Carolina Kostner medaglia di bronzo agli Europei di Ostrava di pattinaggio

Pubblicato il autore: Simone Segui


Carolina Kostner torna sul ghiaccio agli Europei di Ostrava 2017 dopo tre anni di stop per le vicende legate all’omessa denuncia dell’uso di doping da parte del suo ex fidanzato Alex Schwarzer. La Kostner mancava dalle competizioni da Sochi 2014. Un periodo di stop forzato compensato però dalla gioia della medaglia di bronzo conquistata nella competizione iridata. Una medaglia bellissima e super meritata che diventa la decima medaglia europea vinta in carriera. La bolzanina chiude la sua gara con il punteggio di 210.52 a pochissima distanza da Anna Pogorilava (211.39) e dalla vincitrice Evgenia Medvedeva (229.71). La campionessa italiana ha commentato così il risultato ottenuto ai colleghi del sito della Federazione Internazionale: “Ci sono state prestazioni magnifiche questa sera e sono onorata di farne parte. Non ho commesso grandi errori, ma c’è sempre qualche aspetto che si può migliorare. È stato difficile e divertente allo stesso tempo. C’era un po’ di paura, ma la gioia era molta di più. Ho preso il via di un viaggio che non è ancora finito, questo è solo l’inizio“.

Carolina Kostner. La carriera

Carolina Kostner è una delle più brave e vincenti pattinatrici sul ghiaccio degli ultimi venti anni e ha dimostrato le sue immense qualità fin da piccola. Le prime grandi vittorie arrivano nei primi anni del 2000 con  il titolo nazionale juniores e la medaglia di bronzo nel mondiale juniores. Nel 2005, tra i senior, partecipa agli Europei (settima nella classifica finale) e ai mondiali di Mosca dove vince il suo primo titolo internazionale con la medaglia di bronzo. Nel 2006 vince un’altra medaglia di bronzo agli Europei di Lione e ha partecipato alle Olimpiadi invernali di Torino dove, a causa di una caduta, termina in nona posizione. La svolta arriva negli Europei di Varsavia del 2007 nella quale sorprende tutti e conquista la sua prima medaglia d’oro. L’anno seguente, agli Europei di Zagabria, replica quanto già fatto a Varsavia e vince un altro bellissimo oro seguito da una medaglia d’argento nel mondiale dello stesso anno a Goteborg. Dal 2008 al 2015 ha collezionato tre argenti europei (Helsinki 2008, Berna 2011, Sheffield 2012), un oro in Estonia 2010, un bronzo ai mondiali di Mosca 2011 (vittoria che la porta in prima posizione nel ranking mondiale al termine di quella stagione), un oro ai mondiali di Nizza 2012, un bronzo agli Europei di Budapest 2013 e un bronzo alle Olimpiadi invernali di Sochi 2014.

Carolina Kostner. Squalifica e rientro

La Kostner viene accusata (il 28 novembre 2014) di omessa denuncia per le vicende legate all’assunzione di doping da parte dell’ex fidanzato e marciatore Alex Schwarzer, condannato poi a 3 anni e 9 mesi di squalifica. Per Carolina, la procura antidoping del CONI chiede inizialmente 4 anni e 3 mesi di squalifica poi diventati, in seguito al ricorso della pattinatrice, 1 anno e 4 mesi. Assente dal marzo 2014, Carolina Kostner, torna ad una gara nel dicembre di quest’anno nella competizione Golden Spin di Zagabria per provare a qualificarsi ai seguenti Europei di Ostrava. Cosa che ha puntualmente fatto e che, grazie alla sua grande dedizione, passione e tanta tantissima tecnica, le ha permesso di conquistare la medaglia di bronzo. Un bronzo che per Carolina e tutti i suoi tifosi vale come o più di un Oro.

  •   
  •  
  •  
  •