HIGHLIGHTS VIDEO Serie A Fiorentina Milan Femminile, cronaca e risultato: 0-1, la decide Spinelli

Pubblicato il autore: Rudy Galetti Segui

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

Fiorentina – Milan 0-1 [9′ Spinelli]

Triplice fischio al Bozzi. Il Milan vince in trasferta e conquista 3 punti fondamentali nella corsa scudetto. Ripresa ricchissima di emozioni, quella tra Fiorentina e Milan, con numerosi occasioni e altrettanti salvataggi da parte dei rispettivi portieri.
90′+3′ – Finale di gara: Milan batte Fiorentina 0-1. In gol Spinelli.
90′ – 3 minuti di recupero
82′ – Giacinti si libera in area, ma il sinistro è telefonato.
79′ – Si combatte su ogni pallone. Partita apertissima in questo finale.
72′ – Giacinti si libera e prova dalla distanza: palla alta sopra la traversa.
67′ – Fiammata Fiorentina: Sabatino scappa alla marcatura e prova ad incrociare, Korenciova respinge in uscita bassa
64′ – Il Milan è padrone della partita: l’occasione di Tucceri Cimini ha risvegliato le rossonere che ora sono stabilmente nella metà campo avversaria. Ritmi altissimi in questa fase.
55′ – Profumo di gol per il Milan: Tucceri Cimini da calcio d’angolo chiama agli straordinari Ohrstrom che salva sulla linea.
50′ – Flipper in area di rigore del Milan, Neto viene respinta sul più bello, all’altezza del dischetto del rigore. Il Milan si salva ancora.
46′ – Ricomincia Fiorentina-Milan. A riprendere il gioco sono le rossonere.
SECONDO TEMPO

Termina il primo tempo al Gino Bozzi di Firenze sul punteggio di 0-1. Prima frazione molto equilibrata, con le rossonere brave e ciniche a sfruttare una delle poche occasioni capitate. La Fiorentina può recriminare per qualche occasione di troppo sciupata.
45′+1′ – Fine primo tempo: Fiorentina– Milan 0-1.
36′ – Milan pericoloso sugli sviluppi di un calcio di punizione: Spinelli di testa la schiaccia in area, Ohrstrom neutralizza
25′ – Padrone di casa che continuano a premere alla ricerca del pari. Il Milan fa buona guardia nella sua metà campo.
16′ – Fiorentina vicina al pareggio con Sabatino. Il suo tiro esce di pochissimo a lato.
9′ – GOL DEL MILAN. Spinelli porta in vantaggio le rossonere con un destro in spaccata da dentro l’area.
6′ – Fase di studio tra le 2 squadre.
1′ – Inizia Fiorentina-Milan. Il via lo danno le padrone di casa.
PRIMO TEMPO

12:30 – Squadre sul terreno di gioco. E’ tutto pronto.

Segui in diretta dallo Stadio Comunale Gino Bozzi, la cronaca LIVE del match tra Fiorentina e Milan, valevole per la 9^ giornata di Serie A Femminile. Fischio d’inizio previsto per le ore 12:30.

Fiorentina Milan Femminile: gli highlights del match

LIVE Fiorentina Milan Femminile: le formazioni ufficiali

Le padroni di casa della Fiorentina confermano il 4-3-1-2, puntando sulla coppia d’attacco Bonetti e Sabatino, grande ex rossonera. Il Milan di Maurizio Ganz si affida all’ormai collaudato 3-5-2 con Dowie e Giacinti terminali offensive.

Ecco le scelte ufficiali di formazione dei 2 tecnici:
FIORENTINA (4-3-1-2): Ohrstrom, Thogersen, Arnth, Tortelli, Zanoli; Neto, Breitner, Mascarello; Piemonte; Sabatino, Bonetti. Allenatore: Antonio Cincotta

MILAN (3-5-2): Korenciova, Spinelli, Fusetti, Agard; Bergamaschi, Grimshaw, Jane, Boquete, Tucceri Cimini; Dowie, Giacinti. Allenatore: Maurizio Ganz

LIVE Fiorentina Milan Femminile: come arrivano le 2 squadre alla 9^ giornata

Il Milan femminile arriva alla sfida saldamente al 2° posto in classifica. Per continuare a cullare il sogno scudetto è necessario conquistare i 3 punti contro una Fiorentina attualmente 5^ in classifica a 13 punti, 8 lunghezze in meno delle rossonere. Seguiteci per la cronaca testuale e il risultato in tempo reale del LIVE tra Fiorentina e Milan Femminile.

LIVE Fiorentina Milan Femminile: i precedenti

La gara di sabato 5 dicembre tra Fiorentina e Milan Femminile sarà il 4° scontro tra le due formazioni. Fino ad ora, regna una perfetta parità nei precedenti di Serie A tra Fiorentina e Milan: una vittoria per parte, seguita dal pareggio per 1-1 del novembre 2019.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Gol più veloci della storia Serie A, Lozano agguanta il podio: ma comanda Leao