Napoli-Salisburgo 3-0 (video gol e highlights Europa League): grande partita al San Paolo tra dribbling, perle ed autogol

Pubblicato il autore: Gabriele Ripandelli Segui


Clicca qui per aggiornare la diretta di Napoli-Salisburgo
Napoli-Saisburgo 3-0
Partita governata senza troppi problemi dal Napoli. Al ritorno saranno assenti per squalifica Koulibaly e Maksmimovic, ma gli zero gol incassati permettono di preoccuparsi di meno. Considerando che i gol fatti potevano essere anche di più, ora attenzione a non fare come la Lazio lo scorso campionato. Molti i giocatori del Napoli protagonisti di una prestazione positiva. A breve i video di gol e highlights

Napoli-Salisburgo: secondo tempo

90’+3 triplice fischio finale! Napoli-Salisburgo 3-0
90′ un’altra grande parata di Meret in tuffo su Gulbrandsen
90′ 3 minuti di recupero
88′ Grande stop e preparazione al tiro di Ounas sul lancio di Diawara, pessima l’esecuzione
86′ giallo a Ounas che entra in ritardo su Ramalho
82′ cartellino giallo anche per Maksimovic: era diffidato, il Napoli andrà ad affrontare il ritorno senza la difesa titolare
82′ Grande parata di Meret su Gulbrandsen, che è bravo a mandare Koulibaly a vuoto prima di tentare la conclusione
81′ fuori Milik, dentro Ounas
80′ Wolf prova la conclusione dal limite, fuori
76′ Esce Dabbur, entra Minamino. Il Salisburgo punta sulla velocità dell’asiatico
74′ Milik vicino alla doppietta! Ramalho si fa sorprendere da un rimbalzo sul cross di Mario Rui, il polacco sfrutta l’errore del difensore, gira intorno al pallone e prova la conclusione di esterno che esce di nulla
72′ Mertens esce sotto una pioggia d’applausi, al suo posto entra Insigne
71′ Lainer serve Gulbrandsen, che al centro dell’area colpisce al volo e manda fuori
69′ Napoli vicino al quarto gol! Callejon colpisce al volo il cross di Mertens dalla destra, Ramalho toglie la palla dalla porta colpendola sulla linea e mandandola di testa in corner
66′ Zielinski esce tra gli applausi del pubblico dopo una buona prestazione, sostituito da Diawara
61′ Escono Junuzovic e Daka, entrano rispettivamente Mwepu e Gulbrandsen
58′ Mario Rui va al cross dalla sinistra, Mertens attacca il secondo palo, Milik il centro della porta. Ma ad insaccare nella propria porta è Onguéné di nuca.
58′ Autogol! il Napoli si porta sul 3-0

54′ Schlager ferma in modo irregolare Milik che aveva preso velocità: ammonito, era diffidato.
52′ Milik spizza per Mertens sul lancio di Mario Rui, il belga entra in area e prova la gran botta. Walke manda in corner
51′ Mertens prova il gran gol dalla propria metà campo vedendo Walke fuori dai pali: bella l’idea, meno l’esecuzione
47′ Errore di considerazione del Napoli: il traversone del Salisburgo dalla destra rimane in campo, la palla torna in area, Dabbur conclude e Meret manda in corner
45’inizia il secondo tempo senza cambiamenti

Napoli-Salisburgo:primo tempo

Partenza sprint del Napoli che riesce a portarsi in vantaggio di due gol dopo poco più di un quarto d’ora: due tiri e due gol. Il Salisburgo era partito bene nei primi minuti, pressando alto e in modo ragionato ma dopo il 2-0 per il Napoli è diventato tutto più facile. Riuscirà il Salisburgo a riaprire il secondo tempo di Napoli-Salisburgo?

