Ginnastica artistica: De Vecchis infortunato, svanisce il sogno del mondiale

Pubblicato il autore: Samira Segui

Ginnastica artistica
Continuano gli infortuni nel mondo della ginnastica artistica.

Dopo Martina Maggio, ginnasta senior della Nazionale italiana che si è infortunata qualche giorno fa al ginocchio destro durante un allenamento al corpo libero, è il turno di Tommaso De Vecchis, anch’egli ginnasta senior della nostra Nazionale, infortunatosi alla spalla.

Tommaso, due settimane fa era in ritiro a Fermo per un allenamento collegiale con la nazionale italiana e si è infortunato a causa della rottura dell’attrezzo su cui stava lavorando: la Sbarra. La rottura dell’attrezzo gli ha provocato un forte trauma alla spalla che a distanza di due settimane non è scomparso e costringe il ginnasta comasco ad abbandonare la preparazione e la sua partecipazione al Campionato del mondo, previsto per la prima settimana di Ottobre a Montreal (Canada).

Leggi anche:  Aaron Jones con 4 touchdown: Nfl in estasi

L’annuncio l’ha dato Tommaso stesso sulla sua pagina Facebook:

Due settimane fa durante il collegiale con la nazionale nella palestra di Fermo sono stato vittima di un incidente: mentre eseguivo il Cassina la sbarra si è rotta improvvisamente, probabilmente per via dei suoi 14 anni di vita. Ciò mi ha provocato un forte trauma ad una spalla ed ora a distanza di due settimane mi sono dovuto rassegnare al fatto che i miei sogni di partecipare ai mondiali in Canada sono sfumati.

Nonostante l’amarezza del sogno sfumato conclude il suo post con una nota positiva:

Potete stare certi che trarrò qualcosa di buono anche da un’esperienza così negativa!

Tommaso

Purtroppo nella ginnastica artistica gli infortuni sono dietro l’angolo e nonostante venga poco considerata bisogna sapere che è uno sport molto complesso, la cui competizione a livello internazionale è sempre maggiore e richiede che vengano raggiunte delle difficoltà tali che il rischio da correre per poter competere con gli altri sia davvero notevole. E l’infortuno brucia ancora di più quando accadono incidenti simili.

Leggi anche:  WWE, ecco il trailer di Escape The Undertaker, prodotto Netflix

Forza Tommaso!

  •   
  •  
  •  
  •