Udinese-Spal 3-2 (video gol Serie A): un tempo per parte, la spuntano i friulani che avvicinano la salvezza

Pubblicato il autore: Paolo Lora Lamia Segui

CLICCA QUI PER VEDERE GOL E HIGHLIGHTS DI UDINESE-SPAL


Termina Udinese-Spal, con la vittoria dei friulani per 3-2. Partita dalle mille emozioni, con i padroni di casa avanti 3-0 a fine primo tempo e i gli ospiti che sfiorano la clamorosa rimonta nella ripresa. Tre punti fondamentali in chiave salvezza per la squadra di Tudor.

92′: cross dalla sinistra per Lazzari, conclusione al volo che termina altissima sopra la traversa.
L’arbitro ha decretato 4 minuti di recupero.
90′: Antenucci!
l’attaccante riceve palla spalle alla porta, si gira e calcia alto. Terzo cambio per i bianconeri, con l’applauditissimo Okaka che lascia il posto a Teodorczyk.
83′:
prosegue il festival delle ammonizioni, con De Paul che rimedia un giallo per fallo su Jankovic. Proprio il giocatore spallino viene anticipato poco dopo da Zegelaar che manda il pallone in angolo.
82′: D’Alessandro
arriva sul fondo e prova il cross dalla destra, deviato in angolo.
77′: Okaka
ruba palla a Murgia e lancia Pussetto, che entra in area e prova la conclusione trovando una grande chiusura di Cionek. Poco dopo, Paloschi entra al posto di Valoti.
74′:
proprio il neo ammonito Kurtic va alla conclusione, fuori di poco. Pochi istanti dopo Jankovic commette fallo su De Paul e rimedia un giallo.
73′:
gara ricca di ammonizioni, stavolta è il turno di Kurtic.
70′: nella Spal Jankovic rileva Vicari.
66′: Mandragora
rimedia un cartellino giallo, per via di un fallo a metà campo su Valoti.
63′:
risponde Semplici, inserendo Antenucci per Floccari.
60′:
cambio da parte di Tudor, che fa entrare Pussetto al posto di Lasagna.
58′: ALTRO GOL DELLA SPAL! Kurtic
riceve palla sulla sinistra, rientra sul destro e crossa in area; perfetto inserimento di Valoti, che vince il confronto aereo con Zegelaar e di testa supera Musso.
57′:
contropiede friulano, con Okaka che si libera di Cionek e lancia Lasagna in profondità. L’ex carpi prova la conclusione, trovando la chiusura in angolo da parte di Vicari.
53′: LA SPAL RIENTRA IN PARTITA! Petagna
riceve palla sulla trequarti, entra in area e fulmina Musso con un potente diagonale di destro.
49′:
immediata risposta friulana, con un cross di De Paul respinto da Musso sui piedi di Mandragora. Il centrocampista, però, non riesce a concludere.
47′:
cross di Lazzari per Floccari, che non impatta bene il pallone di testa e spedisce sul fondo.
VIA ALLA RIPRESA!
nessun cambio da parte dei due tecnici.

SECONDO TEMPO

Termina il primo tempo di Udinese-Spal, con i friulani in vantaggio 3-0. Bianconeri padroni del campo nella prima frazione di gioco, ispirati da un sontuoso De Paul (autore di 3 assist vincenti). Spallini spenti e distratti.

potrebbe interessarti ancheUdinese-Brescia streaming e diretta tv Serie A, dove vedere match 21 settembre

L’arbitro ha assegnato 3 minuti di recupero.
45′:
ammonito Samir per un intervento su Valoti.
44′:
assist di De Paul per Lasagna che, da posizione defilata, calcia fuori.
42′: Lazzari
si libera di De Paul e prova la conclusione da fuori area, palla sul fondo.
39′:
giallo per Fares, che interviene duramente su Larsen.
35′: TRIS DEI FRIULANI!
altro angolo perfetto pennellato da De Paul per Okaka, che salta indisturbato e, ancora di testa, firma il 3-0.
34′: Larsen
serve sulla destra D’Alessandro, cross in area deviato in corner da un giocatore spallino.
31′: RADDOPPIO DELL’UDINESE!
corner battuto da De Paul, stacco imperioso di Okaka che, di testa, infila Gomis per il 2-0.
29′: Lazzari
viene servito in profondità sulla destra, cross in mezzo deviato in corner.
28′:
viene ammonito Zegelaar, reo di aver commesso un fallo a metà campo su Murgia.
23′: Spal ad un passo dal pareggio!
sugli sviluppi di un corner la palla arriva fuori dall’area a Lazzari, la cui conclusione si trasforma in un assist per Petagna. L’ex Atalanta, da buona posizione in area, conclude fuori.
18′:
velenoso tiro-cross effettuato da Fares, Musso smanaccia il pallone.
16′: Sandro
deve abbandonare il campo, al suo posto entra D’Alessandro.
14′:
punizione battuta da Murgia in area, Musso allontana con i pugni.
10′: Zegelaar
prova ad entrare in area dalla sinistra, Lazzari chiude in angolo.
8′:
altro cross in area di De Paul, uscita alla disperata di Gomis e pallone che rimpalla sulla testa di Bonifazi. Sfiorato l’autogol.
6′: UDINESE IN VANTAGGIO!
punizione pennellata alla perfezione da De Paul in area, colpo di testa di Samir e friulani sull’1-0.
4′: Vicari
è il primo ammonito della gara, per aver fermato Lasagna lanciato a rete.
2′: Murgia
pesca in area Floccari che aggancia il pallone, ma De Maio recupera e spazza via.
PARTITI!
comincia Udinese-Spal, sfida valida per la 37^ giornata di Serie A.

PRIMO TEMPO

Marcatori: 6′ Samir (U), 31′, 35′ Okaka (U), 53′ Petagna (S), 58′ Valoti (S).

Spal (3-5-2): Gomis; Bonifazi, Cionek, Vicari (70′ Jankovic); Lazzari, Valoti (77′ Paloschi), Murgia, Kurtic, Fares; Floccari (63′ Antenucci), Petagna. All. Semplici.

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Samir; Larsen, Mandragora, Sandro (16′ D’Alessandro), De Paul, Zegelaar; Okaka (90′ Teodorczyk), Lasagna (60′ Pussetto). All. Tudor.

FORMAZIONI UFFICIALI

potrebbe interessarti ancheUdinese-Brescia Probabili Formazioni (Serie A 2019-20)

Udinese-Spal: stadio Dacia Arena di Udine, ore 15.00. Nella giornata di oggi si apre la 37^ giornata di Serie A. La prima partita in programma vedrà di fronte Udinese e Spal, con i friulani a caccia di punti salvezza e i ferraresi già certi della permanenza in Serie A da un paio di settimane. Le motivazioni sono quindi più dalla parte della formazione di Igor Tudor, ma la compagine spallina vorrà a tutti i costi chiudere al meglio la stagione.

Come arriva l’Udinese – La formazione bianconera si presenta alla sfida contro al Spal forte del 3-1 conquistato sul campo del Frosinone. Una vittoria fondamentale, dopo che nelle precedenti 4 partite aveva ottenuto solo 2 punti. Al momento i friulani vantano due lunghezze di vantaggio sull’Empoli terzultimo: patrimonio da mantenere nelle ultime due gare di campionato. Per riuscire in tale intento, il tecnico Igor Tudor dovrebbe confermare in blocco la formazione vista dal primo minuto contro il Frosinone. Sandro viene confermato nel ruolo di regista davanti alla difesa, mentre Okaka – autore di una doppietta decisiva contro i ciociari – in avanti viene preferito a Pussetto come partner di Lasagna.

Coma arriva la Spal – Finale di campionato tranquillo per la Spal, capace di centrare per il secondo anno consecutivo la salvezza. La sconfitta contro il Napoli è stato solo un incidente di percorso per la squadra di Leonardo Semplici, che era reduce da 3 vittorie e 1 pareggio nelle 4 sfide andate in scena in precedenza. Contro l’Udinese i ferraresi venderanno cara la pelle, dimostrando fino all’ultima giornata di essere una delle realtà migliori del campionato. In vista di tale match saranno out Felipe e Missiroli, mentre recupera in extremis Kurtic. L’ex Atalanta dovrebbe giocare in una linea mediana completata da Schiattarella e Murgia, con Lazzari e Fares sulle fasce. In avanti confermata la coppia Petagna-Floccari.

Udinese-Spal: probabili formazioni

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Samir; Larsen, Mandragora, Sandro, De Paul, D’Alesssandro; Lasagna, Okaka. All. Tudor.

Spal (3-5-2): Viviano; Cionek, Vicari, Bonifazi; Lazzari, Murgia, Schiattarella, Kurtic, Fares; Petagna, Floccari. All. Semplici.

notizie sul temaInter,Sensi:” Noi pensiamo partita per partita”Inter-Udinese 1-0: Sensi decide il match con un colpo di testa (video highlights)Potere Juve anche in Asia. Gioca sempre alle 15 per essere visibile in Oriente
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,