Risultati Serie B, 41.a giornata: Verona in serie A, niente play out, Trapani in Lega Pro

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui


Termina anche l’ultimo turno di serie B. Il Verona conquista il punto decisivo a Cesena e approda dopo solo un anno di Purgatorio in serieA, la Spal vince il torneo in casa contro il Bari 2-1 con la doppietta di Zigoni. Play off che si faranno grazie a Perugia e Benevento che hanno vinto e non hanno perso contatti dal Frosinone. Lo Spezia fa compagnia a loro come ultima ad entrare nei play off, mentre il play out non si farà in quanto il Trapani quart’ultimo ha 5 punti di distacco dal gruppone a 49 punti.

CLASSIFICA
ZONA PROMOZIONE: SPAL 78, VERONA 75, FROSINONE 74, , PERUGIA 65, BENEVENTO 65, CITTADELLA 63,CARPI 62, SPEZIA 60, NOVARA 56, SALERNITANA 54
ZONA RETROCESSIONE: BRESCIA 50, ASCOLI 49, PRO VERCELLI 49, TERNANA 49, AVELLINO 49, TRAPANI 44, VICENZA 41, PISA 35, LATINA 32

VERDETTI
IN SERIE A: SPAL E VERONA
AI PLAY OFF PRIMO TURNO: BENEVENTO-SPEZIA, CITTADELLA-CARPI
AI PLAY OFF SECONDO TURNO: FROSINONE E PERUGIA
IN LEGA PRO: TRAPANI, VICENZA, PISA, LATINA

90′ + 4 Cesena-Verona 1-1, scaligeri in serie A
90′ +3 Avellino vicino al gol ma il portiere del Latina nega la terza rete per i lupi
90′ Doppietta di Zigoni 2-1 per la Spal contro il Bari
89′ Ammonito Augustyn per l’Ascoli
88′ Cesena di nuovo vicino al gol con Garritano, ma la difesa del Verona salva tutto
88′ Citro salva sulla linea quasi un gol fatto dal Trapani
86′ Incornata di Zigoni che sfiora il 2-1 per la Spal
83′ Cesena vicino al gol con Pisano ma viene fermato da Kone
80′ Di Carmine viene fermato in fallo laterale dal Coda della Salernitana
77′ Castaldo con un sinistro porta in vantaggio l’Avellino 2-1 e play out annullato
76′ Gol su punizione di  Curiale 2-1 Brescia al Rigamonti
73′ Sfiorato il secondo gol il Cittadella con Arrighini
70′ Gol annullato a Rodriguez
70′ Gol di Schiavetti del Cittadella 4-1 a Chiavari
68′ Gol di Ardemagni 1-1 di testa
67′ Annullato gol a Ciofani del Frosinone e si rimane sul 2-1
66′ Falletti porta in vantaggio la Ternana e ribalta il risultato
64′ Avenatti pareggia per la Ternana
63′ Falco raddoppia per il Benevento con un gol a giro bellissimo
61′ Avenatti ma Ragni para ancora e nega il gol del pareggio all’attaccante umbro
60′ Meccariello a due passi dalla porta manda alto su un colpo di testa
58′ 3-2 Salernitana con Ronaldo che accorcia le distanze
57′ La Mantia 2-1 Pro Vercelli
57′ Traversa di Blachard per il Brescia e si rimane sul 2-0 per le rondinelle
55′ Intervento di Cinaglia che spazza in area allontanado il pallone da una possibile incursione della Ternana
52′ Terrani fa il terzo gol per il Perugia e i play off ora prendono piede
50′ Gol del Benevento con Puskas di testa butta la palla all’angolino basso per l’1-0
49′ Verona vicino al gol con Pazzini che passa a Romulo che davanti alla porta mette a lato
48′ Lasagna vicino al gol per il Carpi ma il Novara difende bene
46′ Annullato gol a Castaldo dell’Avellino
45′ Iniziati i secondi tempi

