Olimpiadi Pyeongchang 2018: dai partecipanti alla temperatura, tutti i numeri

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

BAD KLEINKIRCHHEIM, AUSTRIA - JANUARY 14: Sofia Goggia of Italy competes during the Audi FIS Alpine Ski World Cup Women's Downhill on January 14, 2018 in Bad Kleinkirchheim, Austria. (Photo by Christophe Pallot/Agence Zoom/Getty Images)Le Olimpiadi invernali di Pyeongchang 2018 che scatteranno venerdì già prima di iniziare registrano storici eventi e numeri da record. Sotto il motto “Passion.Connected”, accanto a “Soohorang” e “Bandabi”, le due mascotte ovvero la tigre bianca e l’orso bruno asiatico, alla cerimonia d’apertura il momento più toccante sarà come sempre l’accensione del tripode ma quello più significativo sarà quando gli atleti e i dirigenti della Corea del Sud e della Corea del Nord sfileranno sotto un’unica bandiera, quella bianca con disegnata d’azzurro l’intera penisola coreana. Solo per questo motivo l’edizione numero 23 dei Giochi della neve e del ghiaccio che si svolgerà in Corea del Sud è già destinata a passare alla storia.

Pyeongchang 2018, le due Coree unite

Per il torneo olimpico di hockey femminile scenderà sul ghiaccio una squadra composta sia da giocatrici sudcoreane che nordcoreane. Pyongyang manderà una nutrita delegazione nella parte Sud, oltre 500 persone tra atleti (22 in cinque discipline sportive), tifosi e cheerleaders (250) e 180 tra artisti e lottatori di taekwondo. Nella storia olimpica la bandiera dell’unificazione coreana – vista per la prima volta in ambito sportivo nel 1991 per i Mondiali di tennistavolo in Giappone – è sfilata già tre volte, a Sydney 2000, Atene 2004 e Torino 2006 ma durante le competizioni ogni atleta ha difeso i colori del proprio Paese. Tra i numeri di questa vigilia olimpica c’è uno tutt’altro che legato allo sport, è quello che indicata quanto è bassa la colonnina di mercurio. Nella notte la temperatura a Pyeongchang, il cuore dell’Olimpiade che si trova in montagna, arriva fino a -20 gradi mentre a Gangeneung, il sito sul mar del Giappone, tocca i -12 gradi.

Leggi anche:  Fabio Aru, anche la Bardiani apre le porte al corridore

Pyeongchang 2018, la “primavera coreana”

La popolazione locale promette che nelle prossime settimana arrivera’ la “primavera coreana” che portera’ temperature sopra lo zero, almeno a Gangneung. Temperature così basse non si erano registrate nemmeno a Lillehammer 1994 (-11 la minima). Alla cerimonia d’apertura, in programma alle ore 20 locali (le 12 in Italia) allo stadio scoperto di Daegwallyeong che può contenere 35.000 spettatori, causa il grande freddo molti atleti potrebbero dare forfait. Gli organizzatori assicurano che ai presenti saranno forniti cuscinetti scaldapiedi e scaldamani. Ai Giochi di PyeongChang sarà toccato il record assoluto di partecipazione, 2.925 atleti in rappresentanza di 92 nazioni. Primati anche per le singole delegazioni, a partire dall’Italia che sara’ presente con 121 atleti, numero mai raggiunto in un’Olimpiade fuori dai confini nazionali. Mai così tanti anche gli svizzeri, ben 171, i britannici con 59. Il contingente più numeroso sarà quello degli Stati Uniti con 242 atleti, quindi Canada con 226 e Norvegia con 211. Circa 169 saranno gli atleti dell’“Olympic Athlete from Russia” (OAR). Da assegnare 102 medaglie in 15 sport che si svolgeranno in altrettanti siti di gara. I volontari che indosseranno la divisa rossa e grigia saranno 17.300. Saranno messi a disposizione 110.000 preservativi che saranno distribuiti nei bagni dei due Villaggi Olimpici (PyeongChang e Gangneung), nella sala stampa principale, nel media village di Gangneung e nei centri medici. Per la prima volta ai Giochi, all’interno dei Villaggi, sarà presente un “Safeguarding Office”, a disposizione degli atleti per denunciare eventuali abusi e molestie. Le Nazioni al debutto assoluto ai Giochi olimpici invernali saranno sei. Si tratta dell’Ecaudor (presente nello sci nordico), dell’Eritrea (sci alpino), del Kosovo (sci alpino), della Malesia (pattinaggio figura), della Nigeria (bob) e di Singapore (short track).

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: