Ranking UCI, come cambia dopo il Giro d’Italia 2021 al primo giugno

Pubblicato il autore: Emanuela Francini Segui

Ranking UCI

Dopo la chiusura del Giro d’Italia 2021, il Ranking Uci è stato totalmente stravolto. La classifica stilata settimanalmente dall’Unione Ciclistica Internzionale ha subito dei veri e propri scossoni dopo la conclusione del Giro d’Italia e le modifiche sono state decisamente notevoli nell’aggiornamento pubblicato il primo giugno.

Le classifiche del ranking Uci

Cambio al vertice del ranking per Nazioni, dove il Belgio riesce a scavalcare la Francia: 10.665 punti contro 10.471. La Slovenia resta in terza posizione (10.021), mentre l’Italia riesce a guadagnare soltanto una posizione: sesta piazza nonostante il secondo posto di Damiano Caruso in classifica generale al Giro d’Italia e le sette vittorie di tappa. Il Bel Paese vanta 7.846 punti, appena due in meno della Gran Bretagna (salvata dal terzo posto di Simon Yates) e 106 in meno della Spagna (7952). Gli azzurri sono riusciti a scavalcare l’Olanda (6839) e mantengono un bel vantaggio nei confronti della Colombia (6827).

Non cambia il podio della classifica individuale: lo sloveno Primoz Roglic conserva il primato con 4.886 punti. Il vincitore dell’ultima Vuelta di Spagna è ormai in testa da 7 mesi e mantiene oltre 900 punti di margine sul connazionale Tadej Pogacar, mentre il belga Wout Van Aert è terzo. Il colombiano Egan Bernal ha vinto il Giro d’Italia, con due successi di tappe, e ha rimontato 32 piazze: ora è quarto, dopo aver scavalcato il francese Julian Alaphilippe e l’olandese Mathieu van der Poel.

Il miglior italiano in classifica è Giacomo Nizzolo, che ha vinto una tappa al Giro d’Italia e ora è 13mo. Damiano Caruso, splendido secondo in classifica al Giro d’Italia, ha recuperato ben 60 posizioni e ora è 14mo.

RANKING UCI INDIVIDUALE (TOP-10)
1. Primoz Roglic (Slovenia) 4.886
2. Tadej Pogacar (Slovenia) 3.918
3. Wout van Aert (Belgio) 3.811
4. Egan Bernal (Colombia) 2.479
5. Julian Alaphilippe (Francia) 2.423
6. Mathieu van der Poel (Olanda) 2.381
7. Aleksandr Vlasov (Russia) 2.128
8. Alejandro Valverde (Spagna) 1.910
9. Richie Porte (Australia) 1.643
10. Florian Senechal (Francia) 1.560

RANKING UCI ITALIANI (TOP-300)
13. Giacomo Nizzolo 1.523
14. Damiano Caruso 1.469
41. Diego Ulissi 992
47. Matteo Trentin 865
50. Davide Ballerini 834
51. Sonny Colbrelli 820
57. Filippo Ganna 751
72. Vincenzo Nibali 592
81. Giulio Ciccone 534
91. Fausto Masnada 446
95. Andrea Vendrame 442
104. Andrea Pasqualon 388
123. Luca Mozzato 349
125. Andrea Bagioli 338
129. Matteo Fabbro 330
134. Gianluca Bramilla 318
152. Kristian Sbaragli 295
158. Alessandro De Marchi 286
162. Jacopo Mosca 284
163. Elia Viviani 280
183. Alessandro Covi 242
185. Filippo Fiorelli 240
186. Davide Formolo 237
196. Alessandro Fedeli 229
225. Mattia Cattaneo 197
226. Alberto Bettiol 197
230. Luca Wackermann 193
238. Lorenzo Rota 189
254. Davide Cimolai 182
256. Lorenzo Fortunato 181
257. Edoardo Affini 180,33
262. Fabio Felline 178,71
269. Fabio Aru 172
287. Matteo Moschetti 157

RANKING UCI NAZIONI (TOP-10)
1. Belgio 10.665
2. Francia 10.471
3. Slovenia 10.021
4. Spagna 7.952
5. Gran Bretagna 7.848
6. Italia 7.846
7. Olanda 6.839
8. Colombia 6.827
9. Danimarca 6038,6
10. Australia 5.969

  •   
  •  
  •  
  •