SECONDO TEMPO

45′ + 9 terminati tutti i primi tempi
45′ + 5 la partita al Menti volge al termine mancano 4 minuti
45′ +3 Gucher impensieisce Chichizola ma il portiere protegge il vantaggio spezino
45′ +1 Saranno nove di minuti a Vicenza
45′ Passa in vantaggio il Perugia con Di Carmine che con tap-in insacca in rete da cross di Del Prete
42′ Quarto gol dell’Entella da calcio d’angolo straordinario gol di Tremolada
38′ Vicenza vicino al pareggio con la punizione di Gucher che va di poco a lato
36′ Raddoppio di Lasagna dopo un’azione fatta con Mabogu
35′ Vicino al pareggio la Ternana ma il colpo di testa di Avenatti va alto sopra la traversa
33′ Roberto Insigne e il Latina passa ad Avellino
33′ Diow porta a tre i gol dell’Entella sul Cittadella
31′ Pareggio del Perugia immediato di Ricci al termine di un’azione veloce in area
30′ Gol della Salernitana che di testa con Coda passa in vantaggio al Curi di Perugia
28′ Raddoppio anche per il Frosinone con Legati che fa autorete
28′ Catellani su assist di Tremolada raddoppia per l’Entella
27′ Palo del Perugia con il difensore della Salernitana per un po’ non faceva autorete’
23′ Pareggio della Spal con Finotto ed è 1-1 a Ferrara
21′ Cittadella vicino al pareggio ma Iacobucci para la punizione insidiosa
20′ Ternana vicino al gol il portiere ducale fa sua la palla
19′ Rete di Tremolada e l’Entella passa in vantaggio contro il Cittadella
18′ Gol di Caracciolo per il 2-0 Brescia con azione personale dell’Airone
16′ Verona vicino al gol con Pazzini ma non riesce a condurre in porta la palla
13′ Gol di Galano e il Bari passa in vantaggio a Ferrara contro la Spal
13′ Colpo di testa di Ciofani ed è 1-0 sulla Pro Vercelli. La serie A sembra più vicina.
11′ Vantaggio dello Spezia a Vicenza con Giannetti che a tu per tu con Costa insacca alle sue spalle
9′ Gol del Carpi con Concas sul Novara e porta in vantaggio i romagnoli
8′ Gol di testa di Gigliotti e 1-0 Ascoli sulla Ternana
3′ goal di Torregrossa 1-0 Brescia sul Trapani
1′ Iniziati tutti i match

 

Ultimo turno di B dove ancora bisogna decidere se si faranno i play off e quale la griglia completa e quale squadre faranno il play out. La Spal è già in A nonostante la sconfitta di Terni 2-1 la scorsa settimana. La squadra di Semplici non è però sicura del primo posto. Tutto dipende dal risultato del Verona a Cesena. Se gli scaligeri vinceranno e la Spal perderà con il Bari allora potranno arrivare primi. Ma gli uomini di Pecchia penseranno più a blindare il ritorno in serie A che al primato. Pisa, Latina e quasi il Vicenza sono retrocesse in Lega Pro. Basta solo sapere le due squadre che vanno ai play out. Per evitare i playout serve contemporaneamente che il Trapani perde a Brescia, che la Ternana vince ad Ascoli e che l’Avellino batte il Latina: con queste combinazioni il Trapani sarebbe la quarta e ultima retrocessa in Lega Pro. La gara da tenere d’occhio sarà ovviamente quella del Rigamonti tra Brescia e Trapani: con un successo le Rondinelle sono salve, altrimenti bisognerà guardare agli altri campi. E’ molto difficile, invece, che i play off non si giochino. Il Frosinone, attualmente terzo a +8 sulla quarta, deve battere la Pro Vercelli e che il Cittadella non batta l’Entella, che il Perugia non batta la Salernitana e che il Benevento non batta il Pisa. In caso di vittoria del Frosinone ma di sconfitta del Verona a Cesena, al Cittadella basterebbe il pareggio per far disputare i play off: devono esserci 9 o meno punti tra la terza e la quarta per dare via al tabellone promozione.

  •   
  •  
  •  
  •