Inghilterra forza 5, i Tre Leoni rifilano un pokerissimo al San Marino

Pubblicato il autore: Vincenzo Palumbo Segui


Inghilterra – San Marino 5 – 0 (14′ Ward-Prowse, 21′ 53′ Calvert Lewin, 31′ Sterling, 83′ Watkins)

Tutto come da pronostico. Una giovane Inghilterra con tanti big in panchina, batte senza problemi il San Marino. L’unica statistica degna di nota è l’imprecisione dei britannici, su 32 tiri solo 15 hanno centrato lo specchio della porta. Southgate dovrà far allenare i suoi al tiro al bersaglio.
Non se la prendano i tifosi del San Marino ma per la Serenissima la qualificazione è oggettivamente impossibile. Tra le note positive c’è la partita di Brolli, autore dei due unici tiri della sua squadra. Stoico.

90′ + 3′ – Triplice fischio dell’arbitro e squadre sotto la doccia.
90′ + 2′ – Ammonito Mings (Inghilterra).
89′ – Brolli da oltre 30 metri cerca il gol della vita. Pope para senza troppe difficoltà.
83′ – GOL DI WATKINS! Foden serve Watkins che mira bene e da buona posizione la mette dentro.
78′ – L’Inghilterra raggiunge quota 30 tiri verso la porta del San Marino.
53′ – GOL DI CALVERT LEWIN! Lingard serve la punta inglese che a due passi dalla porta realizza la sua doppietta personale.
46′ – Riprende il match con diversi cambi per la nazionale britannica.
SECONDO TEMPO

Leggi anche:  Serie A, Fiorentina-Sampdoria 3-1: tris dei Viola al Franchi

45′ – Finisce il primo tempo con l’Inghilterra avanti di tre reti.
43′ – Guizzo del San Marino, Brolli ci prova di destro ma la sua conclusione non ha fortuna.
31′ – GOL DI STERLING! Da posizione defilata Sterling spara sotto la traversa e centra il bersaglio grosso.
25′ – L’Inghilterra continua a macinare gioca e sono 10 i tiri verso lo specchio della porta del San Marino.
21′ – GOL DI CALVERT LEWIN! Sul cross di James, l’attaccante inglese appoggia di testa in rete.
14′ – GOL DI WARD-PROWSE! Sinistro nell’angolino imparabile per Benedettini.

8′ – Sterling prova a scuotere i suoi con un colpo di testa, palla a lato.
1′ – Partiti, arbitra il signor Levnikov (Russia).
PRIMO TEMPO

FORMAZIONI INGHILTERRA – SAN MARINO
INGHILTERRA (4-3-3): Pope; Chilwell, James (46′ Trippier), Stones (46′ Mings), Coady; Mount (46′ Bellingham), Ward-Prowse, Philipps; Lingard, Sterling (46′ Foden); Calvert Lewin (63′ Watkins). All.: Southgate
SAN MARINO (4-4-2): Benedettini; Battistini (71′ Golinucci), Brolli, Rossi, Grandoni (55′ Ceccaroli); Palazzi, Lunadei (79′ Giardi), Golinucci, Hirsch (55′ Mularoni); Berardi (79′ D’Addario), Nanni. All.: Varrella

Leggi anche:  Serie A, Atalanta-Venezia 4-0: tripletta di Pasalic, lagunari ko

PRE-PARTITA INGHILTERRA – SAN MARINO
Inizia in discesa il cammino dell’Inghilterra verso i prossimi Campionati del Mondo in Qatar 2022. La nazionale guidata da Southgate parte in casa contro il San Marino. Il pronostico ovviamente è tutto a favore per la squadra di casa e anzi, i tifosi aspettano una netta vincita ai danni della piccola repubblica europea.
Southgate non intende perdere la possibilità di sfruttare al meglio questo test, infatti dal primo minuto troveranno spazio in campo diversi giovani con tanti big in panchina. Per gli inglesi il girone è abbordabile, l’unico avversario da temere è la Polonia mentre non dovrebbero esserci problemi contro Andorra, Albania, Ungheria e San Marino. Per la Serenissima ogni match può finire con il rischio di subire una goleada ma la nazionale negli ultimi anni sta ottenendo anche diverse soddisfazioni (soprattutto grazie al regolamento della Nations League che regala partita più equilibrate).

  •   
  •  
  •  
  •