Rafa Nadal è tornato: suo il torneo di Montecarlo

Pubblicato il autore: Mario Massimo Perri Segui

Dopo vari mesi di difficoltà, tra infortuni e forma che stentava ad arrivare, finalmente Rafa Nadal torna alla vittoria. E lo fa in uno dei tornei a lui più congeniali: il Masters 1000 di Montecarlo, che lo vede trionfare per la nona volta in carriera. Tuttavia, era dal 2012 che il maiorchino non trionfava nella terra del Principato.

Dopo tanti mesi torna al trionfo Rafa Nadal. Il maiorchino vince il Masters 1000 di Montecarlo

Dopo tanti mesi torna al trionfo Rafa Nadal. Il maiorchino vince il Masters 1000 di Montecarlo

Rafa Nadal batte Gael Monfils in finale

Dopo quasi tre ore di gioco, Rafa Nadal ha la meglio sul francese, anche lui tornato su ottimi livelli, con il punteggio finale di 7-5 5-7 6-0. Dopo i primi, combattutissimi, due set, nel terzo non c’è stata storia. E’ prevalsa la voglia di vincere di uno straordinario atleta che, da tanto (troppo) tempo, non gioiva per un successo importante. Nel terzo seti Monfils si ritrova privo di energie e con il maiorchino tornato a dettar legge sulla terra rossa. E’ tanta, al termine della gara, la gioia di Rafa Nadal, che si lascia andare ad un urlo liberatorio, dopo gli ultimi, difficilissimi, mesi.

I numeri di Rafa Nadal

Del resto, i numeri parlano chiaro. Oltre ad essere il nono trionfo su dieci finali qui a Montecarlo (l’unica sconfitta contro Djokovic nel 2013), si tratta anche della 28esima vittoria in un torneo Masters 1000, che gli consente, dunque, di eguagliare il record del serbo numero uno al mondo. Inoltre, lo spagnolo ha potuto festeggiare la sua 100esima finale in carriera. Rafa Nadal non vinceva un torneo del circuito ATP dall’agosto 2015 e, da ancor prima, il maiorchino non alzava la coppa in un torneo importante: risale, infatti, al giugno 2014 la sua ultima vittoria in un torneo che conta (Roland Garros).

Lo spagnolo favorito al Roland Garros?

Con un Novak Djokovic in queste condizioni, sarà difficile, per Rafa Nadal, presentarsi come il favorito numero uno al torneo Slam sulla terra rossa. Nonostante il passo falso di Montecarlo, il serbo resta una spanna sopra tutti. Tuttavia, il maiorchino potrà contare sulla ritrovata fiducia e sull’atmosfera che respirerà in terra parigina, dove il pubblico è sempre stato a suo favore, dandogli una mano (a volte anche decisiva).

  •   
  •  
  •  
  •