del marchio del pastificio Garofalo,  che si affianca al logo dell’acqua Lete. Jeep, Pirelli, Fly Emirates, Mapei, Dacia, Lete e Beretta rimangono main sponsor rispettivamente di Juventus, Inter, Milan, Sassuolo, Udinese, Napoli e Torino per il quarto anno di fila.

Stagione 2015-2016: Cinque sponsor stranieri e settori diversificati

  • Non si registrano dati rilevanti ai fini del nostro studio. Possiamo citare l’ingresso in Serie A di un’azienda di abbigliamento come Blumarine, main sponsor del Carpi, così come la comparsa di una nuova compagnia energetica, Metano Nord, sponsor dell’Hellas Verona. Entrano in scena anche Parà Tempotest, azienda produttrice di tende da sole, Gensan, che produce integratori alimentari, FAAC, produttrice di automazioni per cancelli, Banca Popolare Frusinate e Paluani, storica azienda dolciaria italiana.
  • Sono cinque gli sponsor stranieri in questo campionato: Jeep, Fly Emirates, Suzuki, Dacia e Suisse Gas.
Leggi anche:  Acceso scontro in radio tra Cruciani e Maradona junior

Stagione 2016-2017: Si affacciano nuove aziende italiane

  • la Lazio sceglie come sponsor Seleco, impresa italiana operante nel settore dell’elettronica, mentre il Palermo si lega al colorificio Bisaten.  Crotone e Pescara portano rispettivamente in Serie A  due gruppi  operanti nel settore della meccanica: Metal Carpenteria e OMA Officina Meccanica Angelucci. La Fiorentina sceglie come sponsor ufficiale “Folletto” della Vowerk Corporation, il Genoa invece la compagnia energetica Eviva, mentre la Sampdoria firma un accordo di sponsorizzazione con l’agenzia viaggi Veratour.
  • Rimangono inalterati i cinque sponsor stranieri per Juventus, Milan, Udinese, Torino e Atalanta.

Stagione 2017-2018: L’ingresso in Serie A di Qatar Airways

  • La Roma firma un contratto di sponsorizzazione con la compagnia aerea araba Qatar Airways.
  • Mentre i giallorossi si legano ad una compagnia straniera, l’Atalanta si sgancia dalla Suisse Gas per unirsi all’agenzia viaggi Veratour, che l’anno precedente aveva sponsorizzato la Sampdoria. I blucerchiati scelgono per questa stagione Invent, azienda produttrice di sistemi energetici. Anche il Crotone presenta una partnership differente dall’anno precedente: sulle maglie appare il marchio Lewer, azienda specializzata nella produzione di scarpe. Altre new entry sono Tassi Group, operante nel settore dell’edilizia e main sponsor della Spal, e La Molisana, pastificio con sede a Campobasso sponsor ufficiale del Benevento.

Le ultime tre stagioni: dal 2018 al 2020

  • Nel 2018 l’Atalanta sceglie come main sponsor il Gruppo Radici, azienda operante nel settore chimico, per poi abbandonarla nell’attuale stagione e collaborare con Plus 500, società finanziaria internazionale di trading online.
  • La Lazio sfoggia e sfoggiava, già dalla scorsa stagione, il logo di Trenitalia, Frecciarossa, dopo aver concluso la sponsorizzazione del 2018-2019 con MarathonBet. Il Bologna si lega per due stagioni, dal 2018-2019 al 2019-2020, all’azienda di abbigliamento Liu Jo, che quest’anno è sostituita dalla società di ristrutturazioni Facile Ristrutturare. Cetilar diventa il main sponsor del Parma nel 2018, mentre il Verona sigla un accordo con il Gruppo Sinergy.
  • Nell’attuale campionato, Spezia, Benevento e Crotone portano in Serie A sponsorizzazioni di aziende legate al mondo dell’energia e della gastronomia: gli spezzini scelgono Ten food and beverage, i giallorossi indossano maglie con la sigla dell’azienda del patron Vigorito, Italia Vento Power Corporation, mentre il Crotone firma un accordo con l’azienda calabrese produttrice di salumi San Vincenzo e con Envì, la holding che opera nell’ambito dell’energia e dell’ambiente. IBSA Farmaceutici, infine, diventa back sponsor sulle divise della Sampdoria, mentre il Genoa sceglie come main sponsor Banca Sistema.
Leggi anche:  Calciomercato Milan, per gennaio Maldini vuole un vice Ibra: ecco i tre nomi sul taccuino

Cosa è cambiato dal 2011 al 2020: dati e conclusioni

Si possono evidenziare tre tendenze in particolare:

  1. Inter, Milan, Sassuolo, Udinese e Napoli  sono i club di Serie A che negli ultimi dieci anni hanno mantenuto lo stesso main sponsor. La Juventus mantiene Jeep dal 2012 fino ad oggi, mentre il Torino dal 2013 affianca Suzuki allo storico marchio Beretta.
  2. Il secondo dato riguarda la presenza di aziende straniere nel campionato italiano. Dieci anni fa,  gli sponsor stranieri erano tre, oggi sono sette: Fly Emirates, Jeep, Mediacom, Qatar Airways, Dacia, Suzuki, Plus 500. C’è stato, dunque, un graduale aumento delle sponsorizzazioni di aziende straniere dal 2011-2012 all’attuale stagione 2020-2021.
  3. Il terzo elemento di indagine riguarda, invece, i settori in cui operano le imprese partner. Sebbene i settori risultino diversificati, si registra ugualmente la presenza costante di colossi automobilistici, come testimoniano le storiche partnership di alcuni club come Udinese, Juventus, Fiorentina, del settore dei trasporti. Fly Emirates, Qatar Airways, Air Dolomiti, Tirrenia, Frecciarossa sono esempi di sponsor legati al mondo dei viaggi e dei trasporti che hanno avuto la loro pubblicità in Serie A. Costantemente presenti sono anche aziende operanti nel settore delle telecomunicazioni e dell’energia. Infine, rispetto a dieci anni fa, gli sponsor sulle maglie di Serie A riguardanti le scommesse sportive sono totalmente scomparsi, anche in virtù del Decreto Dignità del 2018.
  •   
  •  
  •  
  •