Atletica leggera: a Imola Estate Bizzotto si conferma il più forte negli 800 metri

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

Foto Pixabay

Nel meeting di Imola di giovedì 19 luglio, una delle gare di maggior contenuto tecnico sono stati gli 800 metri, per la presenza dei 2 atleti del Cus Parma, Gabriele Bizzotto e il gambiano Lamin Keita, accreditati di tempi sotto 1’50”, oltre a vari atleti con prestazioni di poco superiori e comunque entro 1’55”.
Bizzotto si è dimostrato ancora il più forte fra gli atleti presenti e ha vinto con il tempo di 1.51.19, precedendo Lamin Keita con 1.51.64, Jean Paul Michael Sambou con 1.52.20 e Luis Ricciardi con 1.54.62. Nella serie precedente vittoria di Omar Stefani, in solitaria, con 1.55.51.
Al meeting di Imola, anche ultima prova della combinata Atletica Estate, che raggruppava in una speciale classifica per gruppi di specialità (velocità, mezzofondo, salti e lanci) le 3 manifestazioni che si sono disputate a Imola nel mese di luglio (Memorial Cavulli, Campionati Regionali Individuali e questo meeting), premiando gli atleti con i migliori punteggi da tabella su 3 gare, c’è stata anche l’importante presenza di Chiara Rosa, primatista nazionale del lancio del peso, 49 presenze in nazionale e 21 titoli italiani assoluti vinti in carriera, che ha vinto la gara con la misura di 16,22.
Presente sugli spalti anche il campione olimpico di maratona e direttore tecnico delle squadre nazionali giovanili Stefano Baldini, che aveva in gara la figlia Alessia, che si è piazzata al 3° posto nei 200 metri e al 4° posto nel lungo.

Tutti i risultati

  •   
  •  
  •  
  •