Gubbio-Pordenone 2-2 (Video Gol Serie C): Barison non basta, festa rimandata per i ramarri

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

 

CLICCA PER AGGIORNARE IL LIVE DI GUBBIO-PORDENONE

Gubbio-Pordenone 2-2, festa rimandata per i ramarri. Ancora non si può festeggiare la Serie B. Gli uomini di Tesser pareggiano al Barbetti e la contemporanea vittoria della Triestina sul campo della Feralpisalò rimanda il verdetto alla settimana prossima.

VIDEO GOL HIGHLIGHTS GUBBIO-PORDENONE | SERIE C

potrebbe interessarti ancheCalcio, Serie C: la probabile composizione dei tre gironi

94′ – finisce qui Gubbio-Pordenone. 
91′ – 4 minuti di recupero concessi
89′ – cambio Pordenone: dentro Stefani per Barison. 
88′ – gioco molto spezzettato in questa fase.
86′ – ultimi minuti di partita al Barbetti.
83′ – ancora Casiraghi a terra, ma nulla di grave.
81′ – cambio anche per il Gubbio: dentro Campagnacci per Silvestro.
80′ – cambio per il Pordenone: dentro Bombagi per Gavazzi. 
78′ – ancora Gubbio in avanti con De Silvestro, destro debole ben bloccato da Bindi. 
77′ – Casiraghi a terra, gioco fermo.
74′- ancora Pedrelli attivo per il Gubbio, ma l’azione sfuma.
71′ – ci prova Chinellato per il Gubbio, palla fuori di poco.
68′ – metà secondo tempo di Gubbio-Pordenone, match ancora in bilico al Barbetti. 
67′ – qualche brivido per Marchegiani, costretto a uscire dalla propria area di rigore.
66′ – per festeggiare la promozione in Serie B al Pordenone serve vincere.
65′ – palla vagante in area umbra, ma nessuno riesce a concludere del Pordenone. 
63′ – ci prova il Gubbio con Pedrelli, colpo di testa però alto.
62′ – cambio nel Gubbio: dentro Conti al posto di Benedetti. 
60′ – Gavazzi-Germinale non riescono a concretizzare una buona occasione per il Pordenone. 
59′ – aMMonito Benedetti nel Gubbio. 
56′ – GOL! PAREGGIO PORDENONE! Ha segnato ancora Barison, conclusione sotto misura dopo una mischia.
55′ -ammonito Maini nel Gubbio.
53′ – cambio nel Pordenone: dentro Germinale per Misuraca. 
52′ – Gubbio pericoloso in contropiede, ma De Silvestro sbaglia l’appoggio decisivo.
50′ – 6 gol in stagione per il numero 10 degli umbri.
49′ – GOL! GUBBIO IN VANTAGGIO! Ha segnato Casiraghi, direttamente su punizione sorprende Bindi. 
48′ – subito Gubbio in avanti, ma è bravo Bindi ad uscire su un cross di Pedrelli. 
46′ – cominciata la ripresa di Gubbio-Pordenone, cambio tra i padroni di casa: fuori Plescia e dentro Chinellato.

SECONDO TEMPO

47′ – finisce qui il primo tempo di Gubbio-Pordenone. 
45′ – concessi 2 minuti di recupero.
43′ – GOL! PAREGGIO GUBBIO! Ha segnato Casiraghi su rigore concesso per un mani di Semenzato.
42′ – Pordenone pericoloso con Misuraca, bravo Marchegiani a smanacciare in corner.
41′ – De Agostini a terra, gioco ancora fermo.
40′ – ci prova Benedetti da fuori area per i padroni di casa, tiro debole e impreciso.
38′ – ci prova il Gubbio, ma non ci sono pericoli dalle parti di Bindi. 
36′ – ci prova Ferretti per il Gubbio, bravo Gavazzi in ripiegamento difensivo a chiudere.
33′ – botta allea testa per Burrai, c h però può continuare il match.
30′ – ci prova anche De Silvestro per i padroni di casa, conclusione sull’esterno della rete.
28′ – ancora Gubbio, calcia Casiraghi e para Bindi. 
26′ – prova a reagire il Gubbio, il tiro di De Silvestri viene deviato in corner.
24′ – metà primo tempo di Gubbio-Pordenone, ospiti in vantaggio.
23′ – GOL! PORDENONE IN VANTAGGIO! Ha segnato Barison, capocciata vincente su punizione di Burrai. 
21′- corner per il Pordenone, esce ancora a respingere Marchegiani.
20′ – iniziativa di Casiraghi per il Gubbio, bravo De Agostini a sbrogliare la matassa.
18′ – ammonito Misuraca nel Pordenone. 
16′ – tanta tensione in campo, poche emozioni fino ad ora.
14′ – ci prova ancora il Pordenone con Candellone, blocca sicuro Marchegiani. 
13′ – Casiraghi spreca una buona occasione in contropiede per i padroni di casa.
10′ – Gubbio che si affida ai lanci lunghi, esce Bindi su un tocco di Pedretti. 
8′ – punizione insidiosa del Pordenone, ma è bravo Marchegiani ad allontanare in uscita.
6′ – lancio lungo per Candellone, ma Marchegiani esce in anticipo.
5′ – si fa vedere Espeche, ma l’esterno di casa non riesce a crossare in mezzo.
3′ – se il Pordenone vince è matematicamente in Serie B
1′- l’ARBITRO ha dato il segnale d’inizio: Gubbio-Pordenone è cominciata!

