Milan, Donnarumma: il rinnovo del portiere rossonero sempre più a rischio

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Il rinnovo di contratto del portiere del Milan Gianluigi Donnarumma sembra essere sempre più complicato come confermato dal suo agente Mino Raiola che ha rilasciato queste parole: “Il progetto Milan non mi piace”, andiamo avanti per gli altri due anni, non voglio creare un polverone, ma lui interessa a tutto il mondo. Se alla Juventus non interessasse, significherebbe che non capisce niente di calcio”.

Donnarumma, problema rinnovo contratto

Dunque la situazione sembra essere più difficile da quello si pensasse inizialmente con la società rossonera che all’inizio era intenzionata a prolungare il contratto ma con l’ingaggio spalmato su più anni, questo per cominciare ad abbassare il monte ingaggi della squadra che ricordiamo è il quarto più alto della Serie A con 115 milioni, dietro solamente a Juventus, Inter e Roma. Il problema principale è che la società ha una forza contrattuale limitata perchè Elliott dovrebbe proporgli un aumento d’ingaggio elevato, ma considerando che i suoi sei milioni annui attuali sono quasi il doppio del tetto salariale stabilito dal club,

Ovviamente ci sarebbe anche l’opzione di rinnovo con un ingaggio di poco maggiore, ma quest’idea ovviamente non va bene a Raiola e dunque il Milan avrà poche possibilità di tenerlo visto che il 30 giugno 2021 scadrà il contratto di Donnarumma e quindi la prossima estate o rinnova o dovrà essere ceduto perchè altrimenti a giugno 2021 la società rischia seriamente di perderlo a parametro zero e visto il valore del classe ’99 sarebbe un danno economico non di poco conto e dunque la società sembra essere con le spalle al muro.

Donnarumma, le squadre interessate all’acquisto

Per portarsi via il portiere rossonero serviranno almeno 70 milioni e in Italia la Juventus è in pole position per acquistarlo nonostante il titolare attuale Wojciech Szczesny sta disputando un buon campionato; ovviamente anche all’estero ci sono alcune pretendenti di alto livello pronte a sferrare l’attacco, ovvero Real Madrid e Chelsea delusi dal rendimento dei rispettivi portieri Thibaut Courtois e Kepa Arrizabalaga.

Molto probabilmente i tifosi rossoneri per vedere giocare Donnarumma ancora con la maglia rossonera dovranno sperare nell’attaccamento alla maglia del loro beniamino anche se nel calcio moderno sembra ormai un’utopia.

  •   
  •  
  •  
  •