L’NBA chiama un italiano: è Nicolò Melli

Pubblicato il autore: Francesco Emiliano Segui

Nicolò Melli, centro azzurro in forze al Fenerbahce, ha ricevuto un contratto biennale da parte dei New Orleans Pelicans per cifre ancora ignote. Così facendo il ragazzone di Reggio Emilia volerà in oltreoceano, raggiungendo gli altri due italiani e suoi cari amici di Nazionale: Marco Belinelli e Danilo Gallinari.

potrebbe interessarti ancheGallinari-Oklahoma Thunder, ora è UFFICIALE

Il classe 1991, 205 cm e 100 kg, sin da subito si è avvalso delle sue qualità fisica per comandare sotto canestro, fino a riuscire a ritagliarsi uno spazio molto importante in Eurolega: essere uno dei lunghi titolari del Fenerbahce. Proprio con la squadra di Istanbul ha raggiunto traguardi importanti: ha vinto un campionato Turco, una coppa Turca e una coppa del Presidente, senza dimenticare la finale raggiunta in Eurolega 2017/2018 persa poi contro il Real Madrid di Luka Doncic.

potrebbe interessarti ancheNotte da leoni in NBA: Leonard, George e Gallinari cambiano squadra

Cosa gli aspetterà ora? Si sa, per molti europei l’approdo nella lega più importante del mondo è sempre molto travagliato, difficile tagliarsi uno spazio con un minutaggio dignitoso, e molte sono state le volte che torni a casa con le tasche vuote. Gigi Datome, suo compagno di Nazionale e al Fenerbahce, ne sa qualcosa. Nel 2013 firmò con i Detroit Pistons (dove starà per due anni) per poi andare a Boston. In questa parentesi americana non è mai riuscito ad esprimere tutte le sue potenzialità, decidendo personalmente di ritornare a giocare in Europa. La storia non è la stessa se prendiamo in esame i due italiani presenti tutt’oggi in NBA, Marco Belinelli e Danilo Gallinari. Marco, dopo aver avuto anche lui un periodo difficile di continuo cambio di squadra, è riuscito ad affermarsi diventando ad oggi uno dei migliori tiratori sul perimetro; per Danilo Gallinari invece la sua carriera NBA ha avuto pochi bassi, facendo capire sin dai tempi dei Knicks che non era un europeo qualunque arrivato negli USA per fare solo esperienza. I New Orleans Pelicans di Nicolò Melli, dopo tutto quello che è già successo a loro in questo mercato (trade di Anthony Davis e scelta di Zion Williamson), si apprestano ad essere una squadra rivelazione per quanto riguarda già la prossima stagione. Complicato sarà naturalmente per Nick trovare minuti e visibilità ma sicuramente, come abbiamo potuto vedere in tutti questi anni, ha le carte in regola per rendere orgogliosa l’Italia del basket intera.

notizie sul temaItalbasket: Uscita la lista dei 24 nomi convocatiDurant porta Golden State alle semifinali, Gallinari eroico ma non basta ai ClippersNBA: I Clippers di Gallinari tentano il bis contro Golden State
  •   
  •  
  •  
  •