Gabriele Manzo (Rtl 102.5) su SN: “Contattando Ancelotti, De Laurentiis ha effettuato la scelta migliore. Meret e Karnezis? Erano in procinto di arrivare già lo scorso anno”

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Gabriele Manzo, giornalista e speaker radiofonico di RTL 102.5, nonché  collaboratore della storica rivista “Napoli Gol“, ha rilasciato interessanti dichiarazioni in merito all’arrivo di Carlo Ancelotti in sella alla compagine partenopea, e sui prossimi obiettivi di mercato, svelando, tra l’altro, un curioso retroscena sugli imminenti arrivi di Meret e Karnezis dall’Udinese.

La scelta da parte di De Laurentiis di chiamare Ancelotti, è un chiaro segnale che il Napoli punti ad affrontare la stagione nelle vesti di protagonista sia in campionato che in Champions?
Sicuramente Aurelio De Laurentiis ha optato per un allenatore che potesse raggiungere importanti traguardi. La scelta effettuata dal patron azzurro  è stata la migliore possibile, chiamando al capezzale della squadra un tecnico di peso, l’unico che potrà far dimenticare Maurizio Sarri, considerando l’amore che il pubblico partenopeo nutra nei confronti del tecnico toscano. Contattare un allenatore qualsiasi non avrebbe avuto lo stesso appeal“.

potrebbe interessarti ancheNapoli, Allan sugli scudi e per Ancelotti è già insostituibile

Su quale reparto, secondo te, il d.s. Giuntoli, in sinergia con l’allenatore Ancelotti, dovrà focalizzarsi al fine di rafforzare l’organico? 
A mio avviso i maggiori sforzi dovranno essere rivolti per rafforzare il reparto d’attacco, in cui Milik è ancora da scoprire e come è ben noto, nonostante gli ottimi risultati personali, Mertens è da definire un centravanti assai atipico. Ragion per cui occorrerà puntare su un attaccante di peso. Per quanto concerne gli altri reparti, molto dipenderà dagli arrivi e dalle partenze che ci saranno. In difesa, Albiol ha rinnovato il suo contratto sino al 2021, Maksimovic, di ritorno dallo Spartak Mosca, dovrà cercare di convincere Ancelotti, mentre Tonelli, con ogni probabilità, sarà ceduto. Per quanto concerne Koulibaly, non escludo che possa essere venduto ed in tal caso un possibile sostituto, potrebbe essere Jerome Boateng, vecchia conoscenza di Ancelotti ai tempi del Bayern Monaco“.

Cosa ne pensi di  Fabian Ruiz, centrocampista proveniente dal Betis Siviglia, che si appresta ad indossare la casacca azzurra?
Fabian Ruiz è indubbiamente un ottimo profilo in quanto può ricoprire diversi ruoli a centrocampo. E’ un ragazzo dotato di una spiccata personalità e in città si sono innamorati della sua storia personale, caratterizzata da quella vicenda riguardante la madre, inserviente al servizio del Betis. Fabian Ruiz è un ragazzo che si saprà far voler bene, anche se alle spalle annovera una sola stagione a buoni livelli, quindi è presto per sbilanciarsi in qualsiasi tipo di considerazione. Indubbiamente, il suo, è stato un investimento pesante, ma che di certo contribuirà positivamente all’interno di un reparto che vanta parecchie opzioni“.

potrebbe interessarti ancheMilan, Gattuso prepara l’esordio contro il Napoli: Bonaventura al posto di Calhanoglu?

Con l’arrivo di Ancelotti, pensi che sia giunto il momento per Insigne di indossare definitivamente i galloni da leader della squadra? 
Insigne è una colonna della squadra e dello spogliatoio. Una vera bandiera. In caso di addio di Hamsik, non escludo che possa diventare lui il capitano. Con Sarri, spesso, si è dovuto adattare dal punto di vista tattico, mentre con Ancelotti lo vedo nelle vesti di esterno sinistro, sulla trequarti,  all’interno di un 4-2-3-1, modulo prediletto dal tecnico emiliano. Oltre al Napoli, credo e mi auguro che possa avvenire la sua definitiva consacrazione anche in Nazionale“.

Infine un particolare aneddoto su Meret e Karnezis, portieri che si apprestano ad affrontare questa nuova e stimolante avventura all’ombra del Vesuvio.
Aurelio De Laurentiis e Pozzo sono soliti concludere affari. Sia Meret che Karnezis dovevano giungere a Napoli nella passata stagione, tant’è che il portiere greco, negli ultimi giorni di agosto, disfò il suo armadietto e salutando i suoi compagni dell’Udinese, affermò che stava per andare a Napoli. Poi la trattativa sfumò, con De Laurentiis che decise di proseguire, almeno per un’altra stagione, con il terzetto Reina, Sepe, Rafael, mentre Meret rimase alla Spal e Karnezis venne girato in prestito al Watford. Ma ora non ci saranno ripensamenti, nei primi giorni di luglio i loro arrivi in azzurro saranno ufficializzati“.

notizie sul temaNapoli, Milik in grande forma: l’usato sicuro arma in più per AncelottiTURIN, ITALY - DECEMBER 16: Lorenzo Insigne of SSC Napoli in action during the Serie A match between Torino FC and SSC Napoli at Stadio Olimpico di Torino on December 16, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)Serie A, Juve e Napoli vincono all’esordio … Dazn perde. Delusione per il canale streamingTURIN, ITALY - DECEMBER 16: Lorenzo Insigne of SSC Napoli in action during the Serie A match between Torino FC and SSC Napoli at Stadio Olimpico di Torino on December 16, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)Lazio-Napoli 1-2 (Video Gol Highlights): Milik e Insigne stendono i biancocelesti nella 1.a giornata di Serie A
  •   
  •  
  •  
  •