Rugby Peroni TOP10, recuperi: Colorno ko a Piacenza, Calvisano sale al terzo posto

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


I tre recuperi del massimo campionato italiano di rugby Peroni TOP10, disputati nel pomeriggio, modificano sensibilmente il quadro alle spalle del Valorugby Emilia prima inseguitrice del sin qui impeccabile Petrarca Padova (otto successi in altrettanti impegni sostenuti). Il Transvecta Calvisano, bissando a Roma al CPO “Giulio Onesti” contro il fanalino di coda Lazio l’affermazione con bonus ottenuta in casa contro il Viadana, s’insedia solitario sul gradino più basso del podio a scapito dell’HBS Colorno incappato al “Walter Beltrametti” di Piacenza nel secondo ko di fila. La compagine parmense, nonostante sia riuscita nel derby emiliano contro i lanciati Lyons (4 vittorie nelle ultime 5 gare) a muovere la classifica in virtù delle quattro mete realizzate, si ritrova a condividere il quarto posto con la FEMI-CZ Rovigo Delta. I campioni d’Italia, reduci da tre sconfitte consecutive, tornano al “Maurizio Quaggia” a incamerare la posta piena (cinque punti) a spese del Mogliano.

Rugby Peroni TOP10, i risultati dei recuperi

Prima giornata
Mogliano Rugby vs FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta 6-27 (p.t. 6-24) (punti:0-5)
Settima giornata
Sitav Rugby Lyons Piacenza vs HBS Rugby Colorno 41-31 (p.t. 21-10) (punti: 4-1)
S.S. Lazio Rugby vs Rugby Transvecta Calvisano 10-38 (p.t. 0-24) (punti: 0-5)

La classifica aggiornata dopo i recuperi
01. Petrarca Rugby Padova 37
02. Valorugby Emilia* 27
03. Rugby Transvecta Calvisano 24
04. FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta* 21
05. HBS Rugby Colorno 21
06. Sitav Rugby Lyons Piacenza 18
07. Fiamme Oro Rugby* 16
08. Rugby Viadana 14
09. Mogliano Rugby* 10
10. S.S. Lazio Rugby 4
* Una partita in meno.

Il prossimo turno, nona giornata (sabato 4 dicembre, ore 14.00)
Sitav Rugby Lyons Piacenza vs Rugby Transvecta Calvisano
Fiamme Oro Rugby vs Mogliano Rugby
Rugby Viadana vs FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta
Petrarca Rugby Padova vs S.S. Lazio Rugby
Valorugby Emilia vs HBS Rugby Colorno (domenica 5 dicembre, ore 15.30)

  •   
  •  
  •  
  •