I migliori sportivi del 2015: la top 10 di Del Piero

Pubblicato il autore: Giovanni Improta

I migliori 10 sportivi dell'anno secondo Del Piero
Come ormai fa da diversi anni a questa parte, quasi come una vera e propria tradizione, anche quest’anno l’ex capitano della Juventus, Alessandro Del Piero, ha pubblicato sul suo sito ufficiale la sua personale lista dei migliori dieci sportivi del 2015.
Precisiamo che non si tratta di una classifica ma di un semplice elenco (con relative motivazioni). Sarebbe inutile, poco intelligente e soprattutto impossibile, infatti, mettere a confronto atleti appartenenti ad ambiti sportivi così diversi tra loro, e dall’ex numero dieci bianconero non ci si poteva certo aspettare un tale, grossolano errore di superficialità.

I migliori sportivi del 2015: la top 10 del numero 10 per eccellenza

Nella lista figurano anche tanti nomi tutti italiani. Innanzi tutto, le grandissime tenniste Flavia Pennetta e Roberta Vinci, protagoniste di un anno incredibile e che hanno portato in alto il nome del tennis azzurro, che hanno vissuto il culmine del 2015 trovandosi di fronte come rivali in un derby tutto italiano, che ha visto trionfare Flavia Pennetta, seconda donna italiana a vincere uno Slam (e menzione d’onore anche a Roberta Vinci, che in semifinale è riuscita ad avere la meglio contro un’avversaria del calibro di Serena Williams, mica roba da poco).

Si passa poi al nuoto, e anche in questo tutti i nomi – questa volta tre – sono nostrani. Due ragazze – segno che lo sport femminile in Italia sta avendo davvero uno sviluppo e un successo incredibile – Tania Cagnotto e naturalmente Federica Pellegrini, entrambe ormai nella storia del nuoto italiano e con una bacheca ricca di medaglie. Un posto in lista anche per Gregorio Paltrinieri, anch’egli protagonista di un’ottima stagione e vincitore, per la prima volta per un azzurro, della medaglia d’oro nei 1500 metri, senza contare un piccolo bonus per la sua nota fede juventina.

L’ultimo italiano dell’elenco è, infine, Valentino Rossi. Lo sportivo italiano più social della penisola (ha recentemente superato anche Balotelli per numero di follower su Twitter) non poteva non comparire in questa top 10, vista la strepitosa stagione in MotoGP, che non lo ha visto trionfare solo per uno sfortunato e infinitamente criticato e contestato finale. Non resta che sperare ed essere fiduciosi per un 2016 che consenta al pilota di terminare la sua splendida carriera in bellezza (e con 10 – un numero sicuramente speciale – campionati mondiali vinti).

Si passa poi al rugby, e giustamente qui il nome non può che essere, quasi inevitabilmente, straniero. Dan Carter, il fenomeno degli All Blacks, quest’anno è stato determinante per la vittoria della Coppa del Mondo di rugby, anche grazie alla sua formidabile prestazione a Twickenham, nella grande finale tra Nuova Zelanda e Australia, risolta proprio da questo fuoriclasse.

La palla da ovale diventa rotonda, e si parla di basket, con due sportivi citati. Il primo è Steph Curry, che ha vissuto da protagonista una stagione ricca di successi, culminata con la vittoria dell'”Anello” contro  i Cavaliers di Lebron James. Una vera e propria leggenda vivente, secondo l’ex capitano della Juventus, che non risparmia complimenti ed elogi nei confronti di questo campione. Il secondo, invece, è Kobe Bryant, che nel 2015 non ha brillato particolarmente – non quanto al solito, perlomeno – ma che meritava una menzione d’onore vista la sua eccezionale carriera, che ormai è giunta alla sua conclusione, visto che proprio quest’anno il giocatore ha annunciato il suo ritiro.

Si chiude, infine, con il calcio, in cui non viene scelto uno sportivo, bensì un intero club, il Barcellona, visti gli incredibili risultati – meritatissimi, secondo Del Piero, ottenuti nel corso dell’anno.

  •   
  •  
  •  
  •