Amalfi vince la 61esima regata delle Antiche Repubbliche Marinare

Pubblicato il autore: Ramona Buonocore Segui

13342992_1135376569835247_259184614675367949_n

Grande festa ad Amalfi in questi minuti per la vittoria del galeone azzurro che ha battuto gli equipaggi di Pisa, Genova e Venezia durante la Regata delle Antiche Repubbliche Marine.
La manifestazione storica si svolge ogni anno a rotazione in ognuna delle Repubbliche Marinare che durante il Medioevo furono delle vere e proprie forze navali e mercantili.
Dopo la presentazione degli equipaggi che si  svolta ieri pomeriggio ad Atrani, paese vicinissimo ad Amalfi, oggi alle 16.30 è iniziata la festa vera e propria aperta dal corteo storico. Ben 350 figuranti hanno indossato le vesti di antichi condottieri e personaggi storici famosi come il duca di Amalfi Sergio I, il doge di Venezia e Caterina Cornero nonché una grande schiera di cavalieri, dame e alfieri.
Alle 17 c’è stata la gara dei gozzi, piccole imbarcazioni a sedile fisso con quattro atleti a bordo, quest’anno particolarmente importante perché l’ordine di arrivo ha stabilito l’assegnazione delle corsie di gara.
Il palio remiero vero e proprio è iniziato alle 18.25 sotto un forte acquazzone che non ha scoraggiato le circa trentamila persone, tra residenti e turisti, arrivati ad Amalfi per l’occasione. 
Per circa 1500 metri sui 2000 di percorso, il galeone rosso di Pisa con l’aquila in polena è stato sempre in vantaggio, seguito dal cavallo alato di Amalfi, dal grifone di Genova e dal leone di San Marco di Venezia. Negli ultimi 500 metri gli otto vogatori di Amalfi hanno spinto al massimo portando Pegaso a volare sull’acqua e a vincere la 61esima Regata delle Antiche Repubbliche Marinare.
Al secondo posto di è posizionato il galeone rosso di Pisa, al terzo quello bianco di Genova ed infine, fanalino di coda, il galeone verde di Venezia.
Sotto le urla, i canti di gioia degli amalfitani, i fuochi d’artificio e i suoni delle campane, l’equipaggio vincente si è poi spostato in Piazza Flavio Gioia per la premiazione. A consegnare il premio è stata una più che applaudita madrina di eccezione: Madalina Ghenea. Reduce dal successo sanremese, la modella e attrice rumena ha consegnato il famoso trofeo in oro e argento a forma di galeone direttamente tra le mani dell’equipaggio amalfitano.
Amalfi raggiunge così, dal 1955 (anno del primo palio remiero) la sua dodicesima vittoria. In testa all’albo d’oro resta Venezia, con ben 33 vittorie, seguita poi da Amalfi, e da Genova e Pisa entrambe a 8 trofei collezionati.
Due giorni di festa dunque quelli che sta vivendo e ha vissuto Amalfi in questi giorni.
Prima la festa ieri pomeriggio delle presentazione degli equipaggi, poi tutti in piazza Municipio ad Amalfi per assistere al concerto gratuito di Geatano Curreri degli Stadio, vincitrice del festival di Sanremo, con i Solis Quartet. 
Questa sera invece ad esibirsi sarà la stella internazionale del jazz Danilo Rea alla suggestiva voce di Francesca Fusco e a seguire uno spettacolo pirotecnico concluderà i due giorni di festa.


L’EQUIPAGGIO DI AMALFI

Leggi anche:  Mercato NBA Harrell: "Lakers mi hanno voluto, Clippers no"

Galeone: Emanuele Liuzzi, Luca Parlato, Fabio Infimo, Mario Paonessa, Luigi Lucibello, Luigi Amendola, Alberto Bellogrado, Luigi Proto. Timoniere Enrico D’Aniello.
Gozzo: Rosario Agrillo, Vincenzo Bellogrado, Riccardo De Riso, AndreaCaianiello, timoniere Vittorio Pio Esposito.
Riserve: Angelo Carrano, Alfonso Spada, Gianluca Langella.
Allenatore Francesco Noio
Direttore Tecnico: Giuseppe Ingenito.
Staff Tecnico: Angelo Ingenito, Giovanni Spada, Michele De Riso, Michele Laudano, Geremia Apicella.

L’EQUIPAGGIO DI VENEZIA

Galeone: Francesco Rigon, Jacopo Colombi, Mattia Colombi, DavideStefanile, Francesco Cardaioli, Gherardo Gamba, Michele Ghezzo, JeanSmerghetto. Timoniere Stefano Morosinato.
Gozzo: Lorenzo Barbato, Mattia Zanin, Isoken Obayagbona, LucaTardivo. Timoniere Vittorio Trani.
Allenatore e direttore tecnico: Stefano Zabotto.
Allenatori: MauroSerena, Alberto Vianello. Nostromo: Maurizio Crosara.

L’EQUIPAGGIO DI PISA

Galeone: Simone Tonini, Edoardo Margheri, Luca Agamennoni, MatteoStefanini, Alessio Melosi, Francesco Meoni, Federico Ferroni, LuigiMostardi. Timoniere Gabriele Ciulli.
Gozzo: Fabio Ferraro, Flavio Ricci, Davide Del Carratore, Fabio Marsigli,timoniere Andrea Pellegrini.
Riserve: Andrea Califano, Alessio Lorenzini, Vito Saggese, LorenzoPagni.
Allenatore: Massimiliano Landi.
Direttore Sportivo: Marco Dini. Nostromo: Andrea Cini.

Leggi anche:  Pallamano, Serie A: Conversano nuova capolista

L’EQUIPAGGIO DI GENOVA

Galeone: Francesco Garibaldi, Cesare Gabbia, Enrico Perino, Nicolò Bo, Andrea Moretto, Giovanni Solari, Alex Solari,Davide Maggi, timoniere Leonardo Boccuni.
Gozzo: Riccardo Altemani, Gian Battista Figari, Bruno Viviani, Juri Janko. Timoniere LorenzoCaprile.
Riserve: Luca Raffo, Giorgio Calabria.Allenatore: Leonardo Boccuni
Direttori Tecnici Stefano Crovetto, Tullio Marino Bonfà. Nostromo: Giovanni Lastrico.

  •   
  •  
  •  
  •