Futsal: L’Asti espugna il PalaRoma e allunga su Pescara e Real Rieti

Pubblicato il autore: Senio Calvetti Segui

julio-deoliveira-770x439_c

Prosegue il cammino trionfale dell’Asti che si conferma imbattibile fuori casa ed inanella la nona vittoria consecutiva, male il Pescara che cade in casa per mano del gruppo Fassina Luparense ed incassa la terza sconfitta casalinga della stagione.

La 23a giornata di Serie A è stata aperta dalle vittorie di Carlisport Cogianco e Kaos Futsal. I laziali hanno spazzato via il Corigliano Futsal con un tennistico 6 a 1 in una gara praticamente mai stata in discussione; il primo tempo si è chiuso sul 2 a 0 per i padroni di casa grazie alle reti messe a segno da Ruben (3:59) e Brizzi (10:56), in apertura di secondo tempo i ragazzi di toscano vanno in gol con Resner e provano a riaprire la gara, ma il Cogianco, grazie ai benefici effetti del portiere di movimento prende il dominio del gioco e dilaga andando in gol con l’ex Vieira (13:30), Waltinho (16:38), Tobe (17:42) e Urio (18:39). Nonostante l’ampia vittoria Alessio Musti è stato esonerato dalla guida tecnica della squadra.

Ha dovuto faticare un po’ di più il Kaos Futsal per avere ragione del Lollo Caffè Napoli, penultimo in classifica con 13 punti, alle reti di Kaka e Espindola, risponde Vega al 12’57” e si va al riposo sul risultato di 2 a 1 per i padroni di casa. Nel secondo tempo, a pochi secondi dal termine del decimo minuti Espindola porta il risultato sul 3 a 1, ma Vega accorcia ancora le distanze tre minuti più tardi, rimettendo il risultato in discussione. La rete di Kaka realizzata al 20′ chiude la gara e fissa il risultato sul definitivo 4 a 2. Anche in questo caso non è bastato vincere e anche per Andrejic è arrivato l’esonero, al suo posto sulla panchina estense arriva lo spagnolo Julio Fernandez.

Leggi anche:  Nibali futuro commissario tecnico? Ecco la risposta del corridore

Il primo match del sabato è stato quello che ha visto i ragazzi guidati da Cafù espugnare il PalaRoma, avendo ragione di un Montesilvano coriaceo e determinato che ha dato non poco filo da torcere ai piemontesi. Prima ci prova Crema, ma la sua conclusione si infrange sull’incrocio dei pali della porta difesa da Dal Cin, reazione dei padroni di casa che guadagnano un tiro libero, ma Bordignon si fa ipnotizzare da Espindola e fallisce la ghiotta occasione, al 19’15” paurosa bordata di De Oliveira che si infila sotto l’incrocio dei pali e porta in vantaggio l’Asti; dopo sei minuti del secondo tempo Bertoni raddoppia sfruttando al meglio un assist di Bocao. Crema si concede il lusso di fallire un tiro libero e, poco dopo, Mati Rosa riapre la gara siglando la rete del 1 a 2. Il Montesilvano prova ad inserire il portiere di movimento, ma l’espulsione di De Oliveira vanifica ogni sforzo e alla fine arriva la quarta sconfitta casalinga.

Leggi anche:  Fabio Aru, anche la Bardiani apre le porte al corridore

Con la vittoria dell’Asti, per il Pescara diventava indispensabile vincere contro il Gruppo Fassina Luparense per mantenere il passo per i piemontesi, ma dopo essere riusciti a portarsi in vantaggio per 2 a 0, grazie alle reti di Canal (10:32) e Salas (13:39), gli abruzzesi nella ripresa hanno avuto un vero e proprio crollo che ha consentito ai veneti, prima di pareggiare con la doppietta firmata da Bissoni, e poi di trovare il gol vittoria con Taborda al 18’13’‘, che ha fissato il risultato sul definitivo 2 a 3.

Passo falso anche per il Real Rieti che non è riuscito ad andare oltre il 3 a 3 contro l’Acqua&Sapone Emmegross in una gara in cui le due squadre hanno dato vita ad un avvincente colpo su colpo che ha emozionato il pubblico presente. Solo una rete nel primo tempo, quella messa a segno da Malouko al 12’11”, dopo solo 12” del secondo tempo Cesaroni pareggia le sorti dell’incontro, Corsini porta nuovamente in vantaggio gli uomini di Patriarca, ma Sidney riporta il risultato in parità a 11’59”. Pochi minuti più tardi Jonas porta per la prima volta in vantaggio l’Acqua&Sapone Emmegross, ma Hector non ci sta e a 18’36” mette dentro la rete del 3 a 3, risultato con cui si chiuderà l’incontro.

Leggi anche:  Mercato NBA Harrell: "Lakers mi hanno voluto, Clippers no"

Riposavano il fanalino di coda Lazio e l’Axed Group Latina, quart’ultima con 25 punti. In classifica l’Asti si porta solitario in vetta con 40 punti staccando di tre lunghezze Pescara e Real Rieti e a tre giornate dalla fine potrebbe non essere poco. Nelle retrovie si fanno estremamente complicate le situazioni di Lazio e Lollo Caffè Napoli che possono solo sperare di acciuffare il Corigliano. In classifica marcatori guidano Kaka del Kaos Futsal e Zanchetta del Real Rieti con 22 reti, segue Vieira con 18.

Il campionato tornerà venerdì 1° Aprile con Latina-Carlisport Cogianco, Lazio-Montesilvano e Napoli-Pescara, sabato 2, si disputeranno invece, Asti-Rieti e Acqua&Sapone-Kaos. Riposeranno Corigliano e Luparense.

  •   
  •  
  •  
  •