Basket maschile A1 semifinale scudetto, una grandissima Olimpia Milano si riscatta e vince gara 2 contro Brescia

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Si riscatta l’Olimpia Milano nella semifinale scudetto dopo la sconfitta in gara 1 contro la Germani Brescia e questa svolta riesce a sfruttare il fattore campo. Aiutata dalla spinta del Forum d’Assago vince gara 2 89-68, pratica chiusa dopo il primo tempo, i giocatori di coach Pianigiani erano infatti avanti 60-31. Nel secondo tempo Brescia riesce  ad arrivare massimo al meno 21, ecco quindi che coach Diana da’ molto spazio alla panchina per risparmiare energie in vista delle due gare in casa. Lunedì e mercoledì prossimi in programma gara 3 e 4 a Brescia. Per Milano da registrare i 15 punti di Goudelock , i 14 di Micov e i 12 di Cinciarini. 

Le parole di coach Pianigiani a commento della vittoria apparse sul sito della società : “Avevo detto che anche in gara 1 tranne qualche momento avevamo attaccato bene ma il problema era stato la difesa. Oggi eravamo tutti attivi, tutti molto presenti e l’abbiamo chiusa nel primo tempo. I ragazzi si passano la palla e lavorano bene. Ci manca un po’ di esperienza di squadra altrimenti avremmo vinto anche gara 1 alla fine. Ma dobbiamo subito crescere e sfruttare l’entusiasmo che abbiamo per vincere almeno una partita a Brescia. E’ bello giocare con questo pubblico e crescere a livello mentale. Loro avranno energia ed entusiasmo in casa loro ma noi vogliamo tornare qui e creare altro entusiasmo e altre motivazioni insieme al nostro pubblico che ci ha dato molto anche stasera come aveva fatto nella serie con Cantu’.
Sono serate e partite che vogliamo giocare perché ci aiutano a crescere e poi possiamo trasferirle anche in Euroleague. L’approccio positivo me l’aspettavo , ovviamente non potevo essere certo che avremmo fatto tutto bene come ritmo, scelte e difesa o che saremmo stati avanti di 29 all’intervallo. E’ una serie in cui l’aspetto chiave sono i canestri facili che riesci a segnare, perché quando la stanchezza avanza sbagliare qualche tiro e’ normale ma se devo trovare un motivo di preoccupazione sono le palle perse. Quelle dobbiamo limarle. In difesa abbiamo fatto quello che volevamo fare anche in gara 1 ma l’abbiamo fatto meglio. Ora con il desiderio di tornare qui e giocare con questo pubblico faremo di tutto per vincerne almeno una a Brescia. “

  •   
  •  
  •  
  •