Final Eight Serie A2 di Coppa Italia finalmente ci siamo: dal 22 al 24 marzo il basket femminile sbarca in Molise

Pubblicato il autore: Massimo Maglietta Segui


Finalmente ci siamo. Tra una settimana prenderà il via a Campobasso la Final Eight di Coppa Italia della Serie A2 di basket femminile. Un orgoglio per una piccola regione come il Molise che grazie alla Magnolia sta avendo risalto a livello nazionale.
Oggi si è svolta alla Club House della Magnolia la seconda e ultima conferenza stampa di presentazione della manifestazione sportiva.  Come moderatore della Conferenza stampa c’era Antonio Moraci giornalista molisano della Gazzetta dello Sport. Tra gli ospiti, il primo a prendere la parola è stato Massimo Protani Presidente della Lega Basket Femminile il quale nel suo intervento ha ribadito:”Interessante e intrigante. Uso questi due termini perchè sono le otto squadre che lotteranno fino alla fine per salire in A1. Non sarà solo un fattore di mettere una coccarda sulla maglia l’anno dopo, bensì è propedeutico al movimento di quelle otto squadre di cui tre saliranno in A1. Un grazie grande va a tutto il movimento della pallacanestro femminile A1 e A2, ringrazio ancora la Magnolia che si è presa carico di questa bellissima ma dispendiosa manifestazione. E’ il loro biglietto da visita. Ricordo che ne stiamo parlando da tanto. Qualche mese fa con il Presidente, Francesca, Valeria, Mimmo, Rossella abbiamo trovato la quadra. Io gli ho spinti molto a fare questa manifestazione. Spinti molto perchè è una manifestazione di interesse nazionale. Tanto è vero sarà una manifestazione piena di ospiti. Porto i saluti dal Presidente Petrucci, dal Presidente federale che sarà presente  qui a Campobasso, quindi per noi è un grande onore. Questo fa capire quanto la federazione sta guardando a tutti i livelli sia maschili che femminili. Campobasso è sulla bocca di tutti, Campobasso bravi, grazie, avete dimostrato finora grande professionalità, grande disponibilità e grande grande cuore. Grazie a Mimmo, grazie a Fabrizio, a tutti i  collaboratori   del presidente  e sarà sicuramente una bellissima manifestazione“.

Il secondo intervento è stato quello di Guido Cavaliere Presidente del Coni Molise il quale ha dichiarato: “Intanto questa società si impone all’attenzione di tutti per la capacità di promuovere il territorio, perchè Magnolia non fa solo sport, promuove una regione che ha bisogno di queste certezze, di queste società così ben strutturate  sotto tutti gli aspetti, dal punto di vista organizzativo, tecnico. La Magnolia è riuscita a richiamare la città di Campobasso e il Molise intorno allo sport. Se lei viene alle partite, intanto ad un certo punto si devono chiudere i cancelli perchè sono tante persone che accedono all’impianto.  Questo grazie alla capacità di tutti ma anche grazie al fatto che una regione si è unita  intorno a questa società. Io ringrazio anche  le atlete che intanto sopportano Mimmo Sabatelli. Voi state facendo un lavoro molto molto importante per lo sport molisano e non solo per il basket perchè tutti vi guardano  anche con un pò di invidia, ma vi guardano e cercano di utilizzare quello che fate per ricavare loro dei benefici dall’attività che fanno. Avete creato una realtà che giova alla crescita di  questa regione. Prima parlavo con il presidente della stampa molisana ed eravamo in linea su queste cose. Dovremmo fare ancora di più per i giovani perchè voi rappresentate il futuro, non siete solo una squadra di basket. Io mi compiaccio con voi, con il presidente, con Antonella, con Rossella e tutti quelli che operano in questa società.  Se avessimo nei vari sport questi stimoli, queste indicazioni, queste proposte, certamente cresceremo di più perchè queste sono iniezioni di fiducia, di entusiasmo, in particolar modo per i giovani“.

