Qualificazioni Euro 2020, Italia-Liechtenstein 6-0 (Video gol): goleada azzurra e gli uomini di Mancini da soli in testa al girone

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui

Dopo aver superato l’ostacolo Finlandia, l’Italia travolge 6-0 il Liechtenstein nella seconda giornata delle qualificazioni a Euro 2020. Sensi apre le danze con un colpo di testa e Verratti raddoppia con una pregevole azione personale, poi Quagliarella fa doppietta su rigore e diventa così il marcatore più anziano nella storia della Nazionale azzurra. Il Liechtenstein resta in dieci per l’espulsione di Kaufmann e nella ripresa crolla sotto i colpi di Kean e Pavoletti, appena entrato al posto di Quagliarella, al quale il pubblico del Tardini regala una standing ovation. Nella ripresa entra anche Zaniolo che non riesce a segnare e la notte dei record rimane solo per Kean dopo aver segnato con i finnici ora anche a Parma con la Nazionale italiana. Azzurri primi da soli nel girone in quanto la Grecia nel finale è riuscita a pareggiare con la Bosnia rimasta in dieci.

90’+2′- Terminata la gara.
90’+1′-
Catellino giallo per Izzo per gomito allargato su Meier.
89′-
Ci saranno due minuti di recupero.
87′-
Mancini e Romagnoli fanno mielina.
84′- Pavoletti anticipato da Buchel prima di prendere con la testa la palla da cross di Spinazzola.
82′-
Spinazzola ferma Salanovic prima che entrasse in area di rigore.
80′-
Calcio di punizione dopo atterramento al limite area di rigore di Zaniolo.
78′-
Colpo di testa di Izzo con Pavoletti che non riesce a gettare la palla in rete.
75′-
GOL! 6-0 Italia a segno anche Pavoletti che insistentemente riesce a gettare la palla in rete dopo un colpo di testa mancato.
72′-
Esce Quagliarella ed entra Pavoletti.
70′-
GOL! 5-0 Italia con torre di Quagliarella per Kean che da due passi di testa getta la palla in rete.
68′-
Esce Kuhne ed entra Meier.
66′-
Spinazzola semina il panico in area di rigore, ma la palla arriva a Kean che si fa anticipare.
64′-
Kean per Zaniolo ma non arriva sulla palla perchè Buchel lo anticipa.
61′-
Polverino riesce a tirare, ma la retroguardia azzurra non si lascia sorprendere.
58′-
Zaniolo entra al posto di Jorginho.
57′-
Tiro di Verratti da fuori ma la palla termina alta sopra la traversa.
54′-
Verratti cerca un suo compagno di squadra con un cambio gioco ma il tentativo non va a buon fine.
52′-
Colpo di testa da angolo di Mancini che colpisce la traversa.
49′-
Pallonetto di Spinazzola che supera Buchel e la palla sta per finire sui piedi di Kean che però non riesce a segnare perchè Goppel lo ferma.
47′-
Kean fermato al momento del tiro in area di rigore da Goppel.
45′-
Iniziata la ripresa.

SECONDO TEMPO

45’+1′- Terminata prima frazione.
45′-
GOL! 4-0 Italia con Quagliarella che non fallisce neanche quest’altro rigore.
44′-
Tiro di Verratti ravvicinato e Kaufmann tocca con il braccio e viene anche espulso. Rigore per l’Italia.
43′-
Conclusione ravvicinata di Kena che prende la traversa.
42′-
Polverino ci prova ad aprire la gara, ma Sirigu è attento e quindi para la conclusione.
40′-
Goppel ferma Kean che si stava involando in area di rigore.
38′-
Kean fermato in angolo dai difensori del Lichtenstein.
36′-
Colpo di testa di Spinazzola molto angolare. La palla supera la traversa di poco.
34′- G
OL! 3-0 Italia con Quagliarella che non sbaglia dagli undici metri e porta l’Italia sul 3-0.
33′-
Calcio di rigore per l’Italia con Hasler che prende con la mano.
31′-
GOL! 2-0 Italia con Verratti che si toglie con una serie di dribbling alcuni giocatori del Lichtenstein e calcia in porta trovando l’angolino.
29′-
Il difensore dell’Atalanta Mancini sbaglia a pochi metri dalla porta di Buchel.
27′-
Verratti fa un cambio di campo, ma non c’è nessuno a raccogliere la palla e finalizzare.
24′-
Intervento troppo duro di Sensi. L’arbitro Levnikov fischia fallo.
22′-
Politano prova i riflessi al portiere con un tiro da appena fuori area. L’estremo difensore però non si fa sorprendere.
20′-
Quagliarella calcia e la palla termina di poco a lato.
17′-
GOL! 1-0 Italia con Sensi che approfitta del cross di Spinazzola e getta la palla in rete.
15′-
Bel tentativo quello di Politano ma il suo tiro colpisce un difensore. Non è stata una vera minaccia per il portiere.
12′-
Verratti semina il panico tra i difensori del Lichtenstein e poi tira ma non centra la porta.
10′-
Salanovic batte un calcio d’angolo, ma il difensore s’impone rinviando la palla lontano dalla porta.
8′-
Gubser ruba palla e tira da fuori area e la palla termina di poco a lato.
5′-
Quagliarella ruba palla da Buchel e tira in porta ma lo stesso Buchel rientra e gli para la conclusione ravvicinata.
3′-
Quagliarella calcia una punizone dalla media distanza ma trova solo la barriera ben posizionata dal portiere.
1′-
Match iniziato.