45′ senza recupero finisce il primo tempo di Napoli-Salisburgo
40′ Junuzovic conclude dalla distanza sugli sviluppi di una punizione: conclusione a lato
32′ Zielinski al volo dal limite spara altissimo
26′ Koulibaly in ritardo su Schlager: era diffidato, salterà la prossima
21′ Lainer prova la gran botta dalla distanza, Koulibaly devia in corner
18′ Mario Rui lascia partire un cross dal fondo, Callejon controlla bene e serve Fabian Ruiz che trasforma meravigliosamente al volo! Per lo spagnolo è il primo gol europeo in carriera
18′ Gol! Gol! Gol! Fabian Ruiz trova un grande gol!

potrebbe interessarti ancheSqualificati Serie A 38°turno: tre turni per Barba. Multe per Napoli, Roma e Fiorentina

16′ Gol del pareggio annullato al Salisburgo! Maksimovic si addormenta, Wolf serve Dabbur che insacca. Ma è tutto fermo per fuorigioco
15′ Mertens dalla bandierina, Koulibaly svetta e manda a lato di testa
12′ Zielinski dalla sinistra serve sulla destra Fabian Ruiz, che prova la conclusione. Ramalho devia in corner
10′ Mertens dalla trequarti pesca in area Milik, che controlla il pallone, dribbla Walke e trasforma in rete. L’ultimo gol europeo del polacco risale a un e mezzo fa: prima dell’infortunio
10′ Gol! Gol! Gol! Il Napoli si porta in vantaggio

8′ Ramalho sbaglia un passaggio, Zielinski si impossessa della palla e serve Mertens che prova a innescare Fabian Ruiz in area. Il centrocampista colpisce quasi a botta sicura, Ramalho devia in corner
7′ Dabbur riceve palla dalla destra, colpisce di prima dal centro dell’area. Meret si distende e controlla
6′ Schlager prova la conclusione da fuori area, Koulibaly mura
5′ Wolf triangola con Dabu e lascia partire il tiro dalla distanza: blocca in due tempi Meret
1′ si comincia

Per Napoli-Salisburgo ci saranno 7 diffidati. Per il Napoli 3/4 della difesa.

l’arbitro di Napoli-Salisburgo sarà il bulgaro Kulbakov

potrebbe interessarti ancheAtalanta, il futuro dipenderà dalla Champions

Napoli-Salisburgo, stadio San Paolo, ore 21. Il Napoli ha appena detto addio alla speranza di riaprire il campionato e , dopo essere stato eliminato dalla Champions e dalla Coppa Italia, vede nell’Europa League l’ultimo obiettivo raggiungibile della stagione. Davanti il Salisburgo, non una squadra facile da battere, e che lo scorso anno eliminando la Lazio, ha già fatto male alle italiane. Per questo Napoli-Salisburgo sarà una sfida da non sottovalutare per gli uomini di Ancelotti.
Così arriva il Napoli- L’ultima partita di campionato è stata una sconfitta in campionato, ma ha dimostrato che la squadra ha carattere oltre al talento che già era noto. Confermatissimo il 4-4-2 come modulo ormai simbolo di Ancelotti. Milik dovrebbe tornare dopo l’uscita anticipata per l’espulsione di Meret contro la Juventus,  Mertens favorito su Insigne per Napoli-Salisburgo.

Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Mertens , Milik. All: Ancelotti

Così arriva il Salisburgo-  L’anno scorso aveva salutato il torneo nei supplementari della semifinali, a pochi minuti da una grande finale. La squadra vuole continuare a dimostrarsi una sorpresa, non soffrendo il ruolo di sfavorita, consapevole che può stupire. Il dubbio principale riguarda la presenza da titolare di Minamino. Napoli-Salisburgo è un pass per continuare a sognare.

Salisburgo (4-3-1-2): Walke; Lainer, Ramalho, Onguene, Ulmer; Schlager, Samassekou, Junuzovic; Wolf; Daka, Dabbur. Allenatore: Rose.

notizie sul temaMercato Napoli, Ancelotti vuole esperienza: De Rossi-Quagliarella in azzurro?Napoli, rubati i nuovi faretti nei bagni dello stadio San PaoloInter, Wanda Nara insulta Adani dopo la sconfitta con il Napoli
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: