Troppa Serbia per l’Italia di Meo Sacchetti

Pubblicato il autore: Massimo Maglietta Segui

L’italbasket chiude il girone dei mondiali 2019 in Cina al secondo posto. La Serbia si è dimostrata superiore sotto ogni aspetto. La Nazionale allenata da Meo Sacchetti esce a testa alta nonostante il -17 finale. Gli azzurri trascinati da un Gallinari super autore di ben 26 punti, chiudono il primo quarto sotto soltanto di 5. Nel secondo, complice qualche fallo di troppo, la Serbia prende il largo e arriva all’intervallo in vantaggio di 10 punti. L’italbasket però è una squadra che non molla mai e ad inizio terzo quarto piazza un parziale grazie a Gallinari e Belinelli ritornando in partita.

potrebbe interessarti ancheMondiali basket: con la Spagna medaglia d’oro, ecco la classifica finale della rassegna iridata

Gli azzurri arrivano a -2 53-55. Alla fine però la fatica nel trovare canestro da parte della nazionale italiana porta la Serbia al massimo vantaggio sul +13.  Ci vorrebbe un miracolo per ribaltare la partita. Questo però non arriva. I troppi falli fischiati ai giocatori azzurri e i canestri che non entrano portano i giocatori di Meo Sacchetti alla resa.

Nonostante il punteggio dica Serbia 92   Italia 77, l’italbasket per 30 minuti è rimasta in partita.  La resa è arrivata soltanto negli ultimi 10 minuti di partita, nei quali si è avuto il crollo definitivo. Una partita come questa, ti porta inevitabilmente a spendere molte energie. Gallinari e compagni erano in debito d’ossigeno.  Oltre al Gallo, sono arrivati in doppia cifra Belinelli che ha chiuso la partita con 15 punti, Hackett con 13 e Alessandro Gentile con 11.

potrebbe interessarti ancheArgentina-Spagna streaming gratis e Diretta Tv Mondiali Basket: Dove vedere la Finale

Ora per l’Italbasket testa a Spagna e Portorico

Ora l’Italbasket di Meo Sacchetti deve  subito lasciarsi alle spalle questa pesante sconfitta e pensare a Spagna e Portorico le nostre prossime avversarie. La partita contro gli iberici si gioca venerdì. Per  proseguire nel mondiale la nazionale italiana allenata da Meo Sacchetti deve battere sia Spagna che Portorico visto che in questa seconda fase sono fondamentali i risultati ottenuti in queste prime tre partite.  Se l’atteggiamento in campo è quello visto per 30 minuti contro la Serbia, allora la vittoria contro la Spagna non è così proibitiva.  Agli Europei del 2015 eravamo riusciti a fare l’impresa battendo Gasol e compagni per 105-97.  Gallinari e Belinelli erano presenti a quella sfida e quindi sanno come si fa a battere la Spagna.

L’ultima volta che Italia e Portorico si sono affrontate in un mondiale è stato nel 2006 in Giappone. In quell’occasione la nazionale allenata da Gianni Recalcati si impose per 73-72. Se giochiamo di squadra nulla ci è precluso.

notizie sul temaArgentina-Francia 80-66 (Video Highlights Mondiali Basket): sudamericani in finale con la SpagnaUSA-Francia, Mondiali Basket: diretta tv e streaming, dove vedere il quarto di finale mercoledì 11 settembreBasket Supercoppa A2: la Pompea parte col botto
  •   
  •  
  •  
  •