Ciclismo, Giro d’Italia 1.a tappa: lo sloveno Roglic vince la crono di apertura davanti a S.Yates e Nibali

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

La crono individuale che ha aperto il Giro d’Italia 2019 è stata vinta dallo sloveno Primoz Roglic che ha dominato dall’inizio alla fine chiudendo in 12’54 con 19 secondi di vantaggio su Simon Yates e 23 secondi su un ottimo Vincenzo Nibali. Solamente quinto l’altro grande favorito della vigilia, ovvero Tom Dumoulin (giunto a 28′). Da segnalare anche la buona prova dell’azzurro Damiano Caruso che ha chiuso al decimo posto (a 40′).

potrebbe interessarti ancheGiro d’Italia 2019: la crono finale va all’americano Haga, Carapaz vince la corsa rosa davanti a Nibali e Roglic

Oggi pomeriggio alle ore 16.50 prenderà il via l’edizione numero 102 del Giro d’Italia; la prima tappa vedrà i corridori impegnati nella crono individuale di otto chilometri con partenza ed arrivo a Bologna.

Giro d’Italia, presentazione 1.a tappa (crono individuale):

Quella di oggi sarà una crono molto importante perchè già si capirà quali saranno gli uomini che potrebbero essere i protagonisti di questa edizione. I primi 5,9 km saranno totalmente pianeggianti, mentre negli ultimi 2,1 ci sarà la salita del Santuario di San Luca (tradizionale arrivo del Giro dell’Emilia) che farà già da selezione visto la sua pendenza media di 9,7% e con punta massima di 13,6%. Chi non sarà in ottima forma rischierà di perdere già secondi preziosi che potrebbero rivelarsi fatali nel corse delle settimane; lo spostamento dell’inizio della tappa nel pomeriggio inoltrato renderà più affascinante questa tappa d’esordio.

potrebbe interessarti ancheGiro d’Italia, 21.a tappa Verona-Verona (cronometro individuale): sul Circuito delle Torricelle gli ultimi verdetti

Giro d’Italia, favoriti 1.a tappa:

Sono tre i favoriti principali per la crono bolognese: sicuramente il primo è lo sloveno Primoz Roglic, seguito a ruota dall’olandese Tom Dumoulin e dal britannico Simon Yates. Attenzione a qualche outsiders che potrebbe mettersi in mezzo al trio citato come ad esempio lo spagnolo Jon Izaguirre, il lussemburghese Bob Jungels e soprattutto il belga Victor Campenaerts, vero specialista delle crono. Il nostro Vincenzo Nibali prenderà il via cercando di non prendere più di 15-20 secondi che sarebbe comunque un ottimo risultato.

Giro d’Italia, diretta tv e streaming 1.a tappa:

La 1.a tappa del Giro d’Italia sarà trasmessa Rai 2 con collegamento a partire dalle ore 17.40, e da Eurosport HD (canale 210 di Sky) con collegamento dalle ore 16.40. Per la rete nazionale la telecronaca sarà affidata ad Andrea De Luca con il commento tecnico di Alessandro Petacchi, ma sarà presente anche la terza voce di Fabio Genovesi oltre a Francesco Pancani e Marco Saligari che saranno in motocronaca.
Per il canale satellitare la prima voce sarà Luca Gregorio con il commento tecnico di Riccardo Magrini.

Per gli appassionati inoltre ci sarà la possibilità di seguire la gara anche in streaming su RaiPlay ed Eurosport Player.

notizie sul temaCiclismo, Giro d’Italia 20.a tappa Feltre-Croce d’Aune: lo spagnolo Bilbao trionfa in volata, Carapaz sempre maglia rosaCiclismo, Giro d’Italia 19.a tappa Treviso-S.Martino di Castrozza: Ultime salite prima dell’arrivo a VeronaCiclismo, Giro d’Italia 18.a tappa Valdaora-Santa Maria di Sala: Damiano Cima vince in volata
  •   
  •  
  •  
  •