Ginnastica artistica femminile, torna la Mustafina in campo gara, ma non solo

Pubblicato il autore: Alessia Lunghi Segui

Tra poco più di un mese, a Doha,  inizierà il campionato del mondo di ginnastica artistica maschile e femminile, uno degli eventi più attesi dell’anno e, in occasione di quest’importante evento, vedremo dei rientri importanti.

Il responsabile tecnico Valentina Rodionenko ha infatti comunicato che, tra le ginnaste convocate ai mondiali di Doha, c’è anche la storica Aliya Mustafina, costretta ad un periodo di stop perché ha deciso di mettere al mondo una bellissima bambina. Aliya è una delle ginnaste più conosciute al mondo, famosa per la sua eleganza e le sue linee perfette alle parallele, ha partecipato a numerose competizioni internazionali portando a casa ottimi risultati, tra cui anche le Olimpiadi di Londra 2012 dove ha conquistato un oro, un argento e due bronzi e le Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 in cui ha ottenuto un primo, un secondo e un terzo posto olimpionico.
Aliya scenderà in campo gara insieme alle compagne di squadra: Angelina Melnikova, Angelina Simakova, Lilia Akhaimova e Irina Alexeeva, ma il suo rientro sarà sarà sicuramente uno dei momenti più attesi durante questi campionati del mondo e gli appassionati di ginnastica artistica sicuramente non vedono l’ora di vedere come Aliya sarà in grado, ancora una volta, di stupire tutti.
Importante anche il rientro della famosissima Simone Biles, conosciuta in tutto il mondo anche da chi non conosce la ginnastica.  Simone, dopo un periodo di stop, tornerà a gareggiare in campo internazionale e lascerà sicuramente tutto il pubblico a bocca aperta con i suoi esercizi caratterizzati da difficoltà elevatissime.
Per quanto riguarda l’Italia invece, meglio aspettare i nomi definitivi, ma al momento sembra esserci il ritorno di Martina Rizzeli, sarà definitivo?

Leggi anche:  NHL: i Vegas Golden Knights stupiscono ancora


Ph: Valentina Ricci

  •   
  •  
  •  
  •