Hockey ghiaccio, NHL Stanley Cup: trionfo dei Tampa Bay Lightning

Pubblicato il autore: Albyreds Segui


I Tampa Bay Lightning tornano a 16 anni di distanza dal trionfo ottenuto su Calgary ad aggiudicarsi la NHL Stanley Cup: la franchigia della Florida si assicura il suo secondo titolo nella National Hockey League prevalendo per 2-0 sui Dallas Stars nella sesta sfida della serie finale dei playoffs andata in scena al Rogers Place di Edmonton. Un’affermazione sancita dalla quattordicesima rete nella postseason di Brayden Point maturata in situazione di powerplay al 13′ del primo periodo e da quella di Blake Coleman al 7′ del secondo. Nella squadra guidata da Jon Cooper meritano una citazione particolare anche Andrei Vasilevskiy riuscito a mantenere inviolata la propria porta producendosi in 22 parate ed il difensore svedese Victor Hedman premiato come miglior giocatore dei playoffs con il Conn Smythe Trophy.

Il percorso per arrivare all’atto conclusivo di un’inedita postseason, disputata interamente nelle città canadesi di Edmonton e Toronto a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19, aveva visto i Tampa Bay Lightning eliminare i Columbus Blue Jackets al primo turno per 4-1, i Boston Bruins, detentori del miglior record della lega nella regular season, al secondo sempre per 4-1 ed i New York Islanders nella finale della Eastern Conference per 4-2. Nella serie decisiva i Bolts, dopo il ko subito in gara-1 (1-4), si sono assicurati con tre successi di fila (3-2, 5-2 e 5-4 all’overtime) un triplo match point. I Dallas Stars, nonostante le assenze per infortunio di alcuni elementi di rilievo nelle ultime partite, sono riusciti ad annullare il primo vincendo gara-5 per 3-2 dopo due tempi supplementari ma non il secondo.

  •   
  •  
  •  
  •