Volley, gare di andata quarti di finale Coppa Italia , bene Conegliano e Novara, affonda Scandicci

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

champions league volley
Si sa che non sempre i risultati che si verificano in campionato vengono mantenuti nelle coppe, in questa andata dei quarti di finale di coppa Italia non sono mancate le sorprese. Ricordiamo che alla competizione partecipano le prime otto squadre in classifica al termine del girone di andata di regular season con partita di andata in casa della squadra peggior qualificata. L’eventuale Golden Set di spareggio al 15 in caso di situazione di pareggio per quanto riguarda il quoziente set.
Dicevamo che non sono mancate le sorprese, discorso certamente non valido per Conegliano che ha continuato sull’onda della scia positiva di risultati ottenuti in campionato e Champions. Le pantere dell’Imoco fresche del titolo di campionesse d’inverno affrontavano l’ottava classificata in regular season, il Bisonte Firenze. Partita complicatissima per le toscane visto il periodo di grazia delle ragazze di Santarelli, il risultato non ha smentito i pronostici, e’ arrivato un secco 0-3, partita nella quale il Bisonte ha cercato di resistere nel primo set concluso 20-25, nel secondo e nel terzo ha messo la quarta Conegliano che ha vinto i parziali 19-25 e 17-25.
Marchio di fabbrica delle grandi squadre il voler vincere in tutte le competizioni, questa e’ stata anche la netta sensazione che le pantere hanno dato, certo competere su più fronti non e’cosa semplice ma De Gennaro e compagne sembrano attrezzate per poter affrontare tutti gli impegni dell’anno con la giusta determinazione e fame agonistica.

Nessuna sorpresa anche nell’incontro tra My Cicero Volley Pesaro e Igor Gorgonzola Novara anche se in realtà il campo di Pesaro non e’ certo terreno idoneo per facili vittorie. Le ragazze di Barbolini hanno messo una seria ipoteca sul passaggio del turno vincendo 3-0 con parziali di 20-25, 16-25 e 23-25. Iniezione di fiducia per le campionesse d’Italia in carica che nell’ultimo periodo hanno perso un po’ di smalto e hanno dovuto ammettere a se’ stesse come sia in campionato che in Champions al momento siano più distanti dallo squadrone dell’Imoco. Vittorie come quelle di Pesaro arrivate in maniera netta su un campo come dicevamo mai facile non può che far bene al morale di Piccini e compagne che avranno nel futuro prossimo incontri importantissimi tra campionato e competizioni di coppa da non poter fallire.

Arriviamo quindi alle sorprese che sono giunte in questa andata di quarto di finale di Coppa Italia, certamente la sonora sconfitta di Scandicci sul campo di Monza, squadra che per quanto  capace solo poche settimane fa di vincere in casa contro la corazzata Novara , forse non avrebbe immaginato di avere vita facile contro una delle squadre protagoniste di questa prima meta’ di campionato. Soprattutto nel primo set c’e’ stato un dominio della squadra di casa che ha vinto 25-14, secondo e terzo parziale si sono conclusi con l’identico risultato di 25-21. Salta all’occhio come Scandicci debba migliorare probabilmente nel reggere certe pressioni da partite che contano, questo limite e’ emerso soprattutto in regular season contro le big pretendenti allo scudetto che hanno avuto la meglio senza troppa difficoltà delle toscane. Elemento quindi da migliorare per poter ambire a risultati importanti.
Completano il quadro di queste gare di andata dei quarti di finale di Coppa Italia la vittoria al tie-break di Modena contro Busto Arsizio, 25-20, 27-29, 20-25, 25-20, 15-10. Continua la cura Fenoglio che da quando si e’ seduto sulla panchina delle modenesi ha fatto benissimo.
Gare di ritorno in programma per sabato 30 dicembre.

  •   
  •  
  •  
  •