potrebbe interessarti ancheBasket Eurolega, Olimpia Milano-Panathinaikos: streaming Eurosport Player e diretta tv oggi dalle 20.15

Il terzo intervento è stato quello di Rosella Ferro direttore Marketing di  La Molisana main sponsor della Magnolia Campobasso: “L’avventura è cominciata quest’estate e il Presidente Protani in qualche modo ci ha gratificati visto il nostro percorso tortuoso non solo nel campo dei risultati molto soddisfacenti, per essere una società matricola, che  avevamo portato a casa, ma anche per una società seria, appassionata composta da tante donne e per un pubblico meraviglioso, corretto. Voglio sottolineare che in questi ultimi due campionati non abbiamo mai avuto una multa. Questo per noi è una cosa fondamentale. Vogliamo che sia un pubblico, composto per lo più da famiglie uomini, donne, corretto, che faccia il tifo per le sue giocatrici e che non condanni l’avversario. Sana competizione alla quale poi segue il nostro famoso terzo tempo che noi abbiamo assolutamente copiato dalle migliori pratiche del rugby. La voglia di stare insieme anche al di là del risultato. La strategia è di appassionare anche quando si perde, stare insieme anche alla squadra avversaria. Quando Massimo ci ha chiesto di candidarci per la Coppa Italia eravamo un pò titubanti perchè  l’onere non solo numerico ma anche organizzativo ed economico non era indifferente. Da questo punto di vista abbiamo avuto la regione che si è resa completamente disponibile perchè abbiamo presentato un piano di accoglienza dell’evento a 360 gradi, che non fosse solo la competizione all’interno del palazzetto in quei tre giorni. Ci siamo attivati con i vari uffici stampa delle altre squadre, perchè ogni messaggio e ogni promessa fosse amplificata. Il video che avete visto in principio è un video che abbiamo voluto, dove abbiamo chiesto a tutte le squadre di fare determinate cose e poi lunedì scorso alle 12 le società sui loro profili social lo hanno pubblicato“.

Dichiarazioni di Mimmo Sabatelli e Giulia Ciavarella sull’avvicinamento alla Coppa Italia

Gli interventi conclusivi della Conferenza Stampa sulla Final Eight di Coppa Italia A2 femminile sono stati di Mimmo Sabatelli coach della Magnolia Campobasso e Giulia Ciavarella giocatrice di maggior spicco della squadra. L’allenatore delle campobassane ha dichiarato: ” Un appuntamento nella mia città mi da ancora più responsabilità, la da a me, ai miei collaboratori e a queste fantastiche ragazze che tutti i giorni sono in palestra a lavorare e a sopportarmi. Questa responsabilità è tanta ma c’è anche tanta, tanta serenità nell’affrontare qualcosa di nuovo, con lo stesso cuore e la stessa attenzione con la quale stiamo tutte le domeniche  giocando partita dopo partita. L’augurio è di poter regalare una grande soddisfazione alla città, a noi, alla società e a tutti quelli che ci stanno vicino. Sono sereno, questa squadra ha sempre dato tutto e darà tutto in questa manifestazione. Ci auguriamo che quel tutto alla fine ci possa portare lì altrimenti credo che questa squadra, per tutto quello che è già stato detto, ha vinto tanto“.

potrebbe interessarti ancheSerie A1 Basket, programma prossimo big match

L’ultimo intervento di questa Conferenza Stampa sulla Final Eight di Coppa Italia A2 femminile è stato quello di Giulia Ciavarella, giocatrice della Magnolia Campobasso:”Le  sessioni di allenamento stanno andando molto bene perchè c’è molta comunicazione tra lo staff tecnico e  il preparatore atletico  che da molte indicazioni a livello di allenamenti prettamente tecniche. E’ una gestione ottima in cui  fisicamente stiamo sempre meglio“.

notizie sul temaUn italiano a Los AngelesSerie A1 Basket, classifica e risultati big matchBasket, sorteggio Mondiali 2019: Italia nel girone D con Serbia, Angola e Filippine
  •   
  •  
  •  
  •