Basket Serie A2, Virtus Roma in caduta libera. Al Palatiziano passa Reggio Calabria

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

Basket Serie A2, cade in casa la Virtus Roma. Al Palatiziano passa la Viola Reggio Calabria dopo una gara equilibrata che si è decisa solo negli ultimi secondi di gioco. Sconfitta che complica sempre di più la classifica dei romani che ormai vedono il baratro dei play-out sempre più vicino con la sola Cuore Napoli a separare la squadra di Bechi dalla retrocessione diretta. Reggio Calabria dal canto suo continua il suo momento di grande forma infilando la quinta vittoria consecutiva ed in attesa di ricevere tra le mura amiche domenica prossima la capolista Casale. Vittorioso ritorno da ex per coach Marco Calvani, per oltre 10 anni al servizio della compagine capitolina che sicuramente messa da parte l’emozione iniziale sarà stato contento, come lui stesso a confermato in conferenza stampa post gara, di aver conquistato questi due punti fondamentali nella corsa play-off della sua squadra. Inizio di partita altalenante con la Viola che parte meglio ma con Roma che sopratutto grazie a Roberts (premiato ad inizio partita quale miglior giocatore della Serie A2 per il mese di dicembre) e Landi riesci a ricucire lo strappo tanto da arrivare in vantaggio di 3 punti all’intervallo lungo sul punteggio di 41-38.

Nella ripresa la Virtus sembra perdere lucidità in attacco e la scarsa rotazione degli uomini di Bechi complica ulteriormente le cose. Ne approfitta la Viola che si porta fino ad 8 lunghezze di vantaggio con un micidiale Pacher ed un ottimo contributo anche dalla panchina. Nel momento migliore degli ospiti la Virtus ha una reazione di nervi che sopratutto grazie alla ritrovata vena realizzativa di Thomas riesce a tornare in partita vino alla bomba di Landi che a la riporta a – 3 a meno di un minuto dalla fine. Lo stesso Landi fa 1 su 2 dalla lunetta e così la Viola si porta a +2 a pochi secondi dal termine. Capitan Maresca ha la palla per portare la partita ai supplementari ma la sua conclusione finisce sul ferro ed il conseguente fallo antisportivo a Lee Roberts chiude di fatto la contesa con la Viola in lunetta per il 70-74 finale.
Delusione in sala stampa per mister Luca Bechi che però si è detto ancora fiducioso soprattutto sperando di recuperare tutti gli infortunati in vista di una serie di gare sulla carta non certo agevoli. Soddisfatto dall’altro canto mister Marco Calvani che ha chiamato a raccolta i tifosi, numerosi e rumorosi anche ieri sera nell’impianto romano, nella sfida casalinga contro la capolista Casale per continuare la striscia positiva di risultati.

Questo il tabellino finale:

Virtus Roma: Thomas 19, Maresca 4, Chessa 9, Roberts 17, Vedovato 2, Baldasso 2, Landi 17, Basile 0, Lucarelli n.e., Donadoni 0, All. Bechi

Metextra Reggio Calabria: Pacher 21, Benvenuti 7, Baldassarre 9, Fabi 6, Chris Roberts n.e., Rossato 13, Caroti 6, Carnovali 4, Taflaj 2, Agbogan 6, All. Calvani

  •   
  •  
  •  
  •