Basket Serie A2, Fortitudo Bologna-Treviso 78-82, i veneti si aggiudicano l’ex grande classica del basket italiano

Pubblicato il autore: Francesco Passarelli Segui


Era la classica del basket italiano, e seppur questa partita sia relegata in serie A2, la sfida tra Fortitudo e Treviso non ha tradito le attese, con un match combattuto punto a punto, con la squadra ospite che la spunta nel finale di partita, col finale di 82-78 per i veneti.

Nel primo quarto si nota la moltitudine di giocatori trevigiani visti sul parqet del Paladozza (ben 9), dopo un testa a testa fino al 12-11, vede la squadra ospite allungare fino al 20-28 in proprio favore al termine della prima sirena. Nel secondo quarto viene su la Fortitudo, grazie ad un impeccabile lavoro in difesa si porta prima sul 33 pari, ma anche ad un momentaneo vantaggio, il tutto dura fino alla fine del primo tempo, con Treviso avanti per 44-42. Al rientro in campo per il terzo quarto vede partire forte la Fortitudo, che si porta prima ad un momentaneo +6 (50-44) poi ad un +7 sul 60-53, ma con un attacco da 4 punti, Treviso prima si riporta sotto, poi conclude sul 66-64 il terzo quarto. Nel parziale decisivo saranno i rimbalzi il fattore decisivo per Treviso, che respinge tutti gli attacchi decisivi per la Fortitudo, portano la posta in loro favore per 82-78.

Leggi anche:  Basket, Italia-Macedonia del Nord streaming e diretta tv in chiaro? Dove vedere Qualificazioni Europei 2022

FORTITUDO BOLOGNA-TREVISO 78-82

FORTITUDO BOLOGNA: Okereafor 2, Cinciarini 7, Rosselli 11, Italiano 12, Gandini 4, Fultz, Mancinelli 13, Chillo 5, McCamey 18, Amici 6, Montanari ne, Murabito ne. All. Boniciolli.

TREVISO: Fantinelli 11, Sabatini 10, Musso 3, Antonutti 6, Brown 22, Bruttini 2, Swann 10, Lombardi 10, Imbrò 8, Negri ne, Barbante ne, Rota ne. All. Pillastrini.

Arbitri: Masi, D’Amato, Maschio.

Note: parziali 20-28, 48-44, 64-66. Tiri da due: Fortitudo 19/41; Treviso 16/35. Tiri da tre: 9/25; 8/24. Tiri liberi: 13/20; 26/31. Rimbalzi: 39; 41.

Spettatori: 5570 (tutto esaurito), 200 tifosi giunti da Treviso.

  •   
  •  
  •  
  •