Sassari stravince lo scontro per le Final Eight contro Brescia, la qualificazione è più vicina

Pubblicato il autore: Davide Visioli Segui

Sassari stravince lo scontro per le Final Eight contro Brescia, la qualificazione è più vicina

Grande momento per la Dinamo Sassari che si prende lo scalpo anche del PalaLeonessa, con un gioco votato all’attacco, ma costituito da una solida garanzia difensiva.
Una gara di straordinaria intensità quella andata in scena al PalaLeonessa di Brescia, che ha visto la Dinamo Sassari prevalere perentoriamente a scapito della Leonessa Brescia nella sfida del 13° turno del campionato di A.
95-71 recita il risultato finale, con una vittoria mai in discussione, fondamentale in chiave playoff, una Dinamo sontuosa che può giocarsi fino in fondo le proprie chances di qualificazione alle Final Eight.
Senza dubbio la defezione del play Luca Vitali è pesante, rispetto a quella dell’ormai separato in casa Terran Petteway.

Fin dal primo quarto il canovaccio è in mano ai sassaresi, con un dominio in area conclamato da Jack Cooley e la finalizzazione sempre precisa di Scott Bamforth (ancora una volta i migliori due della truppa di Esposito oggi).
Si arriva nel finale di quarto con una Dinamo a valanga, proiettata già sul +18, all’avvio di secondo periodo.
La Dinamo Sassari insiste nel secondo quarto, non trovando fiera opposizione da parte di Brescia, con i soli Cunnigham e Hamilton lasciati a predicare nel deserto. I sassaresi spingono fino al +23, con Bamforth ancora sugli scudi.
Sassari in giornata di grazia con le percentuali, tira con un 54% da tre e un 72% da due. Brescia invece va all’intervallo con una sensazione di smarrimento, impalpabile in attacco e sovrastata tatticamente e fisicamente in zona difensiva.

Il terzo quarto segue pressapoco lo stesso copione del secondo, con Sassari che giganteggia anche con Polonara e Pierre, e con un Smith a dispensare assist. Il -27 in cui sprofonda la Leonessa Brescia è mortifero per qualunque velleità di riscossa.

potrebbe interessarti ancheFinal Eight di Coppa Italia: Road to glory, sfida finale tra le 8 contendenti (2° parte)

Così l’ultimo periodo è un lungo garbage time, nel quale Esposito coglie l’occasione per far rifiatare i suoi migliori, per dar spazio alle seconde linee, amministrando l’ampio vantaggio, fino al conclusivo finale di 95-71.

La sala stampa

A fine gara coach Esposito soddisfatto commenta così la netta affermazione dei suoi: “Sono davvero felice per la vittoria e per i ragazzi che nelle ultime settimane hanno lavorato duro sapendo che non mancava tantissimo per crescere. I ragazzi hanno sofferto molto perchè tante volte, anche per colpa nostra, non siamo riusciti a fare il salto in avanti per essere una squadra migliore. Siamo stati bravi perché anche nel momento in cui Brescia ha mischiato le difese e noi abbiamo sbagliato qualcosa, siamo rimasti sul pezzo mentalmente: credo che ciò che stia facendo la differenza in queste ultime due partita sia la qualità di reazione agli errori sia difensivi che offensivi. Ci godiamo la vittoria ma già da martedì sera dobbiamo lavorare per preparare l’importante sfida che ci attende in casa contro Trieste, una delle squadre più in forma del momento: vogliamo fare bene davanti al nostro pubblico. Non sono un amante delle statistiche ma questa sera oltre ai rimbalzi, dove abbiamo avuto la meglio, siamo stati bravi alla voce assist e nella differenza palle perse-palle recuperate: dimostra che se questa squadra riesce a rimanere in questo range di 8-9 palle perse e recuperate può giocare una pallacanestro più consona ai suoi giocatori”.

potrebbe interessarti ancheFinal Eight di Coppa Italia: Road to glory, sfida finale tra le 8 contendenti (1° parte)

I tabellini della gara

Leonessa Brescia:
Hamilton 15, Abass 17, Dalcò, Laquintana, Cunningham 15, Caroli, Veronesi, Mika 4, Beverly 4, Zerini 6, Moss 4, Sacchetti 6
All. Andrea Diana

Dinamo Sassari:
Spissu 3, Smith 10, Bamforth 22, Devecchi, Magro 2, Pierre 10, Gentile 3, Thomas 9, Polonara 13, Diop 2, Cooley 21
All. Vincenzo Esposito

notizie sul temaDinamo nel caos: Il tremendo stop con Torino lascia il segno. La coppia Sardara-Esposito scoppia, arriva Pozzecco alla vigilia delle Final Eight. Tifosi increduli e in subbuglioBasket Serie A1, Dinamo Sassari: Vincenzo Esposito si dimette, al suo posto Gianmarco PozzeccoBasket: Dramma Bamforth, arriva McGee. Dall’esaltazione allo sgomento tra i tifosi. Scott tra solidarietà e rinascita
  •   
  •  
  •  
  •