Pallamano EHF Champions League: definiti i quarti di finale

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


L’unica sorpresa nelle gare di ritorno degli ottavi di finale dell’EHF Champions League di pallamano è firmata dall’Handball Club Nantes: la compagine francese, trascinata dalle reti di Rivera, Minne e Cavalcanti, è riuscita nell’impresa di estromettere il Lomza Vive Kielce andando ad imporsi in Polonia per 34-31 dopo aver perso di misura (24-25) la prima sfida disputata in casa. La formazione diretta da Alberto Entrerrios per accedere alla Final Four in programma a Colonia il 12/13 giugno dovrà nei quarti di finale (andata 12 maggio, ritorno 19 maggio) prevalere sul Telekom Veszprém HC. La squadra ungherese, semifinalista nella passata edizione della competizione, non ha incontrato, sul proprio parquet, alcun problema nel superare per 39-30 i macedoni del Vardar 1961 già nettamente battuti nel match d’andata.

Le emozioni più intense si sono però vissute in Danimarca dove l’Aalborg Håndbold ha conseguito una qualificazione particolarmente sofferta a spese del Porto. I padroni di casa, sconfitti in Portogallo per 32-29, si sono imposti per 27-24 nel confronto di ritorno andato in scena alla Jutlander Bank Arena. Decisivo, a parità di segnature complessive (56 per entrambe), si è rivelato il maggior numero di reti realizzate in trasferta dalla compagine danese. Sulla strada dell’Aalborg Håndbold si pongono ora i tedeschi del Spielgemeinschaft Flensburg-Handewitt passati contro il PPD Zagreb senza scendere in campo, come da protocollo adottato dall’EHF, per i casi di positività al Covid-19 riscontrati all’interno del gruppo squadra croato.

Leggi anche:  Pallanuoto Serie A1: la Rari Nantes Savona vola in semifinale

La sfida-clou dei quarti di finale sarà quella che metterà di fronte il THW Kiel al Paris Saint-Germain. La compagine tedesca, detentrice del titolo, ha curiosamente vinto per 33-28 entrambe le gare disputate contro i magiari del MOL-Pick Szeged. Il Paris Saint-Germain ha ribadito, in casa nella partita di ritorno, la sua evidente superiorità sugli sloveni del Celje Pivovarna Laško, già sconfitti di quattordici all’andata, imponendosi per 31-23.

Il quadro dei quarti di finale è completato dal confronto tra il Meshkov Brest e il Barcellona. Il complesso bielorusso è riuscito nel return match sul proprio parquet a ribaltare l’esito del discorso qualificazione imponendosi sul Motor Zaporizhzhia per 30-23 dopo aver perso in Ucraina per 32-30. Decisamente più agevole il passaggio del turno degli spagnoli del Barcellona usciti largamente vincenti per 39-19 anche dal secondo incontro sostenuto nel proprio impianto contro i norvegesi dell’Elverum Håndball. Per i blaugrana, finalisti nella scorsa edizione dell’EHF Champions League, si è trattato del 300esimo successo in 400 gare disputate nella massima competizione continentale.

Leggi anche:  PSG: Neymar rinnoverà il suo contratto fino al 2026

EHF CHAMPIONS LEAGUE
I risultati degli ottavi di finale

HBC Nantes (Fra) – Lomza Vive Kielce (Pol) 24-25 and.; 34-31 rit.; 58-56 totale
MOL-Pick Szeged (Hun) – THW Kiel (Deu) 28-33 and.; 28-33 rit.; 56-66 totale
HC Motor Zaporizhzhia (Ukr) – Meshkov Brest (Blr) 32-30 and.; 23-30 rit.; 55-60 totale
FC Porto (Prt) – Aalborg Håndbold (Dnk) 32-29 and.; 24-27 rit.; 56-56 totale
PPD Zagreb (Hrv) – SG Flensburg-Handewitt (Deu) 0-10 and.; 0-10 rit.; 0-20 totale
Elverum Håndball (Nor) – Barcellona (Esp) 25-37 and.; 19-39 rit.; 44-76 totale
Celje Pivovarna Laško (Svn) – Paris Saint-Germain (Fra) 24-37 and.; 23-31 rit.; 30-39
Vardar 1961 (Mkd) – Telekom Veszprém HC (Hun) 27-41 and.; 30-39 rit; 57-80 totale

Programma quarti di finale (andata 12 maggio; ritorno 19 maggio)

HBC Nantes (Fra) – Telekom Veszprém HC (Hun)
THW Kiel (Deu) – Paris Saint-Germain (Fra)
Meshkov Brest (Blr) – Barcellona (Esp)
Aalborg Håndbold (Dnk) – SG Flensburg-Handewitt (Deu)

  •   
  •  
  •  
  •