PRIMO TEMPO

GUBBIO (3-5-2): Marchegiani; Espeche, Maini, Tofanari; Ferretti, Davì, Benedetti, Casiraghi, Pedrelli; De Silvestro, Plescia.
A disp. Battaiola, Nuti, Schiaroli, A. Conti, M. Conti, Ricci, Battista, Campagnacci, Cattaneo, Chinellato, Tavernelli. All. Galderisi

potrebbe interessarti ancheSerie C: rivoluzione playoff dalla prossima stagione? Una fake news

PORDENONE (4-3-1-2): Bindi; Semenzato, Barison, Bassoli, De Agostini; Gavazzi, Burrai, Zammarini; Misuraca; Ciurria, Candellone.
A disp. Meneghetti, Florio, Frabotta, Stefani, Nardini, Vogliacco, Bombagi, Cotali, Damian, Magnaghi, Germinale, Rover. All. Tesser

ARBITRO: Nicoletti di Catanzaro (Massara-Cantafio)

FORMAZIONI UFFICIALI

Gubbio-Pordenone, è qui la festa? 36.a giornata del Girone B del campionato di Serie C 2018/2019. Alle ore 14.30, allo stadio Barbetti di Gubbio, scenderanno in campo i padroni di casa di Giuseppe Galderisi e il Pordenone di Attilio Tesser. Gli ospiti hanno la possibilità di chiudere i conti per la promozione in Serie B. Se i ramarri vincono arriverà la certezza matematica del salto di categoria. Il Pordenone ha 7 punti di vantaggio sulla Triestina. In caso di mancata vittoria bisognerà aspettare il risultato degli alabardati, impegnati sul campo della Feralpisalò. Il Gubbio ha 40 punti in classifica. Gli umbri sono a -4 dalla zona playoff e a+5 su quella playout. Il Pordenone non vince fuori casa dallo scorso 10 marzo, 2-1 sul campo della Triestina. Il Gubbio in casa non vince da fine gennaio.

Gubbio-Pordenone, le probabili formazioni

Gubbio-Pordenone, le scelte dei due allenatori. QUI GUBBIO Galderisi deve fare a meno di Lo Porto, dunque al centro della difesa umbra troverà eventualmente spazio Tofanari, che fa un passo indietro accompagnando Espeche e Maini a protezione di Gabriele Marchegiani. Ferretti e Pedrelli giocheranno sulle corsie laterali, con Benedetti e Davì schierati invece al centro della mediana; davanti due trequartisti in De Silvestro e Casiraghi che saranno posizionati alle spalle dell’unica punta Plescia (o Chinellato, a seconda di chi vincerà il ballottaggio). QUI PORDENONE –  Tesser va a caccia della promozione confermando il 4-3-1-2 che ha dominato il Teramo: Ciurria alle spalle di Candellone e Magnaghi, alle spalle del trequartista la linea mediana comandata da Burrai che avrà come compagni sulle mezzali Misuraca e Zammarini. In difesa, davanti al portiere Bindi, avremo Barison e Bassoli mentre i due terzini saranno presumibilmente Semenzato e De Agostini. ( Fonte: ilsussidiario.net).

notizie sul temaLIVE Ripescaggi Serie C, comunicato della FIGC: “Escluso il Palermo, in B riammesso il Venezia”Serie C, venerdì 12 luglio la Lega Pro ufficializzerà i ripescaggi: ecco le sei squadre probabiliCalciomercato Serie C, 5 squadre in ansia: i tecnici per la stagione 2019/2020
  •   
  •  
  •  
  •