Cavani resta al PSG, svelato un retroscena sul mancato ritorno a Napoli

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
ROSTOV-ON-DON, RUSSIA - JUNE 20: Edinson Cavani of Uruguay reacts during the 2018 FIFA World Cup Russia group A match between Uruguay and Saudi Arabia at Rostov Arena on June 20, 2018 in Rostov-on-Don, Russia. (Photo by Clive Rose/Getty Images)

Edinson Cavani – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Edinson Cavani era atteso nella giornata di ieri all’aeroporto di Napoli Capodichino: in seguito alla notizia, che circolava ormai da diverse settimane sul web e tra i diversi portali di giornalisti partenopei, numerosi tifosi azzurri si erano diretti nei pressi dello scalo del capoluogo campano, in attesa di incontrare per primi il Matador, che sarebbe così tornato all’ombra del Vesuvio dopo cinque anni.
Nel day after però restano la delusione e la rabbia per quel sogno inseguito dai tanti appassionati della compagine partenopea e tristemente svanito: ed ecco che sul web si è passati dalle notizie di un presunto ritorno del Matador agli sfottò nei confronti dei tifosi azzurri, rei di aver atteso invano un calciatore che in realtà era certo che non sarebbe arrivato, fino alle pesanti critiche nei confronti del patron Aurelio De Laurentiis per aver realizzato un mercato che, a conti fatti, sembrerebbe a detta di molti davvero misero.
Eppure quella presunta trattativa con Cavani sotto sotto forse ci sarebbe stata, irrimediabilmente frenata per un dettaglio in particolare che ha bloccato senza dubbio il presidente del Napoli, lo stesso che ha frenato anche quello del Real Madrid, Florentino Perez, che avrebbe pensato al Matador quale sostituto ideale in seguito all’approdo di Cristiano Ronaldo alla Juventus.

Cavani conteso da Napoli e Real Madrid: univoco il motivo della rinuncia

Cavani avrebbe preferito probabilmente un ritorno trionfale all’ombra del Vesuvio, ma avrebbe sicuramente gradito un forte interessamento del Real Madrid, squadra alla quale ciascun calciatore ambirebbe nel corso della propria carriera: eppure per entrambe le compagini ci sarebbe un motivo univoco alla base del rifiuto nei confronti dell’attaccante uruguaiano.
In particolare, come riporta il portale Bernabéu Digital, il Real Madrid si sarebbe rifiutato di trovare un accordo con il Paris Saint-Germain per Cavani: secondo quanto è trapelato da fonti vicine al club spagnolo, il motivo principale sarebbe stato il prezzo esorbitante del Matador, valutato dalla società francese sui 120 milioni di euro. Non poteva mancare il chiaro confronto con quanto percepito dalla cessione di Cristiano Ronaldo, ceduto alla Juventus per la cifra di 100 milioni di euro, più bassa persino del calciatore uruguaiano.

potrebbe interessarti ancheTuchel non è sicuro del futuro di Mbappe e Neymar nel PSG, Real Madrid sempre più vicino per loro?

Il Real Madrid inoltre avrebbe fortemente contestato la cifra imposta dal club transalpino, soprattutto alla luce della circostanza che Cavani non è poi così tanto giovane, per cui l’importo sarebbe evidentemente spropositato per un calciatore che nelle ultime due stagioni è riuscito a superare malapena le 40 reti, nella fattispecie 49 nella stagione 2016/17 e 40 in quella successiva.
Identiche ragioni che avrebbero spinto il Napoli a desistere: una trattativa piuttosto complessa per una società che attua una gestione decisamente oculata, senza alcuna follia, in una sessione di calciomercato che ha regalato al neo tecnico partenopeo, Carlo Ancelotti, il giusto mix di giovani e talenti emergenti che potrebbe sicuramente fare al caso della compagine azzurra, che per la prossima stagione ambisce agli allettanti trofei, primo fra tutti il terzo storico scudetto.

notizie sul temaAllegri tra passato, presente e futuro: una notizia che non può lasciare niente invariatoLIVE Allegri-Juventus, incontro rimandato: ecco la lista delle richieste del tecnicoCoppa America 2019: Il Brasile si prepara, Thiago Silva darà forfait?
  •   
  •  
  •  
  •