Volley, nei posticipi di campionato vincono Perugia, Novara e Conegliano

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

final four volley 2017 coppa italia maschile
Tre i posticipi che erano in programma questo mercoledì 15 Novembre, due per la Serie A1 femminile e uno per la SuperLega.

Partiamo dalle ragazze del volley, interessanti gli scontri che il calendario proponeva questa sera per la conclusione della 5.a giornata di regular season, FoppaPedretti Bergamo – Imoco Volley Conegliano e Liu Jo Nordmeccanica Modena-Igor Gorgonzola Novara.
La sfida del PalaNorda si e’ conclusa con la vittoria di Conegliano in trasferta per 3-1. Continua quindi la crisi per le bergamasche che quest’anno non hanno ancora ottenuto un punto, cinque le sconfitte incassate, mentre le pantere hanno risposto a Scandicci vittoriosa domenica. Le venete eguagliano quindi le toscane per numero di vittorie, cinque su cinque partite disputate.
Vediamo il tabellino della partita: avanti Conegliano il primo set 25-18, pareggiano il conto dei set le bergamasche vincendo 25-22, riprende il ritmo giusto Conegliano che vince gli altri due set 25-17 e 25-19. Partita durata 1h e 51m, percentuale in attacco per Conegliano  del 46%, buone le prestazioni di Samantha Bricio che chiude con 21 punti e una percentuale in attacco del 50%, 19 i punti dell’americana Kimberly Hill con percentuale in attacco del 48%.
Vediamo cosa e’ successo nella partita del PalaPanini tra Modena e Novara, la riproposizione della finale scudetto dello scorso campionato. Vince Novara 3-0 confermando l’ottimo stato di forma, i parziali ci raccontano di risultati quasi identici nei tre set, 25-21-25-20,25-21. Il PalaPanini sembra non portare bene alle modenesi sempre sconfitte tra le mura amiche quest’anno, certo questa sera di fronte una Novara che fino a questo momento in campionato ha sbagliato poco o nulla. 1h 22 m la durata del match, 19 i punti dell’Egonu con una percentuale in attacco del 50%.
Vediamo la classifica completa al termine di questa 5.a giornata:
Scandicci 15, Conegliano 15, Novara 14, Busto Arsizio 12, Pesaro 7, Monza 6, Legnano 6, Modena 6, Firenze 3, Casalmaggiore 3, Filottrano 3, Bergamo 0.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, Monza vince ancora ma c'e' una notizia non buona

Passiamo ora alla SuperLega, turno infrasettimanale anche per gli uomini , o per meglio dire, recupero del turno di campionato che Perugia e Trento non avevano disputato domenica visto l’impegno di Perugia nei preliminari di Champions . Per l’appunto i ragazzi di Bernardi si presentavano questa sera al match gasati dopo l’accesso alla fase a gironi della Champions. 
La partita tra la Sir Safety Conad Perugia e la Diatec Trentino si e’ conclusa con un 3-0 per gli umbri, risultato importante perché consente ai ragazzi di Bernardi di risalire in solitaria in vetta alla classifica con sei vittorie consecutive e punteggio pieno. Squadra fortissima quella di Perugia che pero’ questa sera non ha avuto vita facile contro una Trento battagliera, i parziali questo lo raccontano , 25-21, 26-24, 30-28.
Perugia conclude con un 54% in attacco , ottima la prestazione di Russel che chiude con 15 punti e una percentuale in attacco del 72%.
Ivan Zaytsev chiude a 11 punti con percentuale in attacco del 50%.
Vittoria importante quella di Perugia dicevamo perché significa primato in classifica, ancora in difficolta’ invece Trento che quest’anno deve fare i conti con un inizio tutt’altro che felice.
Vediamo la classifica completa di SuperLega alla fine di questa 7.a giornata:
Perugia 21, Modena 18, Civitanova 15, Ravenna 14, Piacenza 12, Padova 10, Verona 9, Vibo Valentia 8, Milano 8, Latina 8, Trento 7, Monza 6, Castellana Grotte 4, Sora 1.  
Civitanova, Ravenna, Verona e Castellana Grotte una partita in meno.

  •   
  •  
  •  
  •