Volley Serie A femminile, a Scandicci sale la febbre per la semifinale scudetto

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Sale la febbre a Scandicci per la sfida ormai alle porte contro Conegliano. In palio c’è molto, quell’accesso alla finale scudetto ambita da chi vuole scrivere qualcosa di importante nella storia del volley rosa . Da una parte la determinazione delle toscane che vogliono regalare una gioia immensa ai propri tifosi, dall’altra l’esperienza di Conegliano che in questi ultimi anni ha ricoperto un ruolo da protagonista in Italia e in Europa .
Sabato 31 marzo 20,30 al Mandela Forum di Firenze ci sarà il primo atto di questa affascinante sfida . Scandicci ci crede, i numeri parlano chiaro , il processo di crescita e maturazione delle toscane e’ stato evidente, soprattutto nel girone di ritorno. Due sole infatti le sconfitte per le ragazze di Parisi, in particolare dopo il 3-0 subito a Novara sembra sia scattato qualcosa nella testa delle toscane, la voglia di colmare quella lacuna che si era palesata soprattutto nel girone di andata, il fatto di perdere le sfide che contano davvero, le partite contro le dirette concorrenti per la vittoria finale .
Da lì in avanti sono arrivate prestazioni convincenti, la trasferta vittoriosa a Conegliano, più in generale e’ cresciuta la consapevolezza nei propri mezzi.
La semfinale e’ alle porte, scopriremo se Scandicci può per davvero cullare sogni di gloria.

Leggi anche:  Champions League pallavolo femminile, tutto pronto per il ritorno dei quarti: il programma
  •   
  •  
  •  
  •