Vela, Barcolana Classic 2016: ecco i verdetti da Trieste

Pubblicato il autore: Paolo Bellosta Segui

barcolana2
Barcolana Classic è la regata dedicata alle barche d’epoca, classiche e spirit of tradition che la Società Velica di Barcola e Grignano organizza assieme allo Yacht club Adriaco. Un appuntamento da non perdere per gli amanti della vela, questa manifestazione attira davvero tantissima gente. Appassionati di gare ma non solo, in molti accorrono per godere dello spettacolo che ci viene regalato: si tratta infatti di un vero e proprio museo della marineria a cielo aperto. Nel corso dello scorso weekend si è chiusa l’edizione numero quarantotto di questo spettacolare evento, scopriamo assieme qualcosa in più!
Quest’anno c’erano circa novanta gioielli in legno in acqua che hanno preso parte alla Barcolana 2016, tra questi  non possiamo non segnalare le imbarcazione del Team Tiliaventum di Lignano Sabbiadoro che si è presentato a questa rinomata kermesse velica con due fascinosi mezzi.

Barcolana Classic 2016: il Team Tiliaventum trionfa su tutti e si aggiudica il titolo a Trieste

La prima imbarcazione è stata ribatezzata col nome Serenity, unità in legno d’epoca che è stata creata riprendendo il progetto originale del 1936: la barca ha preso parte a questa Barcolana 2016 guidata dal noto armatore Roberto Dal Tio. Serenity ha sbaragliato gli avversari senza alcuna difficoltà e ha colto un ulteriore primo posto dopo la serie positiva dei risultati delle tappe del circuito precedente (primo posto al Trofeo Porto Piccolo, quarta piazza al Trofeo Principato di Monaco- Venezia, e un nuova medaglia d’oro al Raduno Città di Trieste) aggiudicandosi così anche il titolo dell’annata 2016 della specialità.

La seconda unità portata da Team Tiliaventum nel bellissimo scenario di Trieste si chiama Capriccio, a differenza di Serenity, questo gioiello non ha goduto della medesima fortuna. Infatti, causa partenza anticipata, ha dovuto subire una forte penalizzazione e accontentarsi dunque di un misero nono posto, risultato deludente viste le aspettative del pubblico accorso ad ammirare lo spettacolo.
La Barcolana 2016 ha regalato forti emozioni anche quest’anno, anche in occasione di questa sua quarantottesima edizione. Uno spettacolo che rimane sempre unico e che nel bel mezzo dello splendido scenario del Marina di Trieste garantisce sempre forti emozioni.
Come potrebbe non essere così? Anche solo pensare di poter navigare su simili imbarcazioni, su questi gioielli in legno sospinti dalla forza del vento, è già elettrizzante: qualcosa di unico.

Una stagione felice per la squadra di Lignano Sabbiadoro, un’annata ricca di iniziative, di gare e di successi per questo team. Per i vari eventi a cui hanno preso parte le imbarcazioni, sono stati scelti skipper diversi, tra questi segnaliamo Daniele Passoni, Gianni Pappagallo, o ancora il veneziano Mario Borin, supportati in tutto e per tutto dall’armatore Roberto Dal Tio. Una squadra coesa e consapevole dei propri mezzi che ha lavorato davvero tanto e che ha visto ripagati gli sforzi dei vari atleti .
Ora è già tempo di guardare avanti, è già ora di programmare le prossime gare, il team lignanese Tiliaventum si sta concentrano sulle prossime iniziative di vela d’epoca così da concludere questo magnifico 2016 al meglio, anche per prepararsi ottimamente in vista delle nuove sfide del calendario 2017.

 
  •   
  •  
  •  
  •