potrebbe interessarti ancheSara Gama in copertina Panini 2020-2021

Momento inni nazionali. Si comincia con quello del Lichtenstein e poi con l’Inno di Mameli degli Azzurri.

19:50- FORMAZIONE UFFICIALE ITALIA (4-3-3): Sirigu; Mancini, Bonucci, Romagnoli, Spinazzola; Verratti, Jorginho, Sensi; Politano, Quagliarella, Kean. All. Mancini
19:45- FORMAZIONE UFFICIALE LIECHTENSTEIN (4-1-4-1):
Büchel; Wolfinger, Kaufmann, Göppel, Rechsteiner; Wieser; Gubser, Polverino, M.Büchel, Salanovic; Hasler. All. Kolvidsson

19:40- Amici di Supenews benvenuti alla diretta scritta di Italia-Lichtenstein. Tra poco scopriremo le scelte dei due allenatori Mancini e Kolvidsson.

16:30- PROBABILE FORMAZIONE ITALIA (4-3-3): Sirigu-Mancini-Bonucci-Romagnoli-Spinazzola-Verratti-Jorginho-Sensi-Kean-Quagliarella-Politano. All. Mancini
16:15- PROBABILE FORMAZIONE LIECHTENSTEIN (4-1-4-1):
Buchel-Wolfinger-Kaufmann-Goppel-Rechtsteiner-S. Wieser-Hasler-Polverino-Buchel-Salanovic-Gubser. All. Kolvidsson

potrebbe interessarti ancheNapoli, tanti auguri allo stadio San Paolo

Dopo la convincente vittoria contro la Finlandia per 2-0,  l’Italia di Roberto Mancini cerca il bis contro il Liechtenstein per dare continuità a un grande avvio di qualificazione verso gli Europei del 2020. i torna in campo appena tre giorni dopo, con qualche assenza in più dovuta agli infortuni di El Shaarawy e Piccini che si sono aggiunti a quelli di Florenzi e Chiesa, ma con la convinzione di poter trovare un’altra vittoria che sarebbe importantissima visto che Bosnia e Grecia si sfideranno a Sarajevo e non potranno vincere entrambe. Allo Stadio Tardini di Parma gli Azzurri quindi cercano di non perdere punti fondamentali, ma anche per dimostrare alla situazione di ultima in classifica di saper resistere, magari esssere guastafeste per una giornata.

Potrebbe esserci Fabio Quagliarella dall’inizio. In attacco, con lui, anche Kean confermatissimo e Bernadeschi. Cambio anche in mezzo al campo dove Sensi potrebbe prendere il posto di Jorginho. In difesa, Spinazzola a destra. Bonucci, Romagnoli e Biraghi davanti a Donnarumma. Ospiti che scenderanno in campo con una formazione piuttosto difensiva. Guai, però, a sottovalutarla. Il Liechtenstein dovrebbe schierarsi con Buchel in porta. Wolfinger, Kaufmann, Rechsteiner e Goppel a comporre la linea difensiva a quattro. Wieser da scudo davanti al reparto arrestato, Martin Buchel e Polverino sulla trequarti, a supporto della punta Gubser. Hasler e Salanovic agiranno sulle corsie esterne.

notizie sul temaMancini: “Gruppo equilibrato. Serviranno Notti Magiche”Italia-Portogallo streaming e diretta Tv finale Mondiali Beach Soccer: dove vedere il match dell’1/12Girone Italia a Euro 2020: gli avversari degli azzurri nel gruppo A
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: