Trento vince in casa nella finale di CEV cup contro Tours e vede la coppa

Pubblicato il da Marco Roberti

Tutto facile per Trento nell’andata della finale di CEV cup in programma ieri sera al Palatrento. Di fronte c’erano i francesi del Tours, squadra arrivata terza al termine della regular season transalpina. Ma gli uomini di Lorenzetti si sono dimostrati superiori in tutto e per tutto. Sin dall’avvio si è capito che non c’era storia: Diatec avanti nel primo set e tiene saldamente in mano la partita grazie a un ottimo cambio palla e delle ottime battute(da segnalare l’ace di Van De Voorde e il lungo turno al servizio di Solè). Stokr capitalizza i palloni che Giannelli gli offre come quello che chiude il primo parziale sul 25-14. Il secondo set si mostra quantomeno più equilibrato in avvio con i francesi che reggono fino al 5-5. Fino a quando cioè Stokr non prende ancora una volta in mano la situazione e crea il primo break di vantaggio per i suoi. Giannelli dai nove metri lo amplia e Urnaut con il 16-10 lo rende rassicurante. Il secondo set anche va quindi con l’ottimo Urnaut che porta anche in chiusura punti preziosi alla causa. L’orgoglio francese rispunta fuori nel terzo parziale in cui però ancora in battuta Trento prevale. Nel set buoni i turni di battuta ancora di Van De Voorde e di Urnaut che sarà premiato MVP. La parola fine per questa sera, e forse anche per la finale, è di Lanza che con un ace chiude il match sul 25-17. Sugli scudi lo sloveno Urnaut che con 11 punti è il miglior realizzatore di serata: il suo 57% è superato in efficacia soltanto dal 64% di Stokr; ma i break del martello sono stati determinanti nel secondo e nel terzo set. I centrali confermano l’ottimo momento di forma, mentre Lorenzetti fa riposare anche qualche titolare inserendo Chiappa e Burghstaler nel finale. Dall’altra parte si salva solo Konecny; per il resto il Tours è troppo falloso(11 errori nel primo set, 8 nel secondo) e in attacco ha una percentuale di efficienza del 34%. Troppo poco per impensierire questa Trento e levarle la prima CEV cup della sua storia.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •