Pallamano Serie A: Raimond Sassari-Ego Siena 28-27

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


La Raimond Sassari centra al quarto tentativo il primo successo del 2021 prevalendo in volata per 28-27 sull’Ego Siena nel big match della diciassettesima giornata della Serie A di pallamano disputato al Pala Santoru. L’affermazione nel confronto diretto per il secondo posto consente alla compagine sarda, salita a 24 punti, di staccare quella toscana e mantenere inalterato il ritardo di cinque lunghezze dalla capolista Conversano vittoriosa in casa sulla Teamnetwork Albatro. Non riesce all’Ego Siena di lasciarsi alle spalle il ko interno subito nel turno precedente contro l’Acqua&Sapone Junior Fasano.

L’avvio di gara vede gli ospiti, privi di Marrochi, portarsi al 4′ sul 4-1 andando a segno con quattro marcatori diversi: Bargelli, Guggino, Gaeta e Nikocevic. Sul versante opposto Stabellini e Vieyra con due reti a testa guidano un contro-parziale di 4-1 che consente a Sassari di riportarsi in parità a quota 5 all’11’. I padroni di casa mettono la testa avanti per la prima volta al 13′ con un centro di Taurian. L’equilibrio regna sovrano sino al 25′ quando Gaeta, lanciato in contropiede da Leban, sigla il +2 (15-13) per Siena. I padroni di casa con un mini-parziale di 3-0 a cavallo dell’intervallo, determinato dalle reti di Brzic, Stabellini e Pereira, tornano al 33′ a condurre sul 17-16. I rossoblu approfittando di una doppia superiorità numerica generata dalle ravvicinate esclusioni temporanee inflitte a Kasa e Nikocevic allunga con una rete a porta vuota di Brzic sul 21-18 al 40′. Siena non si scompone: Arcieri e Kasa firmano al 47′ il riaggancio a quota 24. Vieyra al 49’ sigla di potenza il 25-24. Salgono alla ribalta i portieri. Kiepulski neutralizza un rigore a Kasa. Dall’altra parte Leban si oppone in rapida successione ai 7 metri di Pereira e Brzic. L’Ego Siena torna in parità al 54′ con Arcieri. I padroni di casa riprendono due reti di vantaggio al 56′ con le realizzazioni di Stabellini e Pereira. A spegnere i tentati di rimonta di Siena ci pensa Kiepulski disinnescando sul 27-25 un tentativo di Nikocevic e sul 27-26 uno di Gaeta che precedentemente aveva dimezzato il ritardo. La rete di Vieyra a dodici secondi dal termine chiude definitivamente i conti rendendo inutile il centro allo scadere di Pasini.

Leggi anche:  Pallanuoto: il Settebello sfida la Croazia alle ore 18:00 in diretta su HRT-HTV 2

Pallamano Serie A: Raimond Sassari-Ego Siena 28-27 (15-16)
Raimond Sassari: Kiepulski, Spanu, Bomboi, Braz 4, Brzic 1, Campestrini, Del Prete, Delogu, Marzocchini, Mbaye, Nardin 2, Pereira 7, Stabellini 6, Taurian 2, Vieyra 6, Vosca. All.: Luigi Passino.
Ego Siena: Leban, Arcieri 4, Barcelli 4, Bronzo 3, Gaeta 5, Guggino 3, Kasa 3, Marrochi, Nikocevic 3, Pasini 2, Pavani, Senesi. All.: Branko Dumnic.
Arbitri: Riello – Panetta.
Tiri dai 7 metri: Raimond Sassari 3/5; Ego Siena 1/4.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: