Primo KO per il Real, Anadolu si aggiudica il derby, bene Fenerbahce e Bayern.

Pubblicato il autore: Francesco Emiliano Segui

Si è appena conclusa di giocare la prima metà del nono turno di regular season di Eurolega, analizziamo una per una le partite della serata!

Darussafaka-Anadolu Efes (88-92)
E’ l’Anadolu Efes ad aggiudicarsi il derby turco contro il Darussafaka inchiodato ad un record di 1-9. Prima metà di gioco equilibrata, con un Darussafaka che viene trascinata da una buona serata al tiro del lungo Micheal Eric con 18 punti (7/10 da due).
La musica cambia radicalmente con l’avvento del terzo quarto, un mega-parziale di 14-32 porta l’Anadolu a un consistente vantaggio. Tutto ciò è stato reso grazie sopratutto alla straordinario performance di Rodrigue Beaubois, con 24 punti e un bel 6/7 dalla lunga distanza. Inutili i disperati tentativi finali del Darussafaka di riavvicinarsi, l’Anadolu vince e va sul 7-2, rivestendo momentaneamente il terzo posto.

potrebbe interessarti ancheInter interessata a Danilo del Manchester City

Olympiakos-Real Madrid (88-83)
L’attenzione si sposta sul big match della giornata nella calda arena dell’Olympiakos che ospita i campioni in carica del Real Madrid. Olympiakos porta la partita a casa grazie alla leadership del mitico e solito Spanoulis, che mette a referto 20 punti tirando da tre con un ottimo 5/6. Bene anche Wiliiam-Goss (23 punti), che al termine dalla lunetta ipoteca la partita, e il nuovo arrivato Zach LeDay (16 punti).
Dalla sponda spagnola invece non sono molte le note positive, degno di nota solo Facundo Campazzo che gioca più per la squadra registrando ben 14 assist. In una partita in cui ci son stati tantissimi errori dalla terna arbitrali, tantissimi liberi sbagliati nei secondi più salienti, ad avere la meglio meritocraticamente sono stati i greci del Pireo. Arriva così la prima sconfitta stagionale per il Real di Pablo Laso, obbligata a cedere il primo posto al Cska.

Maccabi Tel Aviv-Fenerbahce (70-74)
La corazzata di Obradovic espugna anche Tel Aviv. Kostas Sloukas guida il Fene all’ottava vittoria stagionale con 18 punti (non dimenticando però le ben 5 palle perse), bene anche il piccolo Muhammed Alì uscendo dalla panchina (11 punti) e Marko Guduric (3/3 da fuori l’area). Per gli israeliani Angelo Caloiaro e  Scottie Wilbekin combinano 30 punti. Proprio quest’ultimo, portando la sua squadra al momentaneo -3, pasticcia la palla del pareggio tentando una tripla da 7 metri dal ferro registrando un airball. Così con questa vittoria il Fenerbahce aggancia il Real sul secondo gradino del podio, aspettando domani la capolista che sarà ospite del Buducnost.

potrebbe interessarti ancheJuventus, 100 milioni per uno Scudetto e fallimento Champions League

Gran Canaria-Bayern (74-89)
Partita mai messa in discussione, complice soprattutto la serata perfetta di Maodo Lo (22 punti e 9/9). Alla fine della prima metà di gioco il tabellino già parlava chiaro, +11 per i bavaresi, concludendo la partita sul +15. Benissimo anche Derrick Williams che segna 20 punti. Tedeschi che agganciano ora al primo posto la compagine di Spanoulis, dall’altra parte invece la situazione non è delle migliori (2-7).

notizie sul temaLeganés-Real Madrid, streaming Dazn e diretta tv, dove vedere il match oggi 15 aprileProgramma DAZN 6-7 aprile: nel pomeriggio Serie B e Real Madrid, in serata Sampdoria-Roma e Barcellona-Atletico MadridMourinho, niente ritorno al Real Madrid:”Non sono deluso”
  •   
  •  
  •  
  •