Volley Femminile | Torneo di Montreux. Brutta Italia, la Turchia ha una marcia in più.

Pubblicato il autore: Simone Mocellin Segui

Certamente nessuno si aspettava di poter passeggiare sulla Turchia, ma era altrettanto difficile immaginare un inizio così poco convincente della nazionale italiana al Torneo di Montreux.

NANJING, CHINA - AUGUST 06: #5 Ofelia Malinov, #6 Moncia De Gennaro, #7 Raphaela Folie, #9 Caterina Bosetti and team mates of Italy celebrate a point during the final match between Brazil and Italy during 2017 Nanjing FIVB World Grand Prix Finals on August 6, 2017 in Nanjing, China. (Photo by Zhong Zhi/Getty Images)

Foto professionale Getty Images© selezionata da SuperNews

TABELLINO

Italia 0 – 3 Turchia
(18-25; 24-26; 21-25)

potrebbe interessarti ancheStefano Tacconi: “Buffon? È meglio che smetta. Italia 90? Con me in porta la Nazionale avrebbe vinto”

ANALISI – Questa sera l’Italia è parsa poco in partita, poco grintosa e senza lo spirito combattivo che invece ha caratterizzato al meglio la nazionale turca guidata da coach Giovanni Guidetti.
Tralasciando il primo set, davvero troppo brutto per essere vero, l’Italia ha provato nei due set successivi a macinare punti e gioco riuscendo spesso a portarsi anche avanti due/tre lunghezze. Tutto il lavoro svolto, però, è stato spesso gettato alle ortiche con break importanti a favore delle turche che, con un paio di turni in battuta, si sono prontamente portate avanti nel punteggio. Le osservate speciali, come già anticipato in un articolo precedente, erano Anastasia Guerra e Sylvia Nwakalor che non hanno dato un grande contributo, trainate probabilmente anche dalla giornata negativa di tutto il gruppo.
Un numero salta particolarmente all’occhio ed è il numero di ace subiti dalle nostre azzurre, ben dieci contro i cinque realizzati. La ricezione è sicuramente il fattore di gioco su cui dover insistere maggiormente.
Coach Davide Mazzanti, oltre che sulla pallavolo giocata, avrà tanto da lavorare sul fattore mentale di questo team, sulla testa delle ragazze. La difficoltà più evidente è stata il fatto di essere poco presenti in partita. Le ragazze parevano assenti nel momento chiave del set, quando è importante fare subito cambio palla impedendo alle avversarie di break lunghi – causa della nostra sconfitta in questa prima giornata del torneo di Montreux.

NUMERI – Top scorer della partita è stata la nostra Paola Egonu, che ha segnato a referto 14 punti (12 attacchi, 1 muro ed 1 ace), mentre per le turche la migliore è stata Meryem Boz con 12 punti. Proseguendo con l’analisi dei muri salta all’occhio ancora un dato importante, ovvero i quattro ace messi a segno dalla palleggiatrice turca Cansu Ozbay classe ’96.

L’ALTRO MATCH  – Nel pomeriggio si è giocata l’altra partita del girone A del Torneo di Montreux, che ha visto contrapposte la Cina e la Svizzera. Tutto facile per la formazione asiatica che, nonostante abbia schierato tante giocatrici non titolari, si è aggiudica la vittoria con un secco 3-0 (25-21; 25-14; 25-10)

potrebbe interessarti ancheSerie A1 Basket, programma prossimo big match

CLASSIFICA

Pool A
Cina 3 – Turchia 3 – Italia 0 – Svizzera 0

GLI INCONTRI di OGGI – Oggi la nostra nazionale tornerà in campo alle 18.45 per sfidare la Cina in un match da dentro o fuori per il proseguimento del torneo di Montreux.

 

notizie sul temaVolley, Roberto Piazza è il nuovo allenatore dell’OlandaSerie A1 Basket, programma prossimo big matchVolley, Ospite della serata Parole di Sport: Ivan Zaystev e il suo libro MIA
  •   
  •  
  •  
  •