Ciclismo, Amstel Gold Race 2019: trionfo allo sprint dell’olandese Mathieu Van Der Poel

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

La 54esima edizione dell’Amstel Gold Race è stata vinta dall’olandese Mathieu Van der Poel (Corendon-Circus), grazie ad un ottima parte finale che gli ha permesso prima di recuperare il gap con il gruppetto di testa e poi nell’ultimo chilometro di lanciare lo sprint lasciandosi dietro l’australiano Simon Clarke e il danese Jakob Fuglsang rispettivamente secondo e terzo.
Quarto il francese Julian Alaphilippe, mentre il migliore tra gli italiani è stato Alessandro De Marchi giunto settimo, decimo invece Matteo Trentin.

Oggi alle ore 10.30 prenderà il via la prima delle tre classiche delle Ardenne, ovvero la corsa olandese dell’Amstel Gold Race giunta all’edizione numero 54. La scorsa stagione ci fu la vittoria allo sprint del danese Michael Valgren sul ceco Roman Kreuziger, terzo l’azzurro Enrico Gasparotto a 2′.

potrebbe interessarti ancheCiclismo, Giro d’Italia 15.a tappa Ivrea-Como: Ciclisti a dura prova con le salite Ghisallo, Colma di Sormano e Civiglio

Percorso Amstel Gold Race 2019

Saranno 265, 7 i chilometri da percorrere, con partenza da Maastricht (Piazza Vrijthof) e e arrivo a Berg En Terblijt e ben 35 muri da affrontare; la corsa come ogni anno sarà molto tecnica con tratti molti stretti e tortuosi tra le vie cittadine con la caratteristiche di molte brevi salite, quindi che si adatta molto ai corridori bravi a cambiare marcia in salita.

Il primo vero ostacolo dopo pochi km con il primo muro di giornata, il Slingerberg, per poi transitare in successione sull’Adsteeg, il Lange ed il Bergseweg; mentre per vedere il primo transito sulla linea d’arrivo occorrerà attendere il chilometro 57, quando si sarà lasciato per la prima volta alle spalle il Cauberg, una salita di un chilometro che si trova a Valkenburg che verrà affrontata tre volte prima dello scollinamento sui temuti Geulhemmerberg e Bemelerberg.

Decisivi saranno gli ultimi 70 chilometri, nei quali sono concentrati gli ultimi 10 muri. L’accoppiata Kruisberg-Eyserbosweg, la famosa “salita delle antenne”, potrebbe iniziare a fare selezione per i pretendenti alla vittoria, con Fromberg e Keutenberg che precederanno il terzo e ultimo passaggio sul Cauberg e sulla linea d’arrivo. Da qui mancheranno solamente 16 km dove ci saranno da scalare il Geulhemmerberg e, per l’ultima volta, il Bemelerberg. Quest’ultimo terminerà a 6,4 km dal traguardo, dove saranno presenti parecchi saliscendi che presumibilmente renderanno emozionante il finale.

potrebbe interessarti ancheGiro d’Italia, 14.a tappa Saint-Vincent – Courmayeur: in Val d’Aosta saranno scintille

Borsino favoriti Amstel Gold Race 2019

***** Mathieu Van der Poel, Julian Alaphilippe, Michael Matthews
**** Peter Sagan, Maximilian Schachmann, Alejandro Valverde
*** Tim Wellens, Michal Kwiatkowski, Alexey Lutsenko
** Enrico Gasparotto, Philippe Gilbert, Jacob Fuglsang
* Alberto Bettiol, Roman Kreuziger, Wout Van Aert

Diretta tv e streaming Amstel Gold Race 2019

L’Amstel Gold Race sarà trasmesso in diretta televisiva da Rai Sport HD (canale 57 del digitale terrestre e 227 di Sky) con collegamento a partire dalle ore 14.45, dopodichè il collegamento alle ore 15.30 si sposterà su Rai Due.  La diretta potrà essere seguita anche su Eurosport HD (canale 210 di Sky) con collegamento dalle ore 15.15.
Inoltre ci sarà la possibilità di seguire la gara anche in streaming su RaiPlay e Eurosport Player.

notizie sul temaCiclismo, Giro d’Italia 13.a tappa Pinerolo-Ceresole Reale: trionfa il russo Zakarin, Polanc sempre maglia rosaCiclismo, Giro d’Italia, 12.a tappa Cuneo-Pinerolo: trionfa Benedetti, Polanc nuova maglia rosaCiclismo, Giro d’Italia 11.a tappa Carpi-Novi Ligure: Ultima volata prima delle Alpi
  •   
  •  
  •  
  •