Nuoto, Europei 2018: Piero Codia è d’oro nei 100 farfalla

Pubblicato il autore: Marianna Grazi Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Un fulmine a ciel sereno squarcia il cielo di Glasgow nell’ultima giornata degli Europei di nuoto 2018. Piero “Il Grande” Codia vince un inatteso ma quanto mai splendido oro nei 100 farfalla, partendo dall’ultimo tempo di accesso in finale e compiendo l’impresa perfetta.
Partenza sprint, primo già dopo il tuffo e alla virata di metà gara, dove il vantaggio sugli avversari è già notevole. Passaggio a 23″42, velocissimo, poi il ritorno in cui dal resto della vasca inizia la rimonta del francese Metella, che chiuderà secondo, e del britannico Guy, bronzo. Gara perfetta quella di Codia, all’attacco e senza paura dalla corsia laterale, senza troppe pressioni e giocandosi tutte le carte a disposizione.

Ai microfoni di Rai Sport dichiara “Rispetto a chi mi sta intorno, il mio allenatore, i miei genitori, sono io quello che ci crede di meno. Sono uno di poche parole, ancora non realizzo, nei prossimi giorni magari arriverà la consapevolezza di quello che ho fatto. Da due anni mi sto sempre di più rendendo conto delle mie potenzialità, oggi ho dimostrato che posso farcela. Sono veramente felice, non riesco a crederci”.

potrebbe interessarti ancheItalia a tutto sport. O forse no?

Per il triestino dell’Esercito e del CC Aniene è la medaglia della consacrazione assoluta, che era sfumata a Copenaghen negli Europei di corta per mano del compagno di nazionale Matteo Rivolta, e che arriva dopo una pessima semifinale di ieri dove aveva rischiato addirittura l’esclusione dagli otto della finale.
Il tempo finale di Piero, che va a ritoccare sensibilmente il proprio personale, è 50″64, nuovo Record Italiano.

potrebbe interessarti ancheNuoto, Mondiali vasca corta: bronzo per Detti, Pellegrini fuori dal podio

L’oro del ventinovenne va ad aggiungersi a quelli conquistati negli scorsi giorni da Simona Quadarella (800 e 1500 stile libero) e Alessandro Miressi (100 stile libero) e ai due bronzi che l’hanno preceduto nelle finali di oggi, quello di Andrea Vergani nei 50 stile libero e di Arianna Castiglioni nei 50 rana, facendo compiere alla nazionale azzurra un bel salto in avanti nel medagliere degli Europei 2018.

notizie sul temaNuoto, Mondiali vasca corta: Federica Pellegrini insegue la cinquantesima medaglia internazionaleNuoto, Magnini e Santucci squalificati 4 anni per doping. “Sentenza scritta prima del processo”Noemi Batki a SN: “Obiettivo qualificazione alle Olimpiadi. Futuro ? Vorrei fare l’allenatrice”
  •   
  •  
  •  
  •