Giro d’Italia 2017 tappa 21: percorso, favoriti, diretta TV e streaming

Pubblicato il autore: Andrea Biagini

giro d'italia 2017
Incertezza. E’ questa la caratteristica numero uno del Giro d’Italia 2017. Incertezza che regna sovrana dopo 20 tappe, alla vigilia dell’ultima e, ora più che mai, decisiva cronometro da Monza a Milano. Alla fine saranno 29.3 km che dall’Autodromo Nazionale portano al Duomo meneghino a decidere il Giro 100, a cui non sono bastati i tremilacinquecentosettantanove chilometri e ottocento metri percorsi fin qui per trovare un degno Campione che potesse alzare il Trofeo senza fine, in oro rosa per l’occasione, all’ombra della Madonnina. La classifica generale stilata ad Asiago parla di sei corridori racchiusi in novanta secondi, 1 minuto e mezzo. Quintana oggi partirà per ultimo con i gradi di leader della corsa, ben consapevole che dovrà vendere la cara la pelle per poter mantenere l’esiguo margine di vantaggio accumulato in salita da uomini ben più potenti ed affini nelle prove contro il tempo come lo sono i suoi inseguitori, a partire dall’olandese Tom Dumoulin. Apprestiamoci dunque a vivere queste ultime pedalate del Giro d’Italia 2017 con il cuore in gola, incollati davanti al televisore, alla radio o al proprio smartphone pregando per la vittoria del proprio beniamino, che oggi come non mai varrà come una vera e propria conquista, che porterà di diritto nella storia della Corsa Rosa.

Giro d’Italia 2017 tappa 21, Monza (Autodromo Nazionale) – Milano (29.3 km): IL PERCORSO

Suggestiva partenza fissata all’interno dell’Autodromo di Monza (seconda volta nella storia, la prima fu nel 1985), con i corridori che effettueranno un giro del percorso prima di imboccare la pit-lane ed uscire dal circuito, attraversando il Parco circostante ed arrivando a Monza, dove è posto il primo rilevamento cronometrico. Strada che scende lenta ma inesorabile durante tutta la prova, passando per San Rocco e Sesto San Giovanni (secondo intertempo) fino ad arrivare a Milano, con il traguardo posto proprio in Piazza del Duomo dopo alcune curve a gomito e su fondo in lastricato.

Giro d’Italia 2017 tappa 21, Monza (Autodromo Nazionale) – Milano (29.3 km): I FAVORITI

Sarà la prova che decreterà il vincitore del Giro d’Italia 2017, e dunque tutti i riflettori saranno inevitabilmente puntati sui protagonisti della classifica generale, con Tom Dumoulin (Sunweb) osservato speciale data la sua abilità nella prova contro le lancette, certificata anche dall’argento olimpico di Rio. L’olandese sulla carta dovrebbe recuperare molto su Nairo Quintana (Movistar), candidandosi così alla riconquista della maglia rosa, stavolta definitiva. Occhio anche a Bob Junges (QuickStep Floors), grande passista che nella Crono del Sagrantino ha saputo cogliere la terza posizione, Thibaut Pinot (FDJ), campione nazionale di specialità, così come ad Ilnur Zakarin (Katusha Alpecin) e a Vincenzo Nibali (Bahrain Merida) che sa sempre esaltarsi quando la situazione lo richiede. Tuttavia, fatta eccezione per Dumoulin e Jungels stesso, gli altri non sembrano avere alcuna chance di vittoria per quel che riguarda la tappa odierna, considerata anche la presenza di veri e propri specialisti della disciplina come Vasil Kiryienka (Team Sky), oro mondiale a Richmond 2015 ed autore di un’ottima cronometro a Montefalco, rovinata da una sfortunata caduta proprio nel finale, Jan Barta (Bora Hangrohe), Jos Van Emden e Stef Clement (Lotto NL Jumbo), Michael Hepburn (Orica Scott), Luis Leon Sanchez (Astana).

Giro d’Italia 2017 tappa 21, Monza (Autodromo Nazionale) – Milano (29.3 km): DIRETTA TV E STREAMING

Il primo del gruppo a partire sarà Giuseppe Fonzi (CCC Sprandi), alle ore 13.45 mentre l’ultimo, il colombiano Nairo Quintana, prenderà il via alle ore 16.56. Corridori che usciranno ogni minuto fino al quindicesimo della generale, dopodiché le partenze avverranno ogni 3′. La tappa 21 sarà trasmessa in diretta TV a partire dalle ore 13.05 su Rai Sport+ HD, per poi spostarsi su Rai 2 dalle ore 14.45. Inoltre, sarà possibile seguire il live della gara anche su Eurosport 1 dalle ore 13.15, con il commento di Salvo Aiello e Riccardo Magrini (per la Rai, invece, a raccontare il Giro d’Italia 2017 sono Francesco Pancani e Silvio Martinello). In conclusione, il live streaming sarà disponibile sia su www.raiplay.it che su eurosportplayer.com, con quest’ultimo in pay-per-view (ma c’è la possibilità di avere un periodo di prova mensile).

Per conoscere l’ordine di partenza completo, clicca qui.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •  
